Sei Nazioni 2018, Pro14 e Super Rugby: le partite del fine settimana viste attraverso le quote

Il torneo per nazionali saluta con l’ultimo turno, mentre imperversano i recuperi della Lega celtica e il campionato dell’Emisfero Sud

ph. Sebastiano Pessina

POST SPONSORIZZATO

Sarà un fine settimana pieno di eventi ovali quello che gli appassionati si apprestano a vivere: Sei Nazioni, Pro14 e Super Rugby infatti vivranno tutti e tre delle giornate ricche di partite appassionati e con un esito il più delle volte tutto da decifrare. Ecco quindi l’analisi del weekend rugbistico attraverso le quote di Gioco Digitale.

SEI NAZIONI

Italia-Scozia
Riusciranno gli Azzurri a centrare l’attesa prima vittoria nel torneo evitando il cucchiaio di legno? Le quote dicono di no e li danno nettamente sfavoriti: l’affermazione di Parisse e compagni è infatti a 7,50, di contro gli ospiti sono inseriti in lavagna a 1,06 con un improbabile pareggio a quota 41.
L’handicap invece è individuato su un divario di 17 punti ovviamente a favore dei Braveheart, ma in questo caso le quote non si muovono: entrambe le formazioni infatti vengono bancate ad 1,90 volte la posta scommessa mentre il segno “X” viene indicato a 17.

Inghilterra-Irlanda
Poteva essere la resa dei conti e invece gli ospiti hanno già chiuso i conti. Ma ora una domanda alberga nella testa degli appassionati: riuscirà l’Irlanda a conquistare il Grande Slam? I bookmaker non si sbilanciano. Per la vittoria all’ottantesimo infatti è di 1,91 la quota sia per la squadra di Eddie Jones sia per quella di Joe Schmidt, con il pareggio a 17,50.
Serratissima anche la quota ad handicap, in questo clima di incertezza. E’ di 1 solo punto, a favore dell’Inghilterra, il presunto scarto individuato: a 2,05 l’Inghilterra, a 1,72 i Verdi a 23 l’eventuale stallo.

Galles-Francia
Dragoni e Galletti sono separati da un solo punto in classifica, a favore dei britannici, e al Principality Stadium ci si gioca un posto sul podio virtuale. I Rossi partono con i favori del pronostico, vista la quota interna a 1,30, contro quella dei Bleus – a 3,40 – e il pareggio dato a 26.
L’handicap infine è segnalato in un differenziale di 8 punti a favore della banda di Gatland, ma come al solito le quote si equivalgono: a 1,90 sia una compagine sia l’altra, con l’eventuale “X” a 17.

PRO14

Cardiff Blues-Benetton Treviso
Il recupero è di fondamentale importanza sia per i gallesi che per i veneti: in ballo c’è la rincorsa al quarto posto, nelle rispettive Conference, valevole per lo spareggio d’accesso alla Champions Cup.
I Blues vengono inseriti in lavagna a 1,19 mentre i Leoni a 4,60. Un pareggio, poi, è bancato a 23.

Edimburgo-Munster
La terza della Conference B contro la seconda della Conference A: scozzesi o irlandesi? L’esito sembra molto indeciso e le quote rispecchiano questo. I padroni di casa vi farebbero riscuotere 1,83 volte la posta scommessa, mentre a 2 sono visti gli irlandesi, con l’eventuale stallo a 18.

SUPER RUGBY

Chiefs-Bulls: i neozelandesi si opporranno ai sudafricani, in una sfida dal risultato che appare piuttosto scontato: la vittoria dei padroni di casa è a 1,08, quella esterna 6,75 mentre un pari e patta è visto a 34.

Stormers-Blues: ancora un confronto sull’asse All Blacks-Springboks, ma a campi invertiti. La franchigia di Auckland, nonostante il lungo viaggio a cui si dovrà sottoporre, parte in lavagna a 1,83 a differenza della formazione di Città del Capo che viene quotata a 2. Il pareggio invece a 19.

Lions-Sunwolves: la miglior franchigia sudafricana riceve il team asiatico fanalino di coda assoluto del torneo. Ne possono scaturire quindi quote per costruire una buona base da cui iniziare la propria schedina: a 1,01 il successo interno, a 13 l’improbabile blitz nipponico e a 31 l’eventuale “X”.

Highlanders-Crusaders: è il main event della giornata. Il derby neozelandese si preannuncia come una battaglia epica ed infatti le quote sono tutte piuttosto appetitose: a 1,91 la quota a vincere sia per i padroni di casa sia per gli ospiti, mentre a 17,50 un pareggio che potrebbe anche stimolare.

Brumbies-Sharks: l’unico confronto di giornata tra una squadra dell’Australia e una del Sudafrica. In quel di Canberra i Brumbies vorranno trovare un successo che manca loro da due settimane, al cospetto di una formazione che è in serie positiva da qualche tempo: a 2 quindi viene quotata l’affermazione casalinga, mentre a 1,83 quella degli “Squali”, con il pareggio visto a 19.

Jaguares-Reds: ora che gli argentini si sono sbloccati, battendo 38-28 i Waratahs settimana scorsa, saranno in grado di ripetersi? La loro vittoria è quotata 1,44 a differenza di quella dei rivali di giornata che è segnalata a 2,75. Il pareggio poi riecheggia eventualmente a 23.

Waratahs-Rebels: derby australiano sull’asse  Sydney-Melbourne. Le quote sono molto vicine, con i padroni di casa che partono leggermente favoriti: 1,75 per la vittoria interna, a 2,10 il colpaccio esterno e a 21 il pareggio.


onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Rugby in Ospedale: una rappresentanza di Italrugby partecipa alla Barcolana di Trieste

Su iniziativa dell'associazione no profit anche due equipaggi ovali d'eccezione nelle acque della storica regata

16 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #19: le scorribande del Sud

In Mitre 10 Cup lo spettacolo non manca mai. Una piccola dimostrazione l'ha data Northland, con uno splendido coast to coast

16 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #18: fra centri ci s’intende

La terza meta dell'Argentina contro l'Australia è il frutto del dialogo fra Jeronimo de la Fuente e Matias Orlando

9 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #17: fabbricato in Italia

L'ultima delle tre mete segnate da Luca Sperandio ad Edimburgo è la migliore della settimana, nonostante la concorrenza

1 ottobre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #16: arrivano le Vespe!

I Wasps segnano una bella meta corale contro Sale, orchestrata dal solito, magistrale Willie le Roux

25 settembre 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #15: la cavalcata di Jordan Williams

La meta della settimana è un pezzo di bravura dell'estremo dei Dragons, che ha mandato a gambe all'aria la difesa del Leinster

18 settembre 2018 Terzo tempo