Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dell’Italia

Lo staff tecnico porta 18 avanti e 13 trequarti. Nella lista c’è anche Leonardo Ghiraldini dopo il grave infortunio dello scorso marzo

italia rugby 2019

ph. Ettore Griffoni

Il CT Conor O’Shea ha annunciato i 31 convocati dell’Italia per la Rugby World Cup 2019. In Giappone andranno 18 avanti e 13 trequarti per disputare la nona edizione del trofeo iridato, in cui gli azzurri sfideranno Namibia, Canada, Sudafrica e Nuova Zelanda nella Pool B.

Sergio Parisse sarà il capitano per la terza volta consecutiva, nella sua quinta e ultima Rugby World Cup della carriera. Una delle notizie più rilevanti è l’inclusione nella lista dei convocati di Leonardo Ghiraldini, chea marzo aveva subito la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Insieme ad Alessandro Zanni, il tallonatore dovrebbe giocare il suo quarto Mondiale.

La media dei cap per giocatore è di 30,8: non ci sono esordienti, visto che gli unici uncapped prima dei Test Match erano Callum Braley e Marco Riccioni, entrambi scesi in campo contro Irlanda e Russia. In 9 hanno giocato anche l’ultimo Mondiale in Inghilterra: Parisse, Ghiraldini, Zanni, Allan, Canna, Campagnaro, Benvenuti e Palazzani. Tutti gli altri saranno all’esordio nella World Cup.

Rispetto alla lista dei 38 convocati per i primi due Test Match di agosto, gli esclusi sono stati otto: Engjel Makelara, Marco Lazzaroni, Renato Giammarioli, Giovanni Licata, Jimmy Tuivaiti, Ian McKinley, Marco Zanon e Angelo Esposito. Con l’aggiunta di Ghiraldini, prima inserito tra gli infortunati, i convocati sono diventati 31.

La squadra più rappresentata è il Benetton Rugby con 15 giocatori, seguito dalle Zebre con 10 e da Gloucester con 2. Un rappresentante anche per Wasps, Harlequins e Tolone. L’unico ruolo in cui non ci sono giocatori del Benetton è il tallonatore, mentre i biancoverdi contribuiscono in prima linea con ben cinque piloni su sei, di cui tutti i tre piloni destri della rosa.

I ballottaggi più attesi erano in terza linea, in mediana e tra i trequarti: per quanto rigaurda i flanker, dove di fatto c’era un solo posto per quattro nomi, Maxime Mbandà ha avuto la meglio sui suoi compagni di squadra alle Zebre (Licata, Giammarioli e Tuivaiti); Carlo Canna è stato preferito a Ian McKinley come riserva di Allan, mentre tra i trequarti non hanno superato il taglio Zanon ed Esposito.

I convocati dell’Italia per la Rugby World Cup 2019

Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 24 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 36 caps)
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 19 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 10 caps)
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 2 caps)
Federico ZANI (Benetton Rugby 9 caps)

Tallonatori
Leonardo GHIRALDINI (svincolato, 104 caps)
Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 20 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 8 caps)

Seconde linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 21 caps)
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 13 caps)
David SISI (Zebre Rugby Club, 6 caps)
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 113 caps)

Terze linee
Maxime MBANDÀ (Zebre Rugby Club, 17 caps)
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 18 caps)
Sergio PARISSE (Tolone, 139 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester, 9 caps)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 31 caps)

Mediani di mischia
Callum BRALEY (Gloucester, 2 caps)
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 32 caps)
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 33 caps)

Mediani di apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 49 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 33 caps)

Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 57 caps)
Michele CAMPAGNARO (Harlequins, 43 caps)
Luca MORISI (Benetton Rugby, 26 caps)

Ali/Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 18 caps)
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 12 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 18 caps)
Matteo MINOZZI (Wasps, 12 caps)
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 21 caps)

Il calendario dell’Italia alla Rugby World Cup 2019

Italia v Namibia, 22 settembre. Osaka, 14.15 locali (7.15 ITA)
Italia v Canada, 26 settembre. Fukuoka, 16.45 locali (9.45 ITA)
Sudafrica v Italia, 4 ottobre. Shizuoka, 18.45 locali (11.45 ITA)
Nuova Zelanda v Italia, 12 ottobre. Toyota City, 13.45 locali (6.45 ITA)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Masi: “Con la Scozia ce la possiamo giocare. Minozzi è un talento unico”

Una breve analisi dell'ex Racing sull'avvio del torneo e sull'impatto di alcuni singoli azzurri

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni, Italia: i 31 Azzurri per la Scozia

Il raduno azzurro si arricchirà domenica di altri 9 atleti provenienti dalle franchigie italiane e dall'estero

15 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Tre Azzurri aggiunti al raduno di Roma

Giulio Bisegni, Antonio Rizzi e Federico Zani si aggregano al gruppo dei 19 atleti in raduno

14 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: un primo blocco di convocati Azzurri per la Scozia

Lo staff tecnico italiano ha indicato 19 giocatori che da venerdì prepareranno a Roma l'attesissima sfida della terza giornata del 6 Nazioni 2020

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, le parole di Franco Smith: “Meglio rispetto a Cardiff, ripartiamo dai punti d’incontro”

Il c.t. e il Capitano azzurro analizzano la gara di Parigi: dal gran lavoro fatto in fase di placcaggio alla mentalità che la squadra ha mostrato fino...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: una partita per entrare in partita

Un'analisi a mente fredda della partita dello Stade de France, dove gli azzurri hanno fatto vedere di avere delle fiches da spendere sul tavolo del 6 ...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale