Inghilterra: le nuove regole sull’uso degli stranieri. Cosa cambia per gli italiani?

Ci si avvicina sempre di più ad un tetto massimo di stranieri che ogni club potrà schierare in lista gara

Inghilterra: le nuove regole sull'uso degli stranieri. Cosa cambia per gli italiani?

Inghilterra: le nuove regole sull’uso degli stranieri. Cosa cambia per gli italiani? – ph. Ettore Griffoni

La rivoluzione della Premiership inglese era già cominciata la scorsa estate, con una serie di cambiamenti strutturali: primo tra tutti, il congelamento di promozioni e retrocessioni fino al 2024, con l’obiettivo di “migliorare la stabilità finanziaria e la sostenibilità del rugby professionistico” stando a quanto comunicato dalla RFU, la Rugby Football Union.

Tra le tante modifiche, saltava già all’occhio quella riguardante i cosiddetti England Qualified Players (EQP), i giocatori convocabili per l’Inghilterra. Rispetto alle altre decisioni prese, questa nuova strutturazione era rimasta ancora in fase embrionale, ma col passare del tempo sta assumendo contorni sempre più marcati.

Leggi anche: Inghilterra: e se Andy Farrell diventasse l’allenatore di Owen Farrell?

Allo stato attuale, nella lista gara di ogni squadra possono essere presenti solo due stranieri. In teoria, però, se ne vedono molti di più: questo perché la sentenza Kolpak (che di fatto ha aperto le porte ai giocatori provenienti anche da paesi non UE) ha reso possibile classificare come non stranieri i giocatori sudafricani e isolani, mentre la più conosciuta sentenza Bosman permette a ogni lavoratore UE di godere degli stessi diritti di qualsiasi lavoratore locale, per cui i giocatori francesi, irlandesi, italiani e così via non sono considerati stranieri.

L’uscita dell’Inghilterra dall’Unione Europa però ha cambiato le carte in tavola: la Premiership ha tamponato momentaneamente la falla prorogando lo stato attuale fino al 2024, per cui tutti i giocatori che fino al 1 gennaio 2021 sono stati classificati come “non stranieri” manterranno questo status per altri due anni. Proprio nel 2024, infatti, il nuovo sistema dovrebbe vedere la luce: non ci sono ancora certezze, ma secondo RugbyPass è probabile che i club saranno obbligati ad inserire in lista gara almeno 15 England Qualified Players (EQP).

Leggi anche: Si è ritirato Ben Foden

Questo cambia le cose per tutti i giocatori stranieri, compresi gli italiani presenti in Premiership. Ad esempio, i Sale Sharks contro i Saracens hanno schierato una formazione con solo 13 EQP su 23: dal 2024, questo non sarà più possibile. Si potrebbe andare, quindi, verso un ridimensionamento degli stranieri del campionato. Principalmente i giocatori isolani e sudafricani, dei quali i club inglesi hanno fatto man bassa grazie alla sentenza Kolpak, e poi anche quelli europei, tra cui gli italiani: Riccioni dei Saracens, Minozzi dei Wasps, Fuser del Newcastle, Varney e Polledri di Gloucester, Allan degli Harlequins e Braley ai Saints dal prossimo anno, che dovranno dimostrare di essere fondamentali per poter restare nelle fila dei loro team, visto che dal 2024 i posti per gli stranieri in lista gara saranno contati, letteralmente.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La statistica che spiega la grande stagione di Ross Vintcent in Premiership

Numeri da campione per il giovane numero 8 azzurro, esploso quest'anno con la maglia di Exeter

24 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

La Premiership potrebbe non chiamarsi più così

La lega inglese verso un importante processo di rebranding, a partire dal nome stesso

22 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Louis Lynagh in corsa per il premio Meta dell’anno

L'Azzurro in lizza per uno dei premi che verranno assegnati il 22 maggio

21 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, l’ultimo turno e il quadro delle semifinali

I primi verdetti della stagione del massimo campionato inglese

20 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: 5 squadre per 2 posti, chi andrà ai playoff? La situazione a una giornata dalla fine

In lizza per i playoff anche gli Exeter Chiefs di Ross Vintcent e gli Harlequins di Louis Lynagh: tutto ancora in gioco a un solo weekend dal termine ...

16 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Gloucester fa 12 cambi e prende 90 punti dalla capolista Northampton

I Saints segnano 14 mete realizzando un record nel campionato inglese

12 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership