Accadeva ad Ovalia: il durissimo tour dei Lions 2009 e la prima Bledisloe Cup

La serie in Sudafrica non finì certo con l’ultimo Test. E l’Argentina di Hugo Porta inizia ad alzare la voce…

ph. Jason O'Brien/Action Images

ph. Jason O’Brien/Action Images

Nuova settimana e nuovo appuntamento alla scoperta del calendario ovale.

 

20 agosto

1921: Bill Zeller è il primo sudafricano a marcare quattro mete sul suolo neozelandese in occasione della vittoria per 24-8 nel match giocato all’Eden Park contro una selezione Auckland/North Auckland.

1972: nasce a Swansea Scott Quinnell. In carriera il forte numero otto, che diventerà capitano dal Galles, collezionerà 52 caps con il Galles e 3 con i Lions. Per lui anche una parentesi nel League dal 1994 al 1996 con i Wigan Warriors.

2008: il Sudafrica trova una vittoria in casa Wallabies che mancava dal 1998. A Perth l’Australia cade 22-19 per effetto del piede di Montgomery e delle due belle mete di Habana.

 

21 agosto

1993: Nick Farr-Jones gioca la sua ultima partita con la maglia dell’Australia e lascia con un sorriso: vittoria 19-12 contro il Sudafrica a Sydney. Per il mediano di mischia nato a Bill Zeller sono in tutto 62 i caps in maglia Wallabies.

1999: l’Argentina ottiene la prima vittoria in un Test contro una squadra britannica. A Murrayfield la Scozia è battuta 31-22. A referto quel giorno anche Gonzalo Quesada (attuale allenatore dello Stade Francais) con due conversioni, tre punizioni e un drop.

2004: grazie alla vittoria per  23-19 contro l’Australia, il Sudafrica si aggiudica il Tri Nations 2004. A fine primo tempo i Wallabies sono avanti 7-3 grazie alla meta di Tuqiri, poi arrivano le marcature di Matfield e van Niekerk a rimettere gli Springboks in carreggiata.

 

22 agosto

1896: Theo Samuels realizza la prima meta di sempre del Sudafrica in un Test Match.

1956: New Zealand Universities mette in bacheca una delle vittorie più prestigiose della sua storia, grazie al successo per 22-15 contro gli Springboks a Wellington.

1979: l’Argentina guidata da Hugo Porta inizia il suo primo tour di sempre della Nuova Zelanda con una vittoria per 26-3 contro Poverty Bay a Gisborne.

1981: 31 punti di Naas Botha, mai dimenticata apertura di Rovigo a cavallo degli anni Ottanta e Novanta, permettono al Sudafrica di battere 83-0 Nelson Bays. Ad oggi la più larga vittoria Springboks sul suolo neozelandese.

1998: il Sudafrica conquista il primo Tri-Nations grazie alla vittoria per 29-15 contro l’Australia a Johannesburg. In meta vanno Adrian Garvey e Bob Skinstad.

2009: all’ANZ Stadium di Sydney la Nuova Zelanda conquista la vittoria per 19-18 e conserva la Bledisloe Cup. Decide allo scadere un calcio di Dan Carter.

 

23 agosto

1958: Wilson James Whineray per la prima volta è capitano degli All Blacks, in un match vinto per 25-3 contro l’Australia in cui realizza egli stesso due mete. Nei successivi sette anni il pilone sarà capitano degli All Blacks per 30 volte, un record al tempo.

1997: il Wallabies James Holbeck è il primo giocatore a ricevere un cartellino giallo in un match internazionale di primo livello. Accade nella sfida del Tri-Nations vinta per 61-22 dal Sudafrica contro l’Australia.

 

24 agosto

1952: nel primo tour di sempre in Argentina, l’Irlanda pareggia 3-3 con i Pumas. Molte partite del tour vennero cancellate perché sei giorni dopo la partenza da Dublino muore Eva Peron, moglie del Presidente Juan Peron.

2009: i vertici della federazione sudafricana e diversi giocatori Springboks vengono sanzionati per la protesta messa in atto in occasione del terzo Test contro i Lions giocato il 4 luglio. Coach de Villiers e alcuni giocatori  indossano una fascia al braccio con la scritta “Justice”, in riferimento alla squalifica di Bakkies Botha per un placcaggio pericoloso ai danni di Adam Jones durante il secondo incontro della serie. La SARU verrà multata per 10.000 sterline, mentre ciascun giocatore dovrà sborsarne 200 tranne capitan John Smith (1000). Gli highlights del match che ha chiuso uno dei più duri tour di sempre dei Lions.

 

25 agosto

1934: la prima Bledisloe Cup della storia va all’Australia davanti ai 30.000 tifosi del Sydney Cricket Ground. Il trofeo porta il nome di Lord Bledisloe, ex Governatore Generale della Nuova Zelanda che lo donò nel 1931.

1979: i Pumas di Hugo Porta battono una selezione neozelandese nella quale militano 4 All Blacks con il punteggio di 18-13 all’Eden Park.

1971: il Post Office mette in circolazione un francobollo che ricorda il centenario di fondazione della RFU, la federazione inglese.

 

26 agosto

1903: scozzesi protagonisti nel match tra Lions e Sudafrica. La selezione britannica è guidata da un giocatore scozzese, così come un ex giocatore della nazionale scozzese è il capitano Springboks. Arbitra l’incontro Bill Donaldson, ex giocatore della Scozia.

1989: per celebrare il centenario della South African Rugby Union, viene organizzato un incontro tra gli Springboks e la selezione World XV, sconfitta 20-19 a Cape Town.

2000: l’Australia batte 19-18 il Sudafrica a Durban e mette le mani sul suo primo Tri Nations. I Wallabies, reduci dalla vittoria nella RWC 1999, nel corso del torneo vincono due volte contro gli All Blacks,

 

 

Puntate precedenti: settimana 1, settimana 2, settimana 3, settimana 4, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8, settimana 9, settimana 10, settimana 11, settimana 12, settimana 13, settimana 14, settimana 15, settimana 16, settimana 17, settimana 18, settimana 19settimana 20, settimana 21, settimana 22, settimana 23, settimana 24, settimana 25,settimana 26, settimana 27, settimana 28, settimana29, settimana 30, settimana 31,settimana 32, settimana 33.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Andrea Masi e la sua battaglia per il passaporto inglese

L'ex azzurro ci ha spiegato nel dettaglio tutte le difficoltà nell'ottenimento dell'ambito documento

13 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming dal 13 al 16 febbraio

Si parte e si arriva col PRO D2, in mezzo Super Rugby, Top 12 e soprattutto le sfide di Zebre e Treviso nel Pro 14

12 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #63: La meta di Mattia Bellini è una promessa azzurra

La marcatura al 79' di Francia-Italia è paradigmatica di quello che vuole fare l'Italia con il pallone in mano

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: il miglior XV della seconda giornata di Sei Nazioni

Carlo Canna si conferma fra i migliori per la seconda settimana consecutiva

11 Febbraio 2020 Terzo tempo
item-thumbnail

Un senzatetto al Sei Nazioni: il gesto di un tifoso gallese

Un gruppo di tifosi gallesi era rimasto con un biglietto in più per la partita contro gli Azzurri, e hanno pensato di fare un bel regalo

9 Febbraio 2020 Foto e video
item-thumbnail

I complimenti di Joe Marler a Mohamed Haouas

ll pilone degli Harlequins ha portato una birra al giovane avversario negli spogliatoi, rifiutando di scambiare la maglia: "E' il tuo primo cap, tieni...

7 Febbraio 2020 Terzo tempo