Accadeva ad Ovalia: inizia l’era di Georges Coste sulla panchina azzurra

E per l’Italia si aprirà la porta del Sei Nazioni. 2 settembre 1995: primo Test Match internazionale dell’era professionistica

costes

Nuova settimana e nuovo appuntamento alla scoperta del calendario ovale.

 

27 agosto 

1913: l’Australia inaugura il secondo tour di sempre in Nuova Zelanda con una sconfitta per 15-13 ad Auckland.

1960: il Sudafrica batte 8-3 la Nuova Zelanda a Port Elizabeth e si assicura la serie contro gli All Blacks.

1977: nel match organizzato per l’inaugurazione del ristrutturato Loftus Versfeld di Pretoria, il Sudafrica batte 45-26 la selezione  World Invitation XV di fronte a 65.000 spettatori.

2011: i Wallabies si aggiudicano il primo Tri Nations dal 2001, grazie alla vittoria per 25-20 al Suncorp Stadium di Brisbane contro gli All Blacks. Il primo tempo si è chiuso sul 20-3 per i Wallabies con mete di Will Genia e Radike Samo, nella ripresa Conrad Smith e Ma’a Nonu accorciano ma Kurtley Beale consegna match e torneo ai Wallabies.

 

28 agosto

1949: la Francia diventa la prima nazione dell’allora Cinque Nazioni a giocare un test Match officiale in Argentina. I Bleus faticano ma si impongono 5-0 grazie alla meta del pilone Lucien Caron.

1999: l’Australia batte la Nuova Zelanda 28-7 all’ANZ Stadium di fronte ad una folla record di 107.042 spettatori. L’unica meta Wallabies la realizza Mark Connor, poi a referto ci sono i sette calci di punizione di Matt Burke. Tutti i punti ospiti li realizza Andrew Mehrtens.

 

29 agosto

1891: i Lions battono 3-0 il Sudafrica a Kimberley. I punti della selezione sono marcati dall’estremo Will Mitchell.

1979: 13 punto al piede di Hugo Porta permette all’Argentina di battere 21-10 Manawatu a Palmerston North.

1981:  un ispirato Naas Botha, protagonista anche con la maglia di Rovigo, permette agli Springboks di battere 24-12 la Nuova Zelanda a Wellington. Sono 20 i punti realizzati dall’apertura sudafricana (cinque punizioni, una conversioni e un drop).

 

30 agosto

2008: Jongi Nokwe batte un nuovo record del Tri-Nations marcando quattro mete nella larga vittoria del Sudafrica per 53-8 contro l’Australia a Jonannesburg. Nokme era al terzo caps in maglia Springboks e quel giorno giocò 55 minuti (uscì per infortunio).

 

31 agosto

1952: dopo aver pareggiato nel primo Test (non ufficiale), Argentina e Irlanda tornano in campo a Buenos Aires. Questa volta i verdi si impongono, ma devono sudare le proverbiali sette camice per strappare il 6-0.

1963: Western Province batte 126-6 i Wallabies in un match ancora ricordato dalle parti di Newlands. L’eroe del giorno è il seconda linea Pieter Naude, che segna tre punizioni.

1993: Goerge Coste è il nuovo allenatore dell’Italia. Il tecnico francese, subentrato a Fourcade, resterà in carica fino al 1999, anno in cui lascerà a pochi mesi dal via della Rugby World Cup. Classe 1944, prima della Nazionale italiana aveva allenato Perpignan. Sotto la sua guida gli Azzurri otterranno prestazioni di assoluto livello e fondamentali nel processo di crescita che porterà alla decisione di ammetterci nell’allora Cinque Nazioni. Tra queste, la vittoria nel 1993 a Treviso contro la Francia A, le sconfitte di misura in Australia nel giugno 1994 (23-20 e 20-7), il successo sempre di Treviso contro l’Irlanda nel 1995 bissato due anni dopo a Lansdowne Road. E, soprattutto, la vittoria di Grenoble contro la Francia il 22 marzo 1997. Non riuscì tuttavia la qualificazione ai quarti di finale della Coppa del Mondo 1995, nonostante la superba prestazione contro l’Inghilterra (sconfitta 27-20) e la vittoria contro l’Argentina.

