“Accadeva ad Ovalia”: la nascita della RFU e il successo della seconda Heineken Cup

Il 26 gennaio 1871 a Londra 21 club si riuniscono per stabilire le regole del gioco. Nel 1998 l’Italia batte la Scozia a Monigo

ph. Action Images

ph. Action Images

Quarta settimana dell’anno e nuovo appuntamento con la rubrica che ci porta alla scoperta del calendario ovale. E questa volta si parte dal 1871, quando tutto ad Ovalia ebbe ufficialmente inizio….

 

22 gennaio

1944: a Richmond (Londra) va in scena un inedito  match tra Nuova Zelanda e Sudafrica con protagonisti i giocatori/militari impegnati in Europa nel secondo conflitto mondiale. Ad imporsi sono i tutti neri per 8-3. 

 

23 gennaio

1954: il match tra Francia e Irlanda del Five Nations fa registrare il record di incassi del tempo per un match casalingo dei galletti, per un totale di 18.000 Euro.

1965: i gallesi Warren Jenkins e Ron Hill sono tra i primi giocatori crosscode. I due passano all’universo League rispettivamente per un importo di 3.000 e 2.000 sterline.

2010: in Heineken Cup gli Ospreyes battono Leicester 17-12, ma i gallesi restano in campo alcuni minuti con 16 giocatori a causa di una svista. Protagonisti sono Lee Byrne e Sonny Parker, con il secondo a sostituire temporaneamente il primo per sangue senza però uscire al momento del suo rientro.

 

24 gennaio

1997: Jonah Lomu annuncia di interrompere temporaneamente la sua carriera per operarsi al rene dopo che gli era stata diagnosticata la sindrome nefrosica. Il gigante All Blacks è mancato lo scorso 18 novembre.

1998: a Monigo l’Italia batte la Scozia 25-21 grazie alla meta di Vaccari e ai calci di punizioni di Dominguez. La vittoria arriva pochi giorni dopo l’annuncio dell’ingresso dell’Italia nell’allora Cinque Nazioni e “legittima” la decisione del Board del torneo.

 

25 gennaio

1997: 41.664 spettatori, il doppio dell’anno precedente, assiste dalle tribune dell’Arms Park di Cardiff alla vittoria di Brive contro Leicester nella finale della seconda edizione dell’Heineken Cup. La coppa è già un successo.

 

26 gennaio

1871: quando tutto ebbe inizio. In un ristorante a Pall Mall i rappresentanti di 21 clubs si incontrano per scrivere le regole del gioco. Già una trentina di anni prima vi era stato un tentativo di dotarsi di regole condivise, ma questa volta il tema fu affrontato con maggiore professionalità tanto che venne creata una commissione composta da tre avvocati, tutti formatisi alla Rugby School e come base vennero scelte proprio le regole  della versione praticata nella scuola di Rugby. La Rugby Football Union è ufficialmente nata e la prima decisione che prende è quella di restare nell’universo amatoriale. Tra i 21 clubs originali vi erano gli Harlequins, mentre i rappresentanti dei Wasps RFC vennero invitati ma sbagliarono giorno per presentarsi.

 

27 gennaio

1973: i Barbarians battono a Cardiff gli All Blacks in quello che è passato alla storia come “il match del secolo” durante il quale fu marcata “That Try” da Gareth Edwards. Nel video qui sotto le immagini di quella storica marcatura con il commento di Cliff Morgan che quel giorno sostituì “The Voice” Bill McLaren, a casa per influenza.

 

 

28  gennaio

1882: il Galles ottiene la prima vittoria internazionale della sua storia battendo l’Irlanda a Dublino.

1970: al Kingsholm Stadium si gioca il match Southern Counties-Sudafrica, parte del tour Springboks. Quattro scuole a Gloucester rimangono chiuse per timore che gli studenti possano incappare nelle proteste anti-apartheid organizzate nei pressi dello stadio.

 

Puntate precedenti: settimana 1, settimana 2, settimana 3

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Raccontare lo sport nel 2021: il filo conduttore di un libro unisce vecchio e nuovo giornalismo

Nel suo saggio, Francesco Palma analizza le nuove frontiere della comunicazione sportiva e prova a tracciare una strada per il futuro del giornalismo.

2 Agosto 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il giocatore dei Lions preferito da Warren Gatland

Ed è una mezza sorpresa, visto quanto accaduto in passato

30 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Greenpeace contro gli All Blacks: critiche per il nuovo sponsor

La federazione neozelandese ha annunciato un accordo di partnership con la multinazionale petrolchimica Ineos

28 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo