L’incredibile meta di Jake Polledri con Gloucester

L’azzurro si è reso autore di una segnatura da vero dominatore

jake-polledri-italia-rugby-world-cup-2019

Jake Polledri in azione ph. Sebastiano Pessina

Alla voce “dominatore” nella Premiership Rugby è ormai sempre più frequente poter trovare il nome di Jake Polledri. L’azzurro infatti, facente parte della rosa di Gloucester, è ormai una delle certezze assolute del massimo campionato inglese con il suo enorme set di giocate.

Dai placcaggi duri alla realizzazione personale di mete in attacco, Jake Polledri (16 caps con l’Italrugby attualmente) sta letteralmente strabiliando gli osservatori.

Nell’ultima partita in particolare, quella che ha visto i Cherry & Whites perdere alla fine 15-28 in casa per mano degli Harlequins, il terza linea azzurro, schierato nello slot da numero 8 come nelle ultime gare dopo la ripartenza, è andato in meta al quarantaquattresimo (per il temporaneo 10 a 21), impreziosendo una performance che all’ottantesimo lo ha portato ad avere numeri notevoli: 80 minuti in campo, 19 palloni portati avanti per 92 metri corsi (entrambi i dati migliori per Gloucester), 14 passaggi, 6 placcaggi riusciti e zero sbagliati, e soprattutto 11 difensori battuti e 7 rimesse laterali vinte. Insomma, letteralmente l’ultimo ad arrendersi.

E se fosse quella da terza linea centro l’evoluzione tattica definitiva del nativo di Bristol? Solo il tempo potrà dircelo, di certo Franco Smith – dal canto suo – starà attento agli sviluppi della situazione in vista di novembre potendo così aggiungere un’ulteriore alternativa alla formazione dell’Italrugby in vista dell’Autumn Nations Cup. Potrebbe così materializzarsi un terzetto con Sebastian Negri e Braam Steyn, negli slot da flanker, ai lati di Jake Polledri? Ancora qualche settimana e sapremo.

Dal minuto 1:52 inizia l’azione che si conclude con lo slalom di Jake Polledri

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italiani all’estero: 19 punti per Garbisi, tornano in campo Minozzi e Varney

Bene l'apertura azzurra nella vittoria del suo Montpellier, mentre tornano in campo alcuni italiani chiave in ottica nazionale

25 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’ennesima rimonta degli Harlequins e le altre storie della quarta di Premiership

Tornano in campo i reduci dal tour dei British & Irish Lions, e l'effetto si sente

12 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Italiani all’estero: altro successo per i Saracens di Riccioni, Allan si fa male ed esce dopo 25′

Ancora protagonista il pilone dei Saracens, mentre Allan è costretto ad uscire dopo un colpo subito nel primo tempo. Bene Garbisi dalla piazzola ma Mo...

10 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, il recap della terza giornata

Leicester batte i Saracens e continua la sua striscia positiva, mentre Exeter vince la sua prima partita

6 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: com’è andata la seconda giornata

Harlequins e Leicester a punteggio pieno, Bristol ed Exeter ancora a secco

29 Settembre 2021 Emisfero Nord / Premiership