Italia-Scozia under 20, Brunello: “Serata memorabile, ma potevamo fare più mete. Rizzoli pazzesco”

Le parole del tecnico dopo la vittoria per 27-13 contro gli scozzesi nella quarta giornata del Sei Nazioni under 20

Massimo Brunello (ph. Mattia Radoni)

Massimo Brunello (ph. Mattia Radoni)

“La Scozia avrebbe dovuto fare un miracolo per batterci oggi, e non credo di esagerare”, e non esagera Massimo Brunello, che commenta soddisfatto il successo della sua Italia contro la Scozia, battuta 27-13 a Monigo nella quarta giornata del Sei Nazioni under 20: “È stata un’altra serata memorabile, già da inizio settimana sapevamo della corsa ai biglietti e giocare di fronte ad un pubblico così numeroso e così caldo ci ha regalato qualcosa di magico, che sentivamo di dover restituire in qualche modo. Lo abbiamo fatto giocando un grande match” ha detto il tecnico azzurro in conferenza stampa.

Resta il rammarico per il punto di bonus sfiorato: “Il risultato finale non è completamente veritiero, perché oltre alle tre mete avremmo potuto farne altrettante se fossimo stati più freddi in attacco, ma siamo stati solidi di testa dal primo all’ultimo minuto, sempre in controllo della partita, anche se a volte abbiamo ecceduto in frenesia”. Un successo nato anche e soprattutto da una grande prova difensiva, che ha bissato quella contro l’Inghilterra: “Subire l’unica marcatura a gara terminata significa che abbiamo fatto un grande lavoro in difesa. Ovviamente avrei preferito non prendere nemmeno quella” ha chiosato il tecnico.

Leggi anche: Sei Nazioni under 20: gli highlights di Italia-Scozia

In chiusura, il tecnico si è soffermato sulla prestazione di alcuni dei suoi ragazzi: “Ferrari ha meritato il Player of the Match, ma lasciatemi dire che io oggi l’avrei dato anche a Rizzoli: ha fatto una prestazione pazzesca. Placcaggi, ingaggio, corsa, presenza sui punti d’incontro. Una performance di altissimo livello che mi sento di dedicare a due grandi piloni Azzurri venuti a mancare da poco: Tito Lupini e Maus Cuttitta, spero che la carriera di questo ragazzo possa meritare un confronto con questi due grandissimi uomini, prima ancora che due grandissimi giocatori”.

Felice anche Giovanni Sante, alla prima da titolare in questo Sei Nazioni: “Aver messo a segno tutti i calci è un motivo di grande orgoglio, ma lo è ancor di più sapere di aver fatto fino in fondo il mio dovere, sono stato al servizio della squadra – ha detto l’apertura di Mogliano -. Ora piedi per terra e pensiamo al Galles, sarà una battaglia, ma possiamo farcela”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia under 20: i convocati per il World Rugby U20 Championship

Trenta giocatori pronti a partire per il Sudafrica, dove si inizia a giocare il 29 giugno

item-thumbnail

Italia U20: Marcos Gallorini non sarà al mondiale giovanile

Un infortunio ferma il pilone destro degli Azzurrini

item-thumbnail

Italia U20, le parole di Roberto Santamaria dopo il test con la Spagna

È in chiave iridata che il tecnico analizza la partita, unica prova prima del Mondiale giovanile

item-thumbnail

Gli avanti dell’Italia U20 sovrastano la Spagna, il warm-up test finisce 36-5

Pur con qualche incertezza iniziale, l'amichevole a San Benedetto del Tronto vede il pacchetto azzurro dominare, costruendo cinque mete su sei

item-thumbnail

La formazione dell’Italia under 20 che sfida la Spagna a San Benedetto del Tronto

Le prime scelte di Roberto Santamaria in vista della "prova generale" prima della partenza per il Sudafrica

item-thumbnail

Italia Under 20: i convocati per l’ultimo raduno prima del Mondiale

Gli azzurrini di coach Santamaria a San Benedetto del Tronto, dove disputeranno anche il test con la Spagna