Sam Whitelock ammette: “Mi sarebbe piaciuto fare il capitano degli All Blacks”

Il veterano spiega le sue ragioni rispetto alla mancata nomina. A essere scelto è stato Sam Cane

Ph. Sebastiano Pessina

Sam Whitelock vuota il sacco. Dopo alcune settimane di silenzio, il giocatore degli All Blacks (115 caps per lui con la maglia della nazionale neozelandese, ndr) ha aperto il suo guscio emotivo per tornare sulla scelta che non l’ha visto diventare capitano della formazione tre volte campione del mondo nell’epoca post-Kieran Read.

Una scelta per certi versi inattesa in patria, che invece ha “premiato” Sam Cane: “Mi sarebbe piaciuto avere l’opportunità di essere capitano ma, allo stesso tempo, so che c’è molto da fare – afferma il seconda linea – e non c’è bisogno della fascia per aiutare le persone e fare la differenza.
Sam Cane avrà bisogno dell’aiuto e del supporto dell’ambiente, dove potrò sarò impaziente di aiutarlo . Non avere quel ruolo (da leader, ndr) mi può far concentrare meglio sul mio stile di gioco cercando poi, se ce ne fosse bisogno, di essere di sostegno”.

Sul rapporto con Foster
“Ringrazio Ian Foster che mi ha contattato qualche giorno prima dell’annuncio per comunicarmi la notizia: questo mi ha permesso di capire come essere utile a Cane e al nostro allenatore – continua – dove posso avere un impatto più importante all’interno del gruppo squadra”.

Leggi anche, All Blacks, Foster: “Perché ho scelto Sam Cane”

Infine un pensiero sul ritorno agli allenamenti coi Crusaders, capitanati ora da Scott Barrett
“Scott negli ultimi tre anni è stato esemplare e ora sta guidando il gruppo bene: ci sono ragazzi fantastici in squadra che lo circondano. Mi conosco e so che vorrò aiutare il team quando si potrà fare. Ora però sono un po’ “tornato indietro”: sto osservando e ascoltando quello che sta succedendo qui. Devo assicurarmi di tenere a freno la mia dialettica, anche perchè non sarà come negli ultimi tre anni. E’ lo stesso processo che Kieran Read ha fatto con me: spero di essere utile a Scott quando ce ne sarà bisogno, ma dall’inizio dell’anno posso dire che è stato eccezionale”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Buon Compleanno Ben Smith

L'icona degli All Blacks compie 34 anni

1 Giugno 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia: la federazione è in difficoltà. Annunciati nuovi tagli al personale e agli stipendi

Si cercherà di riprendere nel più breve tempo possibile per tornare a generare introiti

1 Giugno 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

In Australia si torna in campo il prossimo 3 luglio?

La Federazione aussies è pronta alla riorganizzazione, ma pensa anche al gioco. Quasi tutto pronto per il Super Rugby in salsa domestica

31 Maggio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Juan Imhoff: “Che tristezza enorme essere ancora fuori dai Pumas”

L'ala del Racing 92 è l'escluso più illustre dalla lista di Mario Ledesma. Una storia che va avanti da 5 anni

30 Maggio 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Samu Kerevi: “Il 2019 è stato straziante”

Il centro australiano ha sottolineato le difficoltà della scorsa stagione, parlando anche del suo futuro al momento lontano dalla Nazionale

29 Maggio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Brodie Retallick non giocherà nel Super Rugby Aotearoa, ha declinato l’offerta dei Chiefs

Il seconda linea ha detto no all'offerta della squadra guidata da Warren Gatland

28 Maggio 2020 Emisfero Sud