“Accadeva ad Ovalia”: record di spettatori, di freddo e di mete

Nel 1975 sono 104.000 sugli spalti di Murrayfield. E Andy Powell si mette alla guida di un golf buggy…

ph. Phil Noble/Action Images

ph. Phil Noble/Action Images

Nuova settimana ovale e nuovo appuntamento alla scoperta del suo calendario. Tutto quello che è accaduto nel mondo del rugby dal 26 febbraio al 4 marzo.

26 febbraio

1887: lo scozzese George Lindsay segna cinque mete (record del torneo) nel match del Championship vinto dalla Scozia 4-0 contro il Galles.

1927: il match tra Irlanda e Scozia si gioca in condizioni climatiche talmente estreme che due giocatori sono fatti uscire dal campo in situazione critica a causa del freddo. Le immagini di quel match.

27 febbraio

1954: la Francia entra di prepotenza tra le grandi del mondo dopo la vittoria per 3-0 contro gli All Blacks a Parigi.

2009: la Francia batte il Galles nel primo match della storia del Sei Nazioni ad essere disputato il venerdì sera. Quel giorno debutta con la maglia dei Bleus il ventenne Mathieu Bastareaud.

28 febbraio

1880: per la prima volta la RFU organizza un match internazionale dell’Inghilterra fuori da Londra. A Manchester si gioca la partita tra il quindici della rosa e la Scozia, uscita sconfitta.

1998: l’ex capitano dell’Inghilterra Tony Neary fu condannato a cinque anni di galera per aver rubato circa 300.000 Sterline ad un amico, dopo che il crollo del mercato immobiliare lo aveva ridotto quasi al lastrico.

1 marzo

1975: leggenda vuole che siano 104.000 gli spettatori accalcati sulle tribune di Murrayfield per assistere alla vittoria per 12-10 contro il Galles. La federazione scozzese dovette anche scusarsi per le centinaia di persone che avevano comprato il ticket di accesso ma che non furono fatte entrare per ragioni di sicurezza. Negli highlights (soprattutto nel momento della pacifica invasione di campo al fischio finale) si capisce che quel giorni gli spettatori erano davvero tantissimi.

1997: a venti minuti dal termine l’Inghilterra conduce 20-6 contro la Francia, ma nell’ultimo quarto di gioco i galletti si scatenano con Lamaison che mette a segno una meta e diversi calci dando ai suoi la vittoria per 23-20.

2 marzo

1931: le Home Unions votano per l’esclusione della Francia dal Championship, per il sospetto che la federazione transalpina paghi alcuni giocatori. I Bleus saranno riammessi a partire dal 1947.

2010: il gallese Andy Powell si becca una sospensione di 15 mesi della patente per essere stato trovato alla guida di un golf buggy in stato di ebbrezza. I fatti risalgono al 13 febbraio dopo la vittoria dei Dragoni contro la Scozia

3 marzo

1970: l’ex giocatore internazionale Tremayne Rodd fu squalificato a vita dalla Scottish RFU. Nel 1966 dopo essersi ritirato partecipò al British Lions tour in Nuova Zelanda in qualità di giornalista, mentre nel 1969 tornò a giocare a Richmond con cui però non scese mai in campo in occasioni ufficiali: per la federazione scozzese era a tutti gli effetti un professionista.

2008: la SANZAR annuncia che per la prima volta (RWC a parte) Nuova Zelanda e Australia si sarebbero sfidate su suolo neutrale. L’occasione è il match di Bledisloe Cup al termine del Tri-Nations, che si sarebbe disputato ad Hong Kong.

4 marzo

1995: Davy Tweed all’età di 35 anni diventa il giocatore più vecchio nella storia del rugby irlandese ad esordire in un match del Five Nations.

 

Puntate precedenti: settimana 1, settimana 2, settimana 3, settimana 4, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Raccontare lo sport nel 2021: il filo conduttore di un libro unisce vecchio e nuovo giornalismo

Nel suo saggio, Francesco Palma analizza le nuove frontiere della comunicazione sportiva e prova a tracciare una strada per il futuro del giornalismo.

2 Agosto 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il giocatore dei Lions preferito da Warren Gatland

Ed è una mezza sorpresa, visto quanto accaduto in passato

30 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Greenpeace contro gli All Blacks: critiche per il nuovo sponsor

La federazione neozelandese ha annunciato un accordo di partnership con la multinazionale petrolchimica Ineos

28 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo