Verso la RWC 2015: e Tito Tebaldi? Oggi gioca con Bridgend, forse…

Il mediano di mischia oggi andrà in panchina con i Ravens per la giornata di debutto della Welsh Premier Division

COMMENTI DEI LETTORI
  1. xnebiax 13 Settembre 2014, 10:27

    Palazzani secondo me non è pronto.
    Spero Tebaldi riesca a ritagliarsi il suo spazio.

    • parega 13 Settembre 2014, 10:33

      vero di palazzani , pero’ ha anche giocato pochissimo nel suo ruolo abituale

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 10:42

      c’è da dire che comunque Palazzani al tour estivo non ha sfigurato…

  2. gsp 13 Settembre 2014, 11:25

    Situazione da galera. Per la federazione, le due celtiche, Brunel e pure per quelli che continuavano a commentare ‘ma che torna a fare?’

    Come c…o é possibile che da averne 4/5 siamo rimasti senza MM testati? Con gori fuori, tebaldi non gioca, botes e mozza lasciati partire per la gioia della punizione collettiva e rimpiazzati senza motivo. É rimasto palazzani con pochi minuti in quel ruolo. assurdo, soprattutto considerando che é un carrozzone da almeno 10.5mln. E che schifo.

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 11:37

      Bravo gsp! Concordo assolutamente…c’è da dire però che Gori è infortunato al momento…Botes a me piaceva, ma non andava giù a Brunel e già per le ultime due del 6N non lo ha più chiamato, alla fine questa decisione, seppur non condivisibile, ci può stare, ma lasciare andare Semenzato in Eccellenza è un enigma, vero che era fuori dal giro azzurro, ma in Pro 12 poteva ancora dire la sua e, in emergenza, avrebbe fatto comodo a Brunel…comunque avere il trio Gori-Tebaldi-Palazzani va bene in sè, ma l’importante è che siano tutti testati e rodati, invece…poi si deve capire Palazzani che ruolo lo si vuole mettere…

      • gsp 13 Settembre 2014, 11:52

        @san, per me il problema non é neanche sul singolo. Se hai 4/5 opzioni non puoi non averne neanche una percorribile. Scelga Brunel quale, non mi interessa, ma non si può andare avanti così. Con 4 mln e 7mln dall’altra parte puoi e devi imporre delle scelte.

        • San Isidro 13 Settembre 2014, 13:58
          • parega 13 Settembre 2014, 14:56

            ma scusate adesso date ragione a me ? quando dicevo che leonard giocava troppo da titolare e bisognava utilizzare di piu’ palazzani in quel ruolo mi dicevate che andava bene cosi’ perche’ con leonard c’era piu’ possibilita’ di vittoria
            esticazzi
            ora capite che problema e’ no ? se l’anno scorso si fosse insisitito di piu su gullyo ra sarebbe magari una certezzA non un fenomeno ma una certezza

          • Giovanni 13 Settembre 2014, 15:03

            Per Semenzato il problema è stato quello di essere nella stessa franchigia con Gori e Botes. Siamo arrivati all’assurdo di vederlo schierare all’ala. Uno dei tre sarebbe dovuto andare alle Zebre.

          • San Isidro 13 Settembre 2014, 15:04

            @parega, guarda che l’altra volta ti ho detto che anch’io sono per un maggiore utilizzo di Palazzani, d’altra parte non si può usare nemmeno poco uno come Leonard che sul campo ti fa la differenza, eccome se te la fa…ieri comunque Palazzani nel finale ha avuto il suo spazio…poi, come ho detto, bisogna trovargli una posizione a sto ragazzo, o è un mm o è un estremo, lo devi mettere in un ruolo e magari nell’altro lo usi solo ogni tanto o in emergenza…ad ogni modo qui la discussione era più ampia sulla situazione dei mediani della nazionale…

          • parega 13 Settembre 2014, 15:13

            @san
            hai detto bene …bisogna dargli un ruolo…e’ quello che bisogna fare con i giovani nonusarli di qua’ e di la’
            io sono dell’idea…ma magari e’ vecchia…..che quando si inserisce in prima squadra un giovane bisogna metterlo nel ruolo che gli dia meno imbarazzo
            e cioe’ nel ruolo che ha sempre ricoperto
            palazzani ha giocato di piu’ mediano
            e allora proviamolo mediano di mischia
            esticazzi
            poi come dite voi
            qua’ sembra che la fir si stia disinteressando della nazionale senza guardare a ruoli dove ci sono sempre meno prospettive come mediano di mischia e apertura
            a sti pomodori farli lavorare

          • San Isidro 13 Settembre 2014, 15:41

            Palazzani anche da estremo ha fatto molto bene, ma lui comunque è un mediano di mischia, anche in nazionale Brunel lo ha messo a 9…

  3. San Isidro 13 Settembre 2014, 11:31

    Ecco questa è una cosa che non si capisce, ma dimmi tu se il mediano di mischia della nazionale italiana anzichè essere in pianta stabile in un team pro debba stare in panchina in un club del campionato gallese!
    Tito in una delle franchigie italiane ci stava tutto! Invece si va a prendere un giocatore da crescere dal domestic fijano e si continua ad insistere su Chillon, che, con tutto il rispetto del ragazzo, non mi entusiasma e forse sarebbe più utile al suo vecchio Petrarca che alle Zebre, dove con l’arrivo di Leonard praticamente il campo l’ha visto poche volte…è pur vero che la franchigia di Swansea ha dato il ben servito a Tebaldi all’ultimo momento…comunque nella rosa degli Ospreys ci sta, bisogna però vedere quanto giocherà in Pro 12 nel corso della stagione…
    Ad ogni modo questo passo è da leggere attentamente “Tito potrebbe giocare con i Bridgend Ravens, squadra che milita nella Welsh Premier Division e legata alla franchigia celtica”, ecco quando si dice legare i club alle franchigie e fare il doppio tesseramento per i giocatori celtici, noi però non impariamo…

    • Sergio Martin 13 Settembre 2014, 15:36

      Quoto. Ma perché non si sono presi Tebaldi, invece di andare a pescare Seniloli (che pure, da quanto ho letto qui, perché le partite non le ho viste) sembra essere un buon elemento?
      Aggiungo di mio (palesemente!): a me Palazzani piace più da estremo. Immagino, però, che lui si veda più da mediano di mischia e che per questo i tecnici lo considerino più come tale.

      • San Isidro 13 Settembre 2014, 15:45

        il fatto è che lui è mediano di mischia, ma alla fine se pensi anche il nostro Toniolatti era un mediano di mischia poi Pratichetti alla Rugby Roma lo ha messo all’ala e da allora nessuno lo ha più spostato…
        Seniloli l’ho visto solo contro gli Ospreys è ha giocato molto bene, il punto che lui, nonostante sia nel giro della nazionale fijana, è alla prima esperienza pro e non capisco perchè debba essere una franchigia italiana a formarlo, quando al suo posto ti prendevi o un giovane italiano o Tebaldi o tenevi Semenzato…

        • Sergio Martin 13 Settembre 2014, 16:28

          Sono d’accordo. E infatti, secondo me, a occhio e croce a Palazzani converrebbe convertirsi definitivamente come estremo, come ha fatto Toniolatti come ala.