1998: il coach degli All Blacks John Hart è sotto enorme pressione dopo che la Nuova Zelanda ha chiuso il Tri-Nations con quattro sconfitte in altrettante partite. La federazione sceglierà di proseguire con coach John Hart, vincitore delle due precedenti edizioni. E la scelta pagherà, con la vittoria del Tri-Nations 1999. Verrà tuttavia licenziato dopo la sconfitta contro la Francia nella semifinale iridata di quell’anno (1999), giocata a Twickenham.

 

1 settembre

2001: John Eales all’ultimo match internazionale guida l’Australia alla vittoria per 29-26 contro la Nuova Zelanda, che consente ai Wallabies di conquistare il secondo Tri-Nations consecutivo. In carriera Eales ha collezionato 86 caps con la maglia dell’Australia.

2002: il Canada batte 39-11 il Cile a Santiago e stacca il pass per la Rugby World Cup 2003 dove sarà inserita nel Girone dell’Italia, che sconfiggerà i nordamericani 19-14.

2004: Clive Woodward annuncia di lasciare da tecnico della nazionale inglese. Durante il suo ciclo tecnico il quindici della rosa ottene 59 vittorie in 83 partite: tra queste, il successo alla Rugby World Cup 2003.

2007: Munster annuncia l’ingaggio dell’ala All Blacks Doug Howlett. Con la maglia della Red Army collezionerà 76 presenze celtiche, 34 in Heineken Cup e 2 in Challenge. Per lui in totale 35 mete.

 

2 settembre

1905: per la prima volta nella storia si affrontano Nuova Zelanda e Australia. A Dunedin gli All Blacks si impongono 14-3. Da allora saranno 156 i confronti tra le due squadre: 107 vittorie Nuova Zelanda, 42 vittorie Australia e 7 pareggi.
The first New Zealand-Australia Test staged on New Zealand soil resulted in a 14-3 win for New Zealand in Dunedin. New Zealand fielded effectively their third XV while their leading players were en route for a tour of Britain, Ireland and France.

1995: nel primo Test Match dell’era professionale, il Sudafrica batte 40-11 il Galles a Johannesburg. I Dragoni chiuderanno la partita in quattordici per il rosso a Garin Jenkins, colpevole di aver colpito un avversario con un pugno per il quale riceverà (assieme al citato Wiese) una squalifica di 30 giorni. “Professionismo non significa solo essere pagati ma anche avere una certa condotta”, dichiarerà nell’occasione il CEO della federazione sudafricana Edward Griffiths.

 

 

Puntate precedenti: settimana 1, settimana 2, settimana 3, settimana 4, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8, settimana 9, settimana 10, settimana 11, settimana 12, settimana 13, settimana 14, settimana 15, settimana 16, settimana 17, settimana 18, settimana 19settimana 20, settimana 21, settimana 22, settimana 23, settimana 24, settimana 25,settimana 26, settimana 27, settimana 28, settimana29, settimana 30, settimana 31,settimana 32, settimana 33, settimana 34

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Andrea Masi e la sua battaglia per il passaporto inglese

L'ex azzurro ci ha spiegato nel dettaglio tutte le difficoltà nell'ottenimento dell'ambito documento

13 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming dal 13 al 16 febbraio

Si parte e si arriva col PRO D2, in mezzo Super Rugby, Top 12 e soprattutto le sfide di Zebre e Treviso nel Pro 14

12 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #63: La meta di Mattia Bellini è una promessa azzurra

La marcatura al 79' di Francia-Italia è paradigmatica di quello che vuole fare l'Italia con il pallone in mano

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: il miglior XV della seconda giornata di Sei Nazioni

Carlo Canna si conferma fra i migliori per la seconda settimana consecutiva

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Un senzatetto al Sei Nazioni: il gesto di un tifoso gallese

Un gruppo di tifosi gallesi era rimasto con un biglietto in più per la partita contro gli Azzurri, e hanno pensato di fare un bel regalo

9 Febbraio 2020 Foto e video
item-thumbnail

I complimenti di Joe Marler a Mohamed Haouas

ll pilone degli Harlequins ha portato una birra al giovane avversario negli spogliatoi, rifiutando di scambiare la maglia: "E' il tuo primo cap, tieni...

7 Febbraio 2020 Terzo tempo