Benetton, Amerino Zatta traccia un bilancio della stagione

“Stagione da 7/8, come il voto che si usava dare a scuola”

Benetton Rugby Amerino Zatta

Benetton: Amerino Zatta – ph. Sebastiano Pessina

Il presidente del Benetton Amerino Zatta ha tracciato un ampio e sfaccettato bilancio della stagione in due interviste concesse all’edizione di Treviso de Il Gazzettino e del quotidiano locale La Tribuna di Treviso.

Nonostante i risultati finali abbiano fatto sì che la stagione si sia chiusa con un po’ di amarezza, per il numero uno del club biancoverde il bilancio generale della stagione è assolutamente positivo: “Siamo arrivati alle ultime due partite di campionato ancora in corsa per giocarci un posto nei playoff, un campionato non facile per l’ingresso delle sudafricane e anche per esserci dovuti privare, in varie partite, dei nazionali; quindi siamo arrivati alla semifinale di coppa, un risultato storico, non solo per il Benetton, ma anche per tutto il rugby italiano.”

“Sarà pure mancata la ciliegina ma la torta tutto sommato è stata gustosa: direi una stagione il cui voto è 7/8, come si usava una volta a scuola. Sottolineo la crescita avuta nell’ambito di un progetto a medio-lungo termine che stiamo realizzando anno dopo anno.”

Leggi anche: URC, i risultati dei quarti di finale

Intanto si guarda già avanti alla prossima stagione, sottolineando da una parte qualche esigenza e dall’altra le particolarità di un 2023/2024 che vedrà l’avvio dei campionati coincidere con lo svolgimento della Rugby World Cup.

“Bisogna considerare che per avere competere a tutti gli effetti, bisognerebbe avere almeno due squadre complete, invece, al momento possiamo considerare di averne una e mezza. Due squadre con la giusta mentalità e la giusta conoscenza permetterebbero di trovare un giusto equilibrio, per vincere le partite casalinghe e centrare più di qualche risultato positivo all’estero.”

“Poi, non dimentichiamo che il nostro è un gruppo giovane e se è una cosa positiva per il nostro futuro, può portare anche a degli inevitabili problemi. Il fatto di poter far giocare tutti con continuità e a un certo livello, indubbiamente passa tramite una strada da percorrere non da soli, ma attraverso anche la Federazione, ad esempio. Avere un gruppo allargato, permetterebbe ai tecnici di poter lavorare sempre in maniera adeguata e anche più serena.”

“Con il mondiale, durante il quale lo URC si fermerà solo all’inizio ma poi giocherà, ed il Sei Nazioni, sarà un anno molto particolare: avremo i nazionali a disposizione solo per il 50% della stagione e il Benetton allora dovrà essere così bravo a gestirla al meglio ottimizzando le risorse che avremo a disposizione, sempre aspettando il calendario della prossima Challenge. La rosa la stiamo allestendo proprio in funzione di tutto questo. Credo che al mondo solo Treviso o quasi fornisca una ventina di giocatori alla nazionale, ecco, forse anche il Leinster, che però ha 3-4 squadre più o meno dello stesso livello. Stiamo lavorando perciò per mantenere una certa competitività.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde