Poesia sportiva: L’atletica italiana dipinge Olimpia di tricolore

Le incredibili vittorie degli azzurri dell’atletica leggera, che alle Olimpiadi di Tokyo hanno vinto cinque medaglie d’oro portandoci in cima al mondo

Poesia sportiva: L’atletica italiana dipinge Olimpia di tricolore. Ph AFP

Poesia sportiva: L’atletica italiana dipinge Olimpia di tricolore. Ph AFP

Pubblichiamo un nuovo episodio della rubrica curata da Alessio Di Lorenzo che con la sua pagina Instagram Poesia Sportiva racconta Il lato poetico ed autentico dello sport attraverso frasi, citazioni e racconti dei protagonisti di questo mondo.

Corriamo. Saltiamo. Marciamo.
Come nessuno al mondo.
Come mai fatto prima nella storia.

Corriamo con Marcell Lamont Jacobs nella gara regina dell’atletica leggera.
Un sospiro lungo 100 metri. Una sospensione temporale di 9’80’’.
Poi solo e soltanto emozione, gioia e meraviglia.
Inedita. Unica. Straordinaria.
L’uomo più veloce al mondo è un italiano.

Dopo il sospiro un vuoto temporale durato 37”50.
Tanto è bastato a Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu per compiere l’inaspettato e l’impossibile.
Per la storia. L’apoteosi. La gloria eterna.
Un solo centesimo sui britannici e tutti gli altri. Sul mondo intero.
La medaglia d’oro della staffetta 4×100 è italiana.

Saltiamo con Gianmarco Tamberi sul tetto del mondo e possibilmente ancor più su.
Un salto lungo cinque anni. Un viaggio partito da Rio e conclusosi a Tokyo.
La rinascita sportiva ed umana prima del ragazzo e poi del campione.
La gioia di chi, lui per primo, ha sempre creduto in un qualcosa di sensazionale.
In quei 2,37 metri lustrati d’oro che portano all’Olimpo.

Marciamo con Massimo Stano e Antonella Palmisano nella 20 km di marcia maschile e femminile.
40km che lo sport italiano non aveva mai vissuto e forse mai aveva creduto di poter vivere.
Sofferenza, sacrifico e volontà da una parte. Armonia, purezza e grazia dall’altra.
Questa è la marcia. La marcia di Massimo e Antonella.
La marcia italiana che ha conquistato Olimpia.

Corriamo. Saltiamo. Marciamo.
Come nessuno al mondo.
Come mai fatto prima nella storia.

Siamo orgogliosamente e meravigliosamente italiani.

Non perderti anche gli articoli della rubrica Poesia Sportiva:

 Il senso del rugby secondo Alessandro Troncon

Il messaggio di Nelson Mandela a François Pienaar

Martin Castrogiovanni giocavo anche con il sangue che usciva dagli occhi

Julio Velasco: “un giovane si deve guadagnare il diritto di giocare”

L’insegnamento di Chris Nikic: migliorarsi ogni giorno dell’1%

Andrea Lo Cicero, il rugby è la poesia del sacrificio

Le 10 lezioni di Coach Dan Peterson

Herb Brooks è il “Miracle on Ice”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: tonfo del Benetton, Tolosa sempre in vetta

I Leoni, complici le due sconfitte in URC, scendono nella classifica guidata dai rossoneri. Il Bordeaux di Mori spicca il volo, scende Montpellier

19 Ottobre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Quando i Dragoni rimasero senza fiato

I tour europei nell'emisfero sud di oggi non sono più quelli di un tempo. Per referenze chiedere al Galles. E pure a qualcun altro.

16 Ottobre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto del weekend del 15 e 16 ottobre

Tre partite del Top10 e due dello United Rugby Championship da seguire sugli schermi italiani, ecco il programma completo

14 Ottobre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in tv: i 20 test match che Sky Sport trasmetterà tra ottobre e novembre

Dalle tre partite dell'Italia a dei grandi duelli come Francia-Nuova Zelanda o Inghilterra-Sudafrica: sarà un mese a tutto rugby

14 Ottobre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Insulti razzisti a Koulibaly. Maxime Mbandà: «Siamo stanchi»

In seguito al vergognoso episodio di razzismo subito dal giocatore del Napoli il terza linea azzurro lancia un forte messaggio sui social

10 Ottobre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

“Non sono bello ma placco” il libro che racconta 50 anni di rugby in Valle d’Aosta

Il 17 ottobre al campo sportivo di Sarre una grande festa per presentare il volume che celebra mezzo secolo di rugby valdostano

10 Ottobre 2021 Terzo tempo