Il punto sul mercato celtico, tra Benetton e Zebre

In arrivo giorni importanti sia a Parma che a Treviso: tanti giovani azzurri di grande interesse potrebbero muoversi verso Zebre e Leoni

mercato celtico

Mercato celtico, tra Benetton e Zebre ph. Massimiliano Carnabuci

Nelle prossime settimane, con un’accelerata nei dieci giorni in arrivo – complice anche la pausa agonistica del fine settimana interamente dedicato alle finali delle Coppe Europee -, andranno verosimilmente definendosi – benché ovviamente cesellabili con altri ritocchi nel corso dell’estate -, anche in forma ufficiale, le rose delle due franchigie celtiche per l’annata agonistica ’21/’22.

Leggi anche: Quattro azzurre a caccia del prestigioso titolo francese, in Elite 1

Sul fronte Zebre, in attesa dell’ufficializzazione dei rinnovi di gran parte (Ortis verso Calvisano, anche Masselli in uscita?) degli italiani in scadenza al termine del ’20/’21, e con il probabile addio, invece, degli stranieri con contratto a termine, nella rosa della prossima annata agonistica, ancora guidata in qualità di head coach da Michael Bradley (capo allenatore dell’anno in Pro14), dovrebbe esserci – assieme ad Andrea Zambonin – anche Gabriele Venditti, seconda/terza linea classe ’97, negli ultimi anni al Calvisano, nel giro della “nuova” Nazionale emergenti la scorsa estate.

Sul fronte Benetton – che sarà guidato dal neo capo allenatore Marco Bortolami, coadiuvato da Andrea Masi e Paul Gustard -, invece, in attesa dell’arrivo dell’apertura argentina (Albornoz?), del rinnovo di Federico Ruzza (ci sarà anche quello di Els?), e di capire come sarà composta la lista ufficiale di chi lascerà il club, c’è grande interesse per quella che sarà la larga ed intrigante compagine di giovani azzurri che – a vario titolo (full-time player, permit player o invitati, per usare le definizioni dello scorso anno) – saranno nella rosa dei leoni. Un gruppo folto, di cui vi abbiamo anticipato qualche probabile interprete, a cui potrebbe aggiungersi, tra gli altri (da definire almeno altri 4/5 elementi), anche l’estremo toscano dell’Under 20 Lorenzo Pani.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

URC: Gran colpo di Edimburgo, presi Boffelli e Moyano

La franchigia scozzese mette a segno due colpi importantissimi: arrivano Emiliano Boffelli e Ramiro Moyano

27 Luglio 2021 United Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...