  4. Katmandu 13 Settembre 2014, 11:44

    boh io in questo caso non mi sento di dare la croce addosso alla FIR, il giocatore è stato testato, pi in più occasioni e non ha mai reso, troppo nervoso e discontinuo, anche gli ho-sritz lo han tagliato per Roberts, dato che gli serviva un MM di esperienza per Habberfild per cui non ci vedo nulla di male, ha avuto il tempo per cercare un’altra sistemazione in Italia se voleva, non ha voluto (o potuto come dite voi) per cui se ne starà bene a Bridgent con le collne di sabbia di Merthyr Mawr mentre degusta un buon Rarebit magari è una scelta di vita come ha fatto Bocchino con la capitolina

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 11:52

      Kat è vero che Tebaldi è stato testato più volte, ma è anche vero che alla minima prestazione opaca è sempre stato messo in croce, ricordo al tour delle Americhe di due anni fa dove fu criticato (anche in maniera esagerata) dopo la prestazione con il Canada…poi non mi pare abbia fatto male da quando è stato richiamato in azzurro il 6N scorso…il problema è che mediani di livello per la nazionale non ne abbiamo…

      • Giovanni 13 Settembre 2014, 15:09

        Ne avevamo fino a due anni fa. Poi c’è stata la scelta suicida di tenerli tutti e tre nel Treviso, invece di spedirne uno alle Zebre.

    • gsp 13 Settembre 2014, 11:55

      Kat, dipende qual’é l’altra opzione. Ad oggi sarebbe l’opzione migliore.

      • Katmandu 13 Settembre 2014, 11:57

        quindi meglio prendere un MM che si fa bene una partita su 4? e pure forse

    • LiukMarc 13 Settembre 2014, 12:06

      Poi Kat, a fine luglio trovarsi un’altra sistemazione Pro è decisamente difficile. Dovevano farsi avanti le Zebre IMHO, e qui si che la Fir (e Brunel) potevano dire la loro. Mandi via Botes e Semenzato – e cosi elimini una bella competizione per la maglia numero 9, cosa che non fa mail male – e ora ti trovi senza MM titolari per la nazionale. Situazione paradossale e preoccupante.

      • gsp 13 Settembre 2014, 14:36

        E quindi doveva farsi avanti Treviso. O meglio, Gavazzi doveva dire a Treviso di prenderlo.

        • Hullalla 13 Settembre 2014, 16:35

          Sono d’accordo.

        • LiukMarc 13 Settembre 2014, 17:18

          Però Treviso avrebbe già l’altro “titolare”, Gori. Treviso poteva puntare su un giovane eccellente (tipo Violi), mentre, come si diceva, le Zebre potevano puntare su Leonard e Tebaldi, con Palazzani a 9 o 15, a seconda dell’occasione.

        • tony 13 Settembre 2014, 17:33

          @gsp il mercato lo ha fatto Munari la vedevo difficile un’imposizione di questo tipo a Munari da parte della federazione….è il motivo per cui non lo hanno voluto .

        • gsp 13 Settembre 2014, 19:53

          Liuk, io mi fido se mi dite che violi e bronzini sono meglio di Chillon. Il problema é che nell’anno del mondiale ci vogliono giocatori fatti e finiti e questi non lo sono.

          Il posto di Chillon lo lascerei perdere perché tra Chillon e palazzani sono apposto ed il terzo avrebbe giocato poco. Il posto c’era a Treviso, o Al Max tenevi uno tra mozza e botes.

        • gsp 13 Settembre 2014, 21:02

          Infatti era zatta che doveva imporlo a Munari.

    • Hullalla 13 Settembre 2014, 16:34

      Tebaldi magari se ne stara’ bene anche a Bridgend, ma il problema e’ che la nazionale Italiana non ha alternative in mediana.

  5. georg truckl 13 Settembre 2014, 11:50

    Ma si sa qualcosa di Gori? Con Botes e Semenzato accantonati dalla Benetton e dalla FIR, Tebaldi accantonato dagli Ospreys, serve come il pane il suo ritorno; sperando di vedere il giocatore di un paio di anni fa, quando sembrava in rampa di lancio.
    Le altre opzioni sono: Palazzani che a mediano di mischia non mi ha mai convinto troppo, Chillon non mi ha mai convinto per niente, Ambrosini che si deve ancora adattare al ruolo: la situazione è grave come per l’apertura.

