Scelto il XV ideale dell’Italia nei 20 anni di Sei Nazioni

Ecco la squadra “perfetta”: in campo tanti dei giocatori più amati negli ultimi 20 anni dal pubblico azzurro

italia parisse test match rugby

ph. Sebastiano Pessina

Si è chiusa l’iniziativa lanciata dalla Federazione Italiana Rugby per permettere ai fans di scegliere il quindici ideale dopo 20 anni di Sei Nazioni. Sono stati oltre 5.000 gli appassionati che hanno espresso la loro preferenza nel sondaggio, creando una squadra partita da una base di cinquantacinque candidati che, dal 5 febbraio 2000, hanno vestito la maglia azzurra nel più antico e prestigioso Torneo internazionale. Partiamo dalla “mente”, dall’allenatore: è stato premiato Pierre Berbizier, che tra l’estate del 2005 e l’autunno del 2007 ha guidato l’Italia ottenendo enorme successo nel Sei Nazioni 2007 con le due vittorie consecutive su Scozia e Galles. Il transalpino ha preceduto Kirwan e Mallet.

Leggi anche: OnRugby relive – Rivediamo Italia-Galles del Sei Nazioni 2007

Iniziando poi a scorrere la rosa in campo, Andrea Masi è stato scelto come estremo con un netto 67,7 % dei voti, mentre gli altri due posti nel triangolo allargato sono andati a Matteo Minozzi e Giovanbattista Venditti. Quasi il 50 % dei tifosi ha scelto Michele Campagnaro per la maglia numero 13, mentre il miglior metaman italiano nella storia del Torneo Mirco Bergamasco ha ottenuto la maglia numero 12. In mediana poi è stato un plebiscito per la coppia Diego Dominguez-Alessandro Troncon, entrambi con oltre il 60 % delle preferenze e entrambi con un curriculum di enorme peso in azzurro.

Leggi anche: Parisse scelto nel XV ideale dei 25 anni di professionismo

Anche la maglia numero 8 è stata facile da “investire”: Sergio Parisse ha dominato la concorrenza, forte di una storia con la Nazionale che non si è ancora chiusa e dura da quasi due decenni. A fianco a lui la terza linea è completata da due gladiatori come Simone Favaro e Mauro Bergamasco, due guerrieri dal placcaggio spietato. In seconda linea la maglia numero 5 tocca a Marco Bortolami, mentre al suo fianco è stato indicato Carlo Checchinato, vincitore di un duello all’ultimo voto con Geldenhuys. La prima linea potrebbe tranquillamente essere oggetto di culto. Maglia numero 3 per Martin Castrogiovanni, uno dei più forti specialisti nel suo ruolo della storia, mentre al suo fianco spazio per Leo Ghiraldini, che è stato anche Capitano azzurro e conta oltre 100 caps. Il XV poi viene chiuso dall’indimenticabile “barone” Andrea Lo Cicero, altro centurione azzurro. Ecco pubblicato il XV scelto dai fans con le percentuali che hanno premiato questi giocatori:

15 Andrea Masi (95 caps, 67,7%)
14 Matteo Minozzi (19 caps, 40%)
13 Michele Campagnaro (36 caps, 48,9%)
12 Mirco Bergamasco (89 caps, 23,1%)
11 Giovanbattista Venditti (44 caps, 23,1%)
10 Diego Dominguez (74 caps, 69,7%)
9 Alessandro Troncon (101 caps, 61,6%)
8 Sergio Parisse (142 caps, 87,2%)
7 Simone Favaro (36 caps, 27,2%)
6 Mauro Bergamasco (106 caps, 49,4%)
5 Marco Bortolami (112 caps, 57,3%)
4 Carlo Checchinato (83 caps, 18%)
3 Martin Castrogiovanni (119 caps, 86,8%)
2 Leonardo Ghiraldini (104 caps, 57,5%)
1 Andrea Lo Cicero (103 caps, 56%)
Allenatore Pierre Berbizier

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il 2020 di Maxime Mbanda

Il terza linea delle Zebre e della Nazionale ha raccontato il suo anno particolare, con uno sguardo su una novità in arrivo

5 Agosto 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il calendario azzurro dell’autunno prende sempre più forma: “8 Nazioni” in vista

Quasi certa - anche se per l'ufficializzazione bisognerà attendere - la possibilità di un torneo novembrino ad 8 squadre al posto dei Test Match

27 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Andrea Lovotti: analisi e autocritica di quel brutto fallo su Vermeulen

Il pilone azzurro racconta quel momento e tutto quello che ne è conseguito dopo

22 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: quali i nomi per novembre? – triangolo allargato

Uno sguardo alla linea arretrata, ed in particolari ad ali ed estremi per Franco Smith

22 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: quali i nomi per novembre? – centri

Uno sguardo al reparto azzurro che dispone di alternative variegate

21 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I ritiri azzurri del 2020

I giocatori con almeno un Cap che hanno deciso di smettere

20 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale