Speciale Rugby World Cup 2015: gli stadi – Millennium

Un’icona assoluta, l’orgoglio dei gallesi, un simbolo per tutti gli appassionati di rugby

millennium cardiff

Millennium Stadium
Capacità: 74.154
Westgate Street, Cardiff

 

Sarà teatro di 6 partite di pool (sabato 19 settembre, Irlanda-Canada; domenica 20 settembre, Galles-Uruguay; mercoledì 23 settembre, Australia-Fiji; giovedì 1 ottobre, Galles-Fiji; venerdì 2 ottobre, Nuova Zelanda-Georgia; domenica 11 ottobre,  Francia-Irlanda) e 2 quarti di finale (sabato 17 ottobre, 20:00; sabato 18 ottobre, 13:00).

 

Nel cuore di Cardiff adagiato sulle sponde del fiume Taff, si erge in tutta la sua imponenza il Millennium Stadium. 56.000 tonnellate di acciaio e cemento, oltre 74.000 posti, visuale perfetta da ogni lato delle tribune, il Millennium ha una peculiarità che lo rende ancor più spettacolare: una copertura in grado di chiuderlo completamente dandogli un “effetto notte” da far venire i brividi.
Costruito sul luogo dove sorgeva lo storico National Stadium, appoggiato (sul lato della tribuna nord) all’Arms Park (come se gli stadi, da queste parti, si riproducessero per partenogenesi), il Millennium è stato “concepito” per ospitare la RWC del 1999 organizzata, appunto, dal Galles e vinta dall’Australia che, nella finale del 6 novembre, s’impose 35-12 sulla Francia. Anche la rassegna iridata del 2007, ebbe bisogno di questo impianto dove si giocò un quarto di finale, pur svolgendosi l’evento in Francia. Per uno strano gioco del destino dovuto alla sconfitta interna con l’Argentina nel match d’esordio, la Francia si trovò a giocare fuori casa contro gli All Blacks. Fu una partita immensa sul piano dell’intensità e delle emozioni, con i transalpini che spezzarono il sogno dei neozelandesi (20-18) guadagnandosi la semifinale contro l’Inghilterra.
Di proprietà di una controllata della Welsh Rugby Union, è costato oltre 100 milioni di sterline, 7 ne furono impiegati dalla città di Cardiff per adeguare il comprensorio e il lungofiume. Inaugurato nel 1999 con il match vinto dal Galles sul Sudafrica (primo successo della storia dei Dragoni sugli Springboks), conta: 3 piani, 7 livelli, 124 suite e 7 lounge per l’hospitality, 38 fra bar e aree di ristoro, 17 punti per prestare un primo soccorso, 12 scale mobili e sette ascensori. Ancora sette sono gli accessi alle tribune: il gate 1 è a nord dal River Walk in Castle St, i gate 2, 3 e 4 (quest’ultimo solo per i mezzi di sicurezza) sono a est in Westgate St, i gate 5, 6 e 7 a sud in Wood St.

 

Sino a ora 5 sono state le finali di Heineken (che oggi chiamiamo European Rugby Champions Cup), giocate sul suo prato. Nel 2002 vinsero i Leicester Tigers contro Munster. Gli irlandesi, nel 2006, batterono Biarritz e, nel 2008, Tolosa; nel 2011 Leinster ha sconfitto Northampton; mentre nel 2014 Tolone chiuse il match a 23 punti lasciando i Saracens a 6.
Parlando di Sei Nazioni, qui nel 2005 i dragoni si aggiudicarono la vittoria superando la Francia e facendo Grande Slam (non succedeva dal 1978). Anche per i nostri Azzurri il Millennium è stato teatro di un evento memorabile: nel 2006 hanno segnato il primo punto in trasferta dal loro esordio al Torneo, un 18-18 che passerà alla storia.
Lo stadio ospita e ha ospitato anche altre importantissime rassegne sportive, fra queste le partite di calcio delle ultime Olimpiadi di Londra 2012.

Peter Robbins sostiene: “gli inglesi giocano a rugby perché lo hanno inventato; gli irlandesi ci giocano perché odiano gli inglesi e adorano le risse; gli scozzesi perché sono i nemici storici degli inglesi, mentre i gallesi hanno un vantaggio su tutti gli altri: ognuno di loro è nato su un campo da rugby o vi è stato concepito”.
Se è vero com’è vero che “giocare in casa” dà un vantaggio oggettivo, l’occasione è ghiotta. I dragoni potranno sfatare il tabù isolane e battere l’Uruguay collezionando una consistente differenza punti… Ma, per quanto il tempio del rugby del nuovo millennio possa apparire inespugnabile agli avversari, c’è da scommetterci che nelle sole partite di pool ne vedremo delle belle. Poche cose risvegliano l’orgoglio come può accadere in luoghi come il campo del Millennium, dove vincere vale doppio e perdere è molto più di un eventualità…

Inutile dirvi come arrivarci, il Millennium sta a Cardiff come il Colosseo a Roma…

 

Per saperne di più sulle Fanzones della città.

 

Francesca Lupoli

 

Scopri gli altri stadi che ospiteranno i match della Rugby World Cup England 2015: Twickenham – WembleyOlympic Stadium – Elland Road – Sandy Park – Villa Park – City of Manchester Stadium – St James’ Park –  Kingsholm – Leicester City Stadium – Stadium MK – Brighton Community Stadium

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Cinque anni fa il miracolo di Brighton, quando il Giappone sconfisse il Sudafrica

La partita più incredibile nella storia dei Mondiali di rugby

19 Settembre 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Sam Burgess: “Mike Ford ha sabotato Stuart Lancaster nel 2015”

L'ex nazionale inglese, tornato al rugby league, ha raccontato la sua esplosiva versione dei fatti sulla Rugby World Cup 2015

4 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v Galles, Rugby World Cup 2015

A Twickenham il delitto perfetto ad opera di Dan Biggar e soci, commento speciale di Tom Shanklin e David Flatman

29 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

OnRugby Relive: Georgia v Namibia, Rugby World Cup 2015

Rivivi l'intrigante sfida del Mondiale inglese

10 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 Maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 Aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015