OnRugby Relive: Inghilterra v Galles, Rugby World Cup 2015

A Twickenham il delitto perfetto ad opera di Dan Biggar e soci, commento speciale di Tom Shanklin e David Flatman

dan biggar

ph. Sebastiano Pessina

26 settembre 2015: lo stadio di Twickenham trabocca delle 81mila anime assiepate per assistere allo scontro fra i padroni di casa dell’intero mondiale, l’Inghilterra, e i cugini gallesi, inseriti in un girone di ferro insieme ad Australia, Fiji e Uruguay.

Leggi anche: OnRugby Relive, il programma completo: c’è Italia-Scozia 2000

La perfida Albione ha superato gli isolani agilmente nel corso del primo turno, mentre i Dragoni si sono disfatti dell’Uruguay. La sfida è decisiva: l’Australia ha dimostrato di poter battere con continuità le squadre europee, e infatti vincerà sia con gli inglesi che con il Galles. La sfida la vincono gli ospiti: 7 calci di punizione di Dan Biggar, con il suo memorabile balletto prima di approcciarsi al tee, e una meta di Gareth Davies regalano a Warren Gatland uno dei più roboanti successi della sua gestione e mettono fine all’era di Stuart Lancaster come selezionatore dell’Inghilterra.

Ci sono le polemiche su Chris Robshaw, capitano colpevole (secondo i critici) di pessime scelte da calcio di punizione nei momenti topici dell’incontro. C’è la questione Burgess, il fenomeno del rugby league importato nell’union e bruciato dalle gigantesche aspettative su di lui. C’è un Galles al massimo del suo rugby di sacrificio e di rimessa, che si esalta nel combinare la marachella epocale.

Una gara tesa, memorabile, giocata sul filo del rasoio, che World Rugby ripropone questa sera dalle ore 20:00 con il commento della coppia formata da Thomas Shanklin e David Flatman, già consolidato duo di intrattenimento ovale, il primo ex centro del Galles, il secondo fu prima linea dell’Inghilterra.

Le formazioni
Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Brad Barritt, 12 Sam Burgess, 11 Jonny May, 10 Owen Farrell, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 Chris Robshaw (c), 6 Tom Wood, 5 Courtney Lawes, 4 Geoff Parling, 3 Dan Cole, 2 Tom Youngs, 1 Joe Marler.
A disposizione: 16 Andrew Webber, 17 Mako Vunipola, 18 Kieran Brookes, 19 Joe Launchbury, 20 James Haskell, 21 Richard Wigglesworth, 22 George Ford, 23 Alex Goode

Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Scott Williams, 12 Jamie Roberts, 11 Allam Hamos, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Sam Warburton (c), 6 Dan Lydiate, 5 Alun Wyn Jones, 4 Bradley Davies, 3 Thomas Francis, 2 Scott Baldwin, 1 Gethin Jenkins
A disposizione: 16 Ken Owens, 17 Lee Jarvis, 18 Samson Lee, 19 Luke Charteris, 20 Justin Tipuric, 21 Lloyd Williams, 22 Rhys Priestland, 23 Alex Cuthbert

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Cinque anni fa il miracolo di Brighton, quando il Giappone sconfisse il Sudafrica

La partita più incredibile nella storia dei Mondiali di rugby

19 Settembre 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Sam Burgess: “Mike Ford ha sabotato Stuart Lancaster nel 2015”

L'ex nazionale inglese, tornato al rugby league, ha raccontato la sua esplosiva versione dei fatti sulla Rugby World Cup 2015

4 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

OnRugby Relive: Georgia v Namibia, Rugby World Cup 2015

Rivivi l'intrigante sfida del Mondiale inglese

10 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 Maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 Aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

2015, un anno mondiale: 12 cartoline per rivivere la Rugby World Cup

Trionfi di squadra e record personali, amicizie, abbracci e spettacolo. Cosa ci lascia l'evento che ha dominato l'anno ovale

31 Dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015