Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dell’Italia

Lo staff tecnico porta 18 avanti e 13 trequarti. Nella lista c’è anche Leonardo Ghiraldini dopo il grave infortunio dello scorso marzo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Marte_ 18 Agosto 2019, 11:14

    Poche sorprese, non siamo malaccio. Peccato per Zanon che per l’infortunio muscolare non ha potuto mettersi in mostra con l’Irlanda

  2. wolframius 18 Agosto 2019, 11:25

    Ottime convocazioni, a mio parere. Tre mediani di mischia sono tanti, ma forse uno tra Tebaldi e Palazzani non è al meglio.

  3. aries 18 Agosto 2019, 11:27

    Molto dispiaciuto per Zanon e Lazzaroni, sarà per la prossima! In bocca al lupo a tutti

  4. Darko 18 Agosto 2019, 11:31

    Solo 3 centri.. quindi potremmo vedere i fari Canna , Bisegni , Allan ecc… adattati..

    • Marte_ 18 Agosto 2019, 11:35

      Beh Bisegni è un centro. Solo in nazionale gioca ala. E attenzione a Bellini 13

    • gian 18 Agosto 2019, 12:16

      bisegni e bellini possono tranquillamente giocare a centro, più il primo del secondo

  5. Airone valle Olona 18 Agosto 2019, 11:38

    In linea di massima scelte condivisibili.
    Non ci sono esclusioni che fanno gridare allo scandalo.
    Personalmente per quello visto nell’ultimo anno sono dispiaciuto per Lazzaroni e McKinley.

  6. xnebiax 18 Agosto 2019, 11:38

    Mi stupiscono le prime linee: mi aspettavo Zani terzo tallonatore e Fabiani fuori dai 31. Si sarebbe così liberato un posto per uno tra Lazzaroni, Tuivaiti, Zanon o McKinley.
    Siamo messi malissimo con le seconde linee, e qui la disastrosa gestione delle Zebre ci ha privato di Koegelenberg, ma anche l’infortunio a Fuser non ci voleva.
    Castello è l’infortunato che mancherà di più o forse il secondo dietro Fuser.
    Con Hayward nei 31 era difficile vedere 3 aperture.
    Alla fine questi siamo. Manca una 2a linea davvero forte, e un 12 ariete.
    Benvenuti contro l’Irlanda si è assicurato il posto.
    Bisegni probabilmente è stato il 31o sulla lista, di sicuro una scelta difficile, ma a me piace. Bisegni a 14 placca bene.

    Adesso, per favore, fate giocare alcuni degli “scartati” contro Francia ed Inghilterra. Purtroppo qualche infortunio dell’ultima ora è quasi inevitabile e già mi dispiace per i giocatori a cui capiterà.

    • Sandokan 18 Agosto 2019, 12:31

      Che tristezza trovarsi a rimpiangere Koegelenberg…

      • pippuzzo 18 Agosto 2019, 12:37

        Possiamo rimpiangere tante cose in questi anni, Ruzza che arriva tardi al top sballottato tra seconda e terza, Krumov che non migliora, Fuser mai appieno convincente, Furno sparito dai radar, Cannone con meno tempo di gioco di quello che avrebbe meritato già in stagione. Da ultimo anche koegelenberg.

    • Parvus 18 Agosto 2019, 17:09

      sottoscrivo il post di xne.
      anche io avrei opzionati zani per fabiani così inserendo lazza.
      per le seconde a me sarebbe piaciuto cannone al posto di budd, e avrei fatto fare il periodo di pre coppa del mondo a rizzi non a McKinley.
      per il resto mi sembra bene….

  7. xnebiax 18 Agosto 2019, 11:44

    Dimenticavo Traoré. Il miglior ball carrier tra tutte le prime linee italiane. Gran perdita il suo infortunio.

    • ermy 18 Agosto 2019, 12:11

      Peccato che Appiah non sia da meno, sia fittissimo e non sia stato manco cacato, stile DORCOS …

      • pippuzzo 18 Agosto 2019, 12:24

        In effetti Appiah ha grandissime potenzialità, forse arrivato un po’ tardi al suo meglio in stagione. Lo avrei preferito a Quaglio. X il resto peccato per Zanon che avrei preferito a Bisegni, che però è più duttile e per Licata è favorito da una stagione piena di guai muscolari. Rimane il dubbio che sia ancora una squadra a metà del guado, ne è testimonianza la chiamata di un giocatore che, seppur grandissimo, non si sa se potrà essere realmente utilizzato. È evidente che oshea in 3 anni non è stato particolarmente coraggioso nell’inserire i pochi giovani promettenti. Forse non avevano le qualità, forse hanno perso del tempo per la struttura del rugby italico, ma rimane una sensazione di occasione persa per velocizzare quel rinnovamento dei ranghi troppo a lungo atteso.

        • gian 18 Agosto 2019, 12:35

          ecco, forse la critica più giusta, abbiamo perso due anni a costruire una squadra a scadenza che, probabilmente, non è neanche più forte di una potenziale squadra di giovanotti di belle speranze, in un girone mondiale che si sapeva benissimo che ci pone come terza forza per distacco in entrambe le direzioni ed ottenendo risultati scarsi anche al di fuori della RWC, forse, e ripeto forse, tanto valeva azzerare tutto e rincominciare da zero un anno, un anno e mezzo fa, puntando a raccogliere i dividendi nel prossimo quadriennio con gli inserimenti dalla U20 e creando il nucleo storico sui giovani già lanciati, che, mediamente, hanno un livello tecnico superiore ai senatori

          • Obelix-it 18 Agosto 2019, 14:03

            Tu pianifichi troppo, qui si tira avanti alla giornata.

          • gian 18 Agosto 2019, 14:39

            hai ragione, scemo io! ;-D

        • Pesso 19 Agosto 2019, 11:29

          Scusa ma che non ci sia stato rinnovamento semplicemente non e’ vero. Abbiamo una media di 30 caps per giocatore, con 20 giocatori su 31 che hanno meno di 30 caps e 27 su 31 che ne hanno meno di 50. Ti pare l’identikit di una squadra vecchia o che non e’ passata attraverso un ricambio significativo negli ultimi anni? O’Shea ha fatto debuttare un sacco di gente e se il livello non si e’ alzato, non e’ per mancanza di nuovi innesti. Delle scelte specifiche se ne puo’ parlare, e infatti molto volte COS mi ha lasciato come minimo perplesso, ma bisogna dare a Cesare quel che e’ di Cesare.

      • Bimbubam 18 Agosto 2019, 13:11

        fittissimo per davvero, a vedere l’intervista sul canale YouTube della Benetton sembra abbia perso 8-10 chili

  8. tobat7 18 Agosto 2019, 11:48

    Tra gli esclusi spiace per McKinley che, a 30 anni, perde definitivamente il treno mondiale. Gli altri, più giovani, avranno un’altra possibilità per il 2023.
    Allan non farà 4 partite da titolare, Canna un po’ di fiducia se l’è guadagnata.
    Padovani jolly tra i 3/4: spendibile all’ala, estremo e anche MA.

  9. kinky 18 Agosto 2019, 12:04

    Piccola premessa: per me i veri convocati per il Giappone saranno quelli del 7 Settembre, quindi qualcuno degli esclusi potrebbe rientrare benissimo!
    Ovviamente mi dispiace per Zanon del quale non capisco se ha influito il fatto di non aver giocato contro l’Irlanda oppure se l’infortunio è un po’ più complesso del previsto e quindi per ora lasciato a casa! L’unica cosa che mi sorprende è che però così facendo portiamo di fatto in Giappone un solo primo centro di ruolo….gli altri sono tutti adattati!
    Condivido aver portato 18 avanti e 13 trequarti, forse avrei rinunciato a Quaglio visto come è andato in mischia chiusa Ferrari a sx contro la Russia e portato via una terza in più (Lazzaroni o Licata)!

  10. gian 18 Agosto 2019, 12:11

    direi che c’è poco da contestare, una squadra abbastanza scritta già in partenza che non lascia a casa nessun fenomeno, personalmente sono molto dispiaciuto per makelara e per zanon che non hanno potuto neanche provare a comprarsi il biglietto per il giappone, probabilmente, per la prima linea era già tutto scritto con l’unica variante di zani che doveva dimostrare di valere lo spot 2 per potersi caricare in aereo il mezzo ghira (sia chiaro gran giocatore, ma…), per zanon non mi è piaciuto il discorso “un leggero infortunio, abbiamo preferito non rischiarlo” quindi era già a casa, evidentemente, per me con benvenuti che aveva mostrato ottima attitudine, che sa giocare ala, con bisegni, che è troppo lento, se la poteva giocare, tant’è! poi c’è il solito lazzaroni che tanto non riesce mai a convincere COS, che al posto di budd o mbandà (contentissimo di rivederlo lì ai livelli che gli competono) ci poteva anche stare e McK che perde il ballottaggio con canna, forse più per questioni anagrafiche che prestazionali (certo che se canna facesse quel gradino in più qualitativo sarebbe un gran bene, speriamo in un po’ di fiducia in più su se stesso e sicurezza dopo questa convocazione).
    adesso testa bassa e lavorare, che bisogna fresare namibia e canada e poi dare tutto con le altre due sperando che basti a porgli dei problemi, poi si vedrà

  11. ermy 18 Agosto 2019, 12:17

    Convocazioni prevedibili, peccato per Zanon ( infortunio grave?) e Lazzaroni, che non dovrebbe mai mancare quando si va alla battaglia ( leggi Sud Africa…). Vedremo dopo le due ultime amichevoli…

  12. Pesso 18 Agosto 2019, 12:25

    L’unica cosa su cui ho da ridire è l’aver preferito Budd a Lazzaroni, ma a parte quello mi pare ovvio che i giocatori sono questi. Certo, gli infortuni di Violi, Fuser e Castello non sono l’ideale, ma da questo punto di vista poteva anche andare peggio

  13. BMV 18 Agosto 2019, 12:37

    Parisse? Ghiraldini? Ancora? Ma cosa chiede ancora OShea a questi “vecchi saggi”. Non reggono un tempo col Sud Africa. Pazzesco! Il nulla dopo di loro. Nessuno in grado di sostituirli! Per fortuna che ci son Zebre e Benetton ah ah ah “magna schei”.

    • Marte_ 18 Agosto 2019, 12:48

      Che barba che noia

    • Mich 18 Agosto 2019, 17:59

      Si, ancora. E finché qualche giovanotto non dimostrerà di poterli davvero sostituire, in tutto, io me li porterei anche in Francia 23, con sedia a rotelle, plaid a quadri e catetere al seguito.

      • BMV 18 Agosto 2019, 19:32

        Parisse non c’è la fa più! Un 6N solo di primi tempi accettabili poi nei secondi tempo é stracotto! Se resta in campo é perché dietro di lui c’é il nulla. La nazionale ha fatto pena nel 6N! Sono anni che fa pena.

        • Mich 18 Agosto 2019, 20:53

          Quindi? Lo hai detto tu, dietro lui il nulla. Perché allora non schierarlo?

  14. BMV 18 Agosto 2019, 12:45

    Poi non possiamo giocare con Fiji Giappone troppo lontani. Ah ah ah il viaggio costa troppo! Solite partite, sempre quelle, che non servono ad un tubo. Rugby italiano ormai un movimento ridicolo che si auto celebra. Manco la nazionale interessa più(perdita di pubblico ormai costante). Svegliaaaaaa!

    • aries 18 Agosto 2019, 12:59

      375.000 spettatori su rai 2, 3,2% di share, direi niente male, considerando una delle fasce orarie peggiori per un sabato di metà agosto. Post pranzo orario pennica o alle 21, potevano essere tranquillamente il doppio, alle 18 la gente è ad arrostire in spiaggia… Ľamichevole della juve in prima serata ha fatto poco più del doppio di spettatori con share al 5,6%

    • wolframius 18 Agosto 2019, 13:50

      Forse ti sfugge che i test match li decide World Rugby…
      Con il Giappone ci abbiamo giocato lo scorso anno 2 test match.

      • pippuzzo 18 Agosto 2019, 15:51

        In questo caso gli sfugge che proprio quelle squadre adesso sono ferme E hanno la loro schedule pre world CUP basata sul fatto che hanno appena disputato la pacific National CUP. Tonga e Fiji giocheranno in campo neutro a Auckland il Giappone aspetta il Sudafrica e così via a partire dal 31 agosto fino a inizio mondiali e non si spostano dall’emisfero sud, giocando buona parte delle gare tra Australia e Nuova Zelanda. Le europee se la sfangano tra loro. Questa immagine di pacific islandese che volano in Europa prima di un premondiale in Giappone è immaginifica.

  15. cammy 18 Agosto 2019, 13:06

    Tre tallonatori più zani mi fa pensare che il ghira ha poche possibilità di recupero.. ma in Giappone non si portano riserve??

    • Turch 18 Agosto 2019, 14:48

      Penso che Giraldini lo vogliano pronto per giocare con SA e NZ, entrando dalla panchina a fare l’ultima mezz’ora.

      Mancano circa 7 settimane, evidentemente il recupero sta procedendo in modo tale da renderlo possibile.

      Per Canada e Namibia dobbiamo essere in grado di vincere e convincere anche senza di lui. Altrimenti la situazione sarebbe veramente triste

  16. Dusty 18 Agosto 2019, 13:34

    Non capisco la convocazione di Ghiraldini e l’esclusione di Tuivaiti. Penso che a questo punto nelle prossime partite Ghira deve far vedere com’è messo e fugare ogni dubbio sulla sua condizione fisica. Personalmente avrei anche portato due mm lasciando a casa Palazzani. Comunque ( è non è un augurio) da qui ai mondiali con due partite belle toste bisognerà aspettarsi qualche infortunio e quindi le porte per qualche escluso so riapriranno.

    • try 18 Agosto 2019, 14:51

      Tuivaiti??
      Eddai…

    • gian 18 Agosto 2019, 15:18

      con il massimo rispetto per ghira, forse l’unica possibilità che non andasse era che fosse in tenda ad ossigeno o che zani toppasse la prova da tallonatore, allora,forse, andava via con makelara, se ghira può stare in piedi 20min, nel modo di pensare di COS, è irrinunciabile

  17. Dusty 18 Agosto 2019, 13:39

    Aggiungo che 15 giocatori Benetton e 11 Zebre (ci aggiungo Minozzi) sono un bel segnale di come le franchigie non siano poi così sbilanciate.

    • gian 18 Agosto 2019, 14:51

      senza polemica, bigi ha appena fatto il salto da una all’altra, minozzi l’hai contato da uscente che non ha mai giocato quest’anno e tutte le terze non sicure erano delle zebre, un po’ di sbilanciamento c’è, suvvia!

  18. try 18 Agosto 2019, 14:44

    Due nomi che stonano senza dubbio. Bisegni ( il paracarro) e Fabiani. Ma se per il secondo potrebbe esserci una motivazione in quanto io ho una sensazione che ghiraldini non lo vedremo in campo, per bisegni non mi capacito. Già gli avrei preferito Esposito, ma al posto di Zanon non si spiega proprio, dato che nessuno degli esclusi è stato fatto per infortunii.

    • cammy 18 Agosto 2019, 18:26

      Con solo 13 trequarti ha voluto premiare la duttilità.. bisegni può fare entrambi i ruoli.. stiamo parlando di 3 giocatori che cmq non hanno ancora dimostrato di fare la differenza a certi livelli..

  19. Matt Bry 18 Agosto 2019, 15:38

    Premetto di essere il signor nessuno e aver dimostrato veramente poco nella mia breve, anzi, brevissima vita da atleta professionista di rugby. 2 stagioni e mezzo in tutto, giocate anche ad un livello nenache tanto alto. Ma vorrei esprimere cmq la mia opinione se possibile: io continuo a non capire alcune selezioni dello staff azzurro. Con un’impostazione difensiva finalmente adatta al rugby d’oggi, fatta eccezione per il breakdown, qui siamo completamente impreparati e inadatti, detto ciò la linea in uscita è finalmente aggressiva e ben strutturata, porta grande pressione anche se bisogna migliorare nelle coperture preventive della profondità. Cmq Lazzaroni è un giocatore modernissimo e ideale in questa tipologia difensiva. Le statistiche del pro 14 parlano chiaro: è uno dei migliori placcatori del torneo 2019 con una percentuale impressionante di placcaggi dominanti. Uno così cambia il momentum della partita, uno così è da portare… Soprattutto per un Mbandà uscente da 2 anni di infortuni e ancora poco confidential nel gioco.

    • Matt Bry 18 Agosto 2019, 16:04

      Comunque tutto sommato una buona squadra, io personalmente seguo Cannone da molto tempo, un amico oltre che un giocatore dall’enorme potenziale. Poi mi han sorpreso molto le esclusioni di Giammarioli e Licata altri giovani interessantissimi… ma se siamo arrivati a discutere le esclusioni vuol dire che finalmente in Italia si sta lavorando bene ed intrapreso una buona strada…. Se posso, e con questo concludo, da queste convocazioni e questi 3 anni di nuova gestione ne si evince una e una sola verità assoluta. Per tornare a competere con le prime otto al mondo continua a mancarci tremendamente un 10 di livello internazionale. Carlo, mi spiace davvero tanto, ottimo ragazzo ma è impresentabile come 10 se si vuol competere con le prime otto/dieci al mondo e Allan si difende meglio ma 0 leadership e 0 fantasia. Ci serve un 10 vero un 10 che si riprenda quel voto lasciato da Dominguez e mai colmato.

    • aries 18 Agosto 2019, 16:10

      Io sono signor nessuno più di te, giocato fino a 13 anni, più alto, di molto, il livello raggiunto come calciatore (ma il calcio mi fa cagare), su Lazzaroni la penso esattamente come te, magari non lasciavo Mbandà, ma un posto in aereo glielo trovavo sicuramente

    • ermy 18 Agosto 2019, 17:19

      Concordo su Lazzaroni, la cosa buffa è che un’altro al suo livello nei placcaggi dominanti è Appiah, che ha fatto un finale di stagione devastante, ma bellamente ignorato nonostante un Traorè infortunato e un Zani convalescente.ma il DORCOS non è tipo da andare alla guerra, preferisce tattiche e strategie di livello superiore e che noi, signori nessuno, non siamo in grado di comprendere.😉

  20. titoln 18 Agosto 2019, 15:57

    4 tallonatori e 3 MM? E solo 3 centri e 4 2 linee (di cui 1- 2 adattate.. ) . Se poi pensiamo che i ‘premiati’ sono Fabiani e Palazzani (!) e i ‘bocciati’ Lazzaroni e Zanon (!!!) qualcosa non quadra. Ma ormai così è e dobbiamo stare tutti dietro a COS e ai ragazzi. E speriamo che quello che alterna prestazioni da 4 e da 8 (Canna) tiri fuori quella da 8 al momento buono (l’ultima è stata a Parigi, un po’ troppo tempo fa’, anche se pure in AUS non aveva poi fatto male).

  21. insidecenter 18 Agosto 2019, 16:12

    ……, e intanto su RAI2 trasmettono anche oggi Italia Russia e pure oggi si vince, allora siam forti davvero!!!

  22. Machete 18 Agosto 2019, 17:21

    alla fine le scelte erano più meno già state fatte e si riducevano a tuivaiti/mbanda e bisegni /zanon …..
    purtroppo l’assenza di castello di farà sentire e speriamo in ghira arruolabile contro il sudafrica……
    il calendario ci è favorevole
    vedremo

  23. DropMan 18 Agosto 2019, 17:56

    Ma veramente si vuole criticare Ghiraldini?? Nell’ultimo sei nazioni è stato uno dei migliori giocatori italiani, contro l’Irlanda ha fatto un partitone di 80 minuti con 13 carries e 21 (ventuno!) placcaggi; saranno le sue ultime partite con la maglia della nazionale, troverà le motivazioni per dare TUTTO quello che ha e fidatevi che basterà. Quello che ha mostrato di non poter reggere più questi ritmi è Parisse purtroppo, non Ghira.
    Poi Zani a tallonatore ha dato risposte positive, quindi non vedo perchè portarsi 3 tallonatori e solo 5 terze, se ne toglieva uno e si aggiungeva una terza (un certo Lazzaroni).
    Canna sinceramente non mi pare abbia meritato la convocazione e lo dice uno a cui piace(va); mi sembra che da un po’ di tempo sia calato, sopratutto in nazionale non riesce ad imporre il proprio gioco, è decisamente molto lontano da quel ragazzo che incantò lo Stade de France nel 2016; forse sarebbe stato meglio Mckinley.
    Per Benvenuti è bastata una partita giocata bene (contro l’Irlanda) per convincere O’Shea a portarselo? Zanon avrebbe meritato molto di più la convocazione.

    • titoln 18 Agosto 2019, 19:00

      Appunto: a casa (spiace, ma è realismo) Fabiani e Palazzani, Zanon e Lazzaroni sull’aereo, ev. Mc Kinley piuttosto che Bisegni. Comunque abbiamo bisogno almeno 2 aperture all’altezza, Allan 1/2 e poi? Dobbiamo guardare al futuro, o si tenta di ‘riabilitare’ Canna o si prova Rizzi….

      • TheTexanProp 18 Agosto 2019, 19:13

        Rizzi non lo “provi” per un mondiale. Lo fai maturare e in caso lo cominci a provare nel prossimo 6Ns. Serve di piu’ al Benetton che alla nazionale per ora.

        • titoln 18 Agosto 2019, 19:17

          Ok hai ragione si Rizzi. Incrociamo le dita con Canna che sia la sua giornata…. se dovesse scendere in campo in una partita importante. Comunque da come ho visto il tutto:
          99% battiamo Namibia e Canada
          99% le prendiamo da AB e SAF…
          perciò inutile starsela a menare su qualche scelta, speriamo in un miglior 6 nat l’anno prossimo!

    • titoln 18 Agosto 2019, 19:29

      Guarda poi che è duro far bene a 10 quando davanti hai degli avanti che non avanzano… (si perdoni il gioco di parole) e un 9 che dorme… (Zebre), io qualche speranza che Carlo azzecchi una partita ce l’ho ancora

    • titoln 18 Agosto 2019, 19:29

      Guarda poi che è duro far bene a 10 quando davanti hai degli avanti che non avanzano… (si perdoni il gioco di parole) e un 9 che dorme… (Zebre), io qualche speranza che Carlo azzecchi una partita ce l’ho ancora

  24. titoln 18 Agosto 2019, 19:03

    Comunque abbiamo dei trequarti (parlo dei titolari) che fino a poco tempo fa’ ce li sognavamo, peccato che intanto siamo calati in prima… la coperta sempre troppo corta è.

  25. madmax 18 Agosto 2019, 23:00

    mi ricordo come ieri la metà coast to coast di Kirwan contro l’Italia, sembrava abbattesse i birilli del bowling (quelli che ci provavano…) oggi sarebbe impensabile. non sottovalutiamo i progressi che l’Italia ha fatto negli ultimi anni e oggi senza la nidiata di giocatori di qualità quasi esaurita con il prossimo ritiro di. Parisse Ghiraldini e Zanni ha una squadra senza fenomeni ma solida. Perdere in Irlanda di meno di venti punti non è niente male, vedesi come la Francia ha asfaltato gli Scozzesi a Nizza (3 punti segnati). Il prossimo 6N dovrebbe segnare la rinascita dell’Italia. Se poi scovassimo un 10 da equiparare mentre i nostri giovani crescono ancora meglio

  26. Ocram 19 Agosto 2019, 23:37

    Capisco che senza equiparati saremmo presi male ma 7 / 31 ( senza considerare Allan , Parisse , Palazzani) mi sembra un tantino troppo. Spero che la federazione inizi a pensare come formare giocatori competitivi piuttosto che naturalizzare i vari stranieri.
    Dean BUDD
    David SISI
    Sebastian NEGRI
    Jack POLLEDRI
    Abraham STEYN
    Callum BRALEY
    Jayden HAYWARD

    • Turch 20 Agosto 2019, 03:12

      Per regole World Rugby, giocatori equiparati ne abbiamo convocati 3: Budd, Steyn e Hayward.
      Gli altri sono elegibili perche` hanno genitori/nonni italiani.

      Non di formazione rugbystica italiana ne abbiamo 7. Se vuoi aggiungere Sergio e poi Allan che e` cresciuto tra Scozia, Italia, Francia e Sud Africa. Palazzani mi risulta sia Italiano e cresciuto in Italia.

      Nell’ultima partita la Scozia ha schierato nel XV titolare 4 giocatori non di formazione scozzese. L’Inghilterra 3 nel XV titolare

      • Ocram 20 Agosto 2019, 07:23

        Quello che intendevo è che la formazione rugbistica di questi giocatori non è italiana. Questo dovrebbe essere fonte di domande , portare in nazionale un Monty fa gola ma è troppo facile. Vedere giovare una Francia con 2 ale figiane, un estremo sudafricano e via così (forse ho sbagliato nazionalità di qualcuno e dimenticato altri) è un fallimento del movimento. CIAO

  27. Bennett 20 Agosto 2019, 10:01

    Dispiace personalmente per Lazzaroni che mi è sempre piaciuto ed ha un enorme potenziale anche se capisco che certe gerarchie oramai sono stabili, è stato rimandato a caso l’anno passato quando la sua forma era di gran lunga migliore, quest’anno paga anche il basso minutaggio.
    Per Mackinley ci avrei pensato un po di più: è un ragazzo che regge benissimo la pressione in campo, una qualità non da poco per un mondiale