    • Katmandu 13 Settembre 2014, 11:55

      in teoria se non fossimo miopi all’apertura avremmo/potevamo avere:
      Devoto (che fa bene pure il 15)
      Wisniesky
      che con Allan fan 3 aperture di livello da sei nazioni
      Tebaldi è troppo nervoso e discontinuo per la maglia azzurra, ma son convinto che le sue carte le ha giocate male, comunque quoto su Chillon

      • Stefo 13 Settembre 2014, 16:36

        A dire il vero Wisnieski fu avvicinato da Mallet ma disse di no e gioco’ con la Francia A, torna adesso in corsa solo grazie alla regola per le Olimpiadi.
        Devoto…ma a te chi ti dice che non sia stato avvicinato ed abbia detto no grazie?Cioe’ e’ uno che nelle Under inglesi si e’ ritagliato i suoi spazi senza problemi magari sai com’e’ si vuole giocare le sue carte li’…

      • Hullalla 13 Settembre 2014, 16:38

        Wisniesky a suo tempo ha dichiarato pubblicamente che a lui interessava solo la maglia della Francia (tra tanti giocatori accusati di essere “mercenari” qualcuno attaccato alla maglia ci puo’ ben essere, no?), mentre Devoto ha ottime possibilita’ di indossare la maglia dell’Inghilterra e non credo che quella dell’Itaglia gli interessi, almeno per ora.

      • Machete 13 Settembre 2014, 19:06

        Kat Wisniewsky a suo tempo avvicinato da Mallet rifiutò…non so ora ma sarebbe cmq una scommessa…..
        Devoto è stato convocato dalla rosa nel gruppo allargato per il tour di giugno….sarò sicuramente preso in considerazione post RWC2015…che poi sei sicuro che sia eleggibile?

      • gsp 13 Settembre 2014, 20:01

        La vedo difficile per devoto. É nel giro della nazionale, tenuto in considerazione e scegliere adesso per lui sarebbe affrettato ed una decisione con conseguenze di lungo termine.

  6. malpensante 13 Settembre 2014, 12:33

    Ambrosini l’ho visto poco, ma per quel poco per me vale sì e no Tito dopo uno stravizio notturno e con la vena chiusa.

    • malpensante 13 Settembre 2014, 12:34

      E’ un’apertura che gioca mediano di mischia.

      • Giovanni 13 Settembre 2014, 15:05

        Lasciamo perdere, questo era il ruolo dove fino a due anni fa eravamo più coperti ed ora siamo in braghe di tela.

  7. william 13 Settembre 2014, 14:06

    Ma siamo sicuri che botes non possa giocare in nazionale. Perché.lui sta giocando in SA. E magari capace ritrovi la vena che aveva perso negli ultimi due anni.
    Si Semenzato non ho capito neanche io la scelta. A mio parere si è dimostrato molte volte un mediano consistente anche più di Gori emendamenti casinista di botes.
    Tito non gioca. Però abbiamo il pro12. Se si è scelto di puntare su di lui pure la nazionale andava riportato in Italia. Se è là non si può dire nulla.

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 14:11

      Botes è stato Brunel a bocciarlo, non so effettivamente se possa essere richiamato visto che è andato in SA, bisogna vedere che contratto ha con la provincia dei Kings…

  8. Giovanni 13 Settembre 2014, 15:03

    Piove sul bagnato………………………….

    • Sergio Martin 13 Settembre 2014, 15:44

      No, peggio: piove un po’ dappertutto, a casaccio e senza previsioni del tempo…

  9. And 13 Settembre 2014, 15:08

    mandategli un biglietto aereo e ditegli a Botes: ti va di giocare la CdM?

    Palazzani con Leonard nn giocherà mai, a parte Gori nn ci sono alternative, Ambrosini è un’apprendista..

    • Hullalla 13 Settembre 2014, 16:40

      Palazzani ha giocato i suoi bei minuti ieri. Purtroppo male.

    • tony 13 Settembre 2014, 17:44

      @And Casellato a Treviso punta su Lucchese che a preferito a Semenzato.

  10. malpensante 13 Settembre 2014, 15:38

    Ragionare in termini di prospettiva no, eh? Per me da tagliargli i maroni a tutti è vedere Violi inchiodato in Eccellenza e Chillon ancora lì. Può non piacere, ma la prospettiva di Treviso è il piroghese e preferiscono trovare un buco per Ambrosini (che costa meno, e da apertura per me non è una pippa) piuttosto che prendere Tito. Avesse un altro cognome, magari in FIR si sarebbero scapicollati a sistemarlo anche se fosse molto più scarso. Tra tanti difetti, a Tito manca quello di accattonare e piagnucolare: conto che si tirerà su le maniche per far cambiare opinione allo staff. Davanti non ha dei fenomeni, e il campionato è lungo.

    • Sergio Martin 13 Settembre 2014, 16:24

      Ottima “piroghese”!

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 16:36

      @mal, anch’io sono del partito “Violi in Pro 12 subito!”, ma non abbiamo vinto le elezioni…

    • tony 13 Settembre 2014, 17:37

      @mal chillon è lì perchè se uno non ha il contratto scaduto lo devi pagare.

      • Machete 13 Settembre 2014, 19:08

        risoluzione del contratto con buonuscita??

        • tony 14 Settembre 2014, 09:06

          @Ma credo glielo abbiano proposto ma si è comportato come Tebaldi non ha accettato….

          • malpensante 14 Settembre 2014, 13:20

            A Tito non hanno proposto la rescissione, l’hanno lasciato libero. Che è un’altra cosa. Se nonaccetti la rescissione, vai fuori rosa e non è il caso di Chillon. Ma come abbiano fatto a fargli un triennale, questo proprio non mi torna.

      • malpensante 13 Settembre 2014, 19:23

        Se fosse vero, alla faccia del contratto: nessuno aveva più di due anni (ovviamente) per quel che ne so.

  11. xnebiax 13 Settembre 2014, 16:02

    Le decisioni sbagliate sono tante.
    1) mandare via Botes: chi l’ha deciso? il giocatore? Brunel? la Benetton?
    2) non chiamare mai Semenzato in nazionale: in molti momenti negli ultimi 2-3 anni era in forma e sarebbe stato una buona seconda o terza scelta. Davanti a lui si sono provati Tebaldi fuori forma, Chillon, Palazzani poco utilizzato in quel ruolo. Grandissima colpa di Brunel secondo me.
    3) mandare Semenzato in eccellenza: Brunel? Benetton? Semenzato stesso? Chi ha deciso? secondo me, non una buona scelta.
    4) tenere Chillon alle Zebre: non ha convinto. Gajan lo ha fatto giocare quanto Tebaldi mentre Tebaldi gli era superiore, poi arrivato Leonard non ha quasi più giocato. Ci sono in eccellenza Semenzato, Bronzini e Violi che non penso gli siano inferiori di livello.

    Questi sono le mie opinioni. Chillon non me ne voglia, è bravo, ma ce ne sono di più bravi in Italia.

    • tony 13 Settembre 2014, 17:38

      @xn la benetton.

    • gsp 13 Settembre 2014, 19:54

      Hai ragione Tony, queste sono tutte domande centrali. Però con 4mln c’era poco da opporsi.

  12. Francesco.Strano 13 Settembre 2014, 16:19

    Palazzani a MM a me non piace …mi sembra meglio Violi o Bronzini. A estremo sicuro è un arma in più.

  13. tony 13 Settembre 2014, 18:09

    Credo che a mediano Gori sia l’opzione certa, poi i papabili siano:Tebaldi,Palazzani,Lucchese, e per il mondiale forse Botes.

    • San Isidro 13 Settembre 2014, 19:00

      Lucchese? Per carità buon mediano per l’Eccellenza, giusto che gli sia stata data anche l’opportunità del Pro 12 e magari ai livelli celtici ci sta, ma per la nazionale proprio non ce lo vedo…poi finchè Brunel allenerà l’Italia credo che Botes non lo rivedremo in azzurro, a meno che il ct francese non ci ripensi…

    • Rabbidaniel 13 Settembre 2014, 20:07

      Lucchese in pro12 ha fatto qualche comparsata da permit e per ora non mi pare abbia visto il campo. Il tutto alla non tenerissima età di 28. Magari si scopre fenomeno, ma è un onestissimo giocatore. In nazionale non ce lo vedo.

  14. parega 13 Settembre 2014, 18:12

    per me bronzini e’ quello che ha piu’ talento di tutti a parte gori in prospettiva
    ha fisico ora passa bene e’ abbastanza veloce nella raccolta palla e non fa’ svarioni
    sui mediani di mischia come in altri ruoli per l’alto livello hanno fatto delle pistolate
    bronzini e violi dovevano essere in pro12 , avrei portato violi a treviso al posto del fijano e bronzini a parma
    trovo inspiegabile la gestione dei contratti per le due celtiche…va’ bene parlarsi poco ma fare scelte che mettono in crisi tutto il movimento per la nazionale lo trovo da masochista..pazzesco

    • malpensante 13 Settembre 2014, 19:25

      Violi dietro a Leonard, tutta la vita. Tra l’altro il ragazzo calcia meglio di tutti gli equidi attuali.

      • malpensante 13 Settembre 2014, 19:30

        Comunque lasciamolo per il quarto anno in Eccellenza, così anziché maturare, stagiona.

        • Rabbidaniel 13 Settembre 2014, 20:09

          Diciamo che a Treviso era improbabile che andasse.

          • parega 13 Settembre 2014, 21:19

            e allora possiamo darci delle bastonate sui maroni

        • parega 13 Settembre 2014, 21:46

          @mal
          hai detto bene…per una volta che troviamo un mediano di mischia bravo giovane e che piazza benissimo non lo portiamo in pro12
          qua’ bisogna capire cosa sta’ succedendo nelle scelte sui giocatori che vanno alle zebre o al benetton
          ci sono degl’errori incredibili

  15. ostrica placida 13 Settembre 2014, 22:17

    Ma siamo sicuri che il buon Tito non paghi deficit tecnici
    bensì lacune caratteriali…?

Lascia un commento

item-thumbnail

URC: le formazioni delle due semifinali Bulls-Leinster e Munster-Glasgow

Due partite di altissimo livello e 4 XV con il meglio del rugby celtico e sudafricano

item-thumbnail

URC: annunciati il miglior giovane e la meta più bella della stagione

Altri due premi individuali nella settimana che porta verso le semifinali

item-thumbnail

URC: la formazione dei Bulls che attende il Benetton Rugby

Nortje capitano di una squadra che schiera Kurt-Lee Arendse e Willie Le Roux nel triangolo allargato

item-thumbnail

Carr, flanker dei Bulls: “Il Benetton non muore mai, piazzeremo tutto”. Moodie: “Non li sottovaluteremo”

I sudafricani elogiano i biancoverdi alla vigilia dei quarti. Il director of rugby White: "Il Benetton è una squadra testarda e piena di giocatori del...

item-thumbnail

URC, Edimburgo: la formazione per la trasferta a Treviso

Duhan van der Merwe sarà il pericolo pubblico numero uno in una squadra infarcita di internazionali scozzesi

item-thumbnail

URC: i movimenti di mercato delle franchigie irlandesi

Munster e Ulster si muovono e annunciano i primi ingressi in rosa in vista della prossima stagione