Accadeva ad Ovalia: l’esordio di Campese e quello degli All Blacks

E “Campo” ci mette pochissimo a provocare i kiwi. Nel 1888 una tragedia colpisce il primo tour dei Lions

ph. Sergio Dionsio/Action Images

ph. Sergio Dionsio/Action Images

Nuova settimana e nuovo appuntamento alla scoperta del calendario ovale.

 

13 agosto

1904: i Lions giocano il primo match di sempre in Nuova Zelanda. A Wellington escono sconfitti 9-3 davanti a 20.000 spettatori.

1921: primo Test di sempre in Nuova Zelanda contro gli All Blacks anche per il Sudafrica, sconfitto 13-5 a Dunedin.

1938: nell’ultimo loro Test prima dello stop per la Seconda Guerra Mondiale, la Nuova Zelanda batte l’Australia 14-6 al Sydney Cricket Ground

1977: la meta allo scadere di Laurie Knight dà alla Nuova Zelanda la vittoria per 10-9 contro i Lions di Phil Bennett nel quarto e ultimo Test della serie.

 

14 agosto

1988: i primi Lions della storia giocano nel  New South Wales un match di Aussie Rules contro Maitland, uscendo sconfitti. Quel primo storico tour durerà dal 28 aprile al 3 ottobre e la selezione giocherà 34 match in totale.

1968: nasce a Barking, periferia di Londra, Jason Leonard. A questo LINK tutte le informazioni necessarie…

1971: per la prima e ad oggi unica volta della storia, i Lions vincono una serie in Nuova Zelanda. Il quarto match finisce 14-14, dopo le due precedenti vittorie della selezione (gara 1 e 3) e il successo All Blacks in gara 2.

1982: l’ala australiana David Campese esordisce con i Wallabies nella sconfitta per 23-16 contro gli All Blacks a Christchurch. E Campo infiamma il prepartita rispondendo “Stu who?” ad un giornalista che gli chiedeva del duello con l’avversairo diretto Stu Wilson.

2004: tre mete di Marius Joubert danno agli Springboks la vittoria per 40-26 contro la Nuova Zelanda a Johannesburg . Le altre due mete sono realizzate da Breyton Paulse e Jean de Villiers.

 

15 agosto

1888: il primo tour della storia dei Lions verrà ricordato per la tragedia dell’Hunter River, corso d’acqua del New South Wales. Mentre stava praticando canottaggio con altri compagni di squadra, muore affogato il capitano della selezione Bob Seddon.

1903: esordio assoluto per gli All Blacks, che giocano il loro primo Test. Al Sydney Cricket Ground i tutti neri sono sconfitti 23-3. Nella sua storia la Nuova Zelanda ha giocato 541 partite: 416 vittorie, 106 sconfitte e 19 pareggi.

1992: il Sudafrica gioca il primo Test del post-apartheid. A Johannesburg 70.000 persone assistono alla vittoria per 27-24 degli All Blacks, in una partita dall’alto tasso emozionale.

2007: il Sudafrica gioca un Test di preparazione alla Rugby World Cup 2003 contro la Namibia, sconfitta 105-13. 35 i punti segnati da Percy Montgomery, record in un solo Test per un giocatore Springboks.

 

16 agosto

1958: la Francia batte gli Springboks 9-5 nel secondo e ultimo Test della serie e diventa la prima squadra in visita a vincere una serie in terra sudafricana dal 1896. La stampa del paese esalta il capitano dei Bleus Lucien Mias: “Il miglior avanti mai visto in Sudafrica”.

1997: la Nuova Zelanda batte 36-24 l’Australia in un match del Tri Nations. E fin qui tutto normale, non fosse che tutti i punti sono segnati nella stessa area di meta. Il primo tempo si chiude infatti sul 36-0 All Blacks, nella ripresa marcano invece solo i Wallabies.

 

17 agosto

1994: il placcaggio try-saving di George Gregan sventa la meta del neozelandese Jeff Wilson e permette all’Australia di imporsi 20-16 grazie alle mete di Jason Little e Phil Kearn.

 

18 agosto

1990: il record di imbattibilità degli All Blacks si ferma a 23 Test (quattro anni) senza perdere. A Wellington l’Australia vince 21-9. Mattatore è Michael Lynagh che realizza 17 punti.

2001: per la prima volta in 47 Test, Australia e Sudafrica pareggiano. A Perth impatta lo score il drop di  Stephen Larkham allo scadere.

2012: inizia un nuovo capitolo nella storia del rugby argentino, con la prima partita dei Pumas nel rinnovato Rugby Championship. L’esordio è con sconfitta, 27-6 a Newlands contro il Sudafrica. La prima vittoria argentina arriverà nel 2014 contro l’Australia a Mendoza.

 

19 agosto

1905: l’Australia perde per la prima volta un incontro sul suolo neozelandese. A Wellington i Wallabies sono sconfitti 23-7 da una selezione Wellington/Wairarap/Horowhenu.

1967: la federazione neozelandese festeggia i suoi 75 anni e gli All Blacks assicurano i festeggiamenti grazie alla vittoria per 29-9 contro l’Australia a Wellington.

2000: Braam van Straaten centra sette volte la piazzola, e il Sudafrica vince 46-40 contro la Nuova Zelanda a Johannesburg. Sette le mete Springboks in uno dei match più spettacolari della storia del Tri Nations.

 

 

 

Puntate precedenti: settimana 1, settimana 2, settimana 3, settimana 4, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8, settimana 9, settimana 10, settimana 11, settimana 12, settimana 13, settimana 14, settimana 15, settimana 16, settimana 17, settimana 18, settimana 19settimana 20, settimana 21, settimana 22, settimana 23, settimana 24, settimana 25,settimana 26, settimana 27, settimana 28, settimana29, settimana 30, settimana 31, settimana 32.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Andrea Masi e la sua battaglia per il passaporto inglese

L'ex azzurro ci ha spiegato nel dettaglio tutte le difficoltà nell'ottenimento dell'ambito documento

13 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming dal 13 al 16 febbraio

Si parte e si arriva col PRO D2, in mezzo Super Rugby, Top 12 e soprattutto le sfide di Zebre e Treviso nel Pro 14

12 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #63: La meta di Mattia Bellini è una promessa azzurra

La marcatura al 79' di Francia-Italia è paradigmatica di quello che vuole fare l'Italia con il pallone in mano

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: il miglior XV della seconda giornata di Sei Nazioni

Carlo Canna si conferma fra i migliori per la seconda settimana consecutiva

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Un senzatetto al Sei Nazioni: il gesto di un tifoso gallese

Un gruppo di tifosi gallesi era rimasto con un biglietto in più per la partita contro gli Azzurri, e hanno pensato di fare un bel regalo

9 Febbraio 2020 Foto e video
item-thumbnail

I complimenti di Joe Marler a Mohamed Haouas

ll pilone degli Harlequins ha portato una birra al giovane avversario negli spogliatoi, rifiutando di scambiare la maglia: "E' il tuo primo cap, tieni...

7 Febbraio 2020 Terzo tempo