  28. Atley73 20 Agosto 2019, 10:13

    Mah, Allan è del 93 e dal 2001 al 2005 ha giocato nel Petrarca… Parisse a 17 anni era in Italia a giocare con le nazionali giovanili… Palazzani credo sia cresciuto a Brescia… alla stessa stregua quindi anche Pasquali, Trussardi, o chiunque abbia fatto esperienza all’estero non è più un prodotto del vivaio italiano in senso stretto: francamente, in una regione (l’Europa) in cui la libertà di circolazione delle persone è un diritto acquisito, mi pare una posizione senza senso. Lo stesso Campagnaro è diventato il giocatore che è giocando in Inghilterra: che facciamo, lo lasciamo fuori perchè non ha formato le proprie migliori skills in Italia? Che poi si arrivi a sostenere che non è nemmeno lecito nazionalizzare gli italiani nati all’estero mi pare un’altra forzatura priva di senso. Quanto al fatto che gli stranieri che militano in un campionato estero non possano essere convocabili nella nazionale del paese ospite è una posizione di cui comprendo meglio le ragioni. Tuttavia, la regola ha un suo senso ed è tesa a consentire a chi emigra da un emisfero all’altro di avere una chance di giocare in nazionale… certo che, forse, sarebbe più equo versare un’equa indennità alle federazioni che maggiormente “prestano” i propri talenti ad altre nazionali. Nuova Zelanda, Australia, Francia e Inghilterra sono piene di giocatori fijani e samoani di talento cristallino, talenti che vengono legittimamente sottratti alle federazioni di origine che, tuttavia, molto spesso fanno la fame a vantaggio di federazioni ben più ricche…

    • Ocram 20 Agosto 2019, 15:28

      Quello intendo dire è che la fir si dovrebbe fare selle domande, se quasi 1/4 della rosa italiana è di formazione straniera, probabilmente, il nostro sistema di formazione va rivisto.
      Che partecipiamo al mondiale lo sappiamo da tempo , la programmazione di chi arriva e come ci arriva deve essere fatta e non improvvisata. Ti faccio un esempio, non ci dobbiamo trovare 6 mesi prima di un mondiale in senza un mediano di mischia ( Violi rotto, Gori in acido lattico, Marinaro e tutti i giovani senza partite di livello ecc) e allora andiamo a prendere Callum Bradley che è equiparato perché ha un nonno materno italiano. Pescare il talento al di fuoridel rugby nostrano è l’ammissione del fallimento fir.
      Che giocatori come Campagnaro vadano all’estero è valore aggiunto ma se avessimo equiparato Cipriani Dall’aglio, Campese, Romano e altri 11 argentini da cognomi nostrani non ne sarei stato orgoglioso.
      Non voglio fare polemica è solo una mia convinzione che volevo condividere con voi, CIAO

      • Ocram 20 Agosto 2019, 15:51

        Scusa se continuo. Esempio di programmazione rugby 7… tu capisci cosa stanno facendo?
        Sembra che non interessi a nessuno, potrebbe essere un ottimo modo per essere visibili durante olimpiadi (questo vuole dire più bambini in campo a settembre per tutti i club)….boh non capisco RICIAO

  29. Atley73 20 Agosto 2019, 18:04

    Ciao Ocram, il 7 lo seguo poco e non so dirti… è certamente un fronte trascurato dalla federazione. Quanto alla programmazione, ai giovani ecc…, mi pare si stia facendo molto, e non credo si possa dire che la situazione oggi sia la medesima di qualche anno fa: le nazionali giovanili ne sono una prova così come l’enorme numero di permit e invitati aggregati a benetton e zebre. Finalmente! C’è voluto tutto l’impegno di COS e certamente non solo il suo. Ciò nonostante, convengo con te, spiace dover constatare che nel ruolo più delicato dell’intera squadra la coperta sia cortissima e la cosa ha dato l’idea di una certa improvvisazione. Tendo però ad essere più ottimista di te, nel senso che tolto Bradley, che è apparso veramente all’improvviso, quanto al resto non mi pare ci sia nulla di non programmato, compresa la presenza di alcuni validi equiparati che, alla fine dei conti, 3 sono. Sisi, Negri, Allan… non li vedrei come un fallimento della federazione anche perchè in fin dei conti il loro meglio lo stanno dando da quando giocano in Italia con le nostre franchigie.
    Ciao!

Lascia un commento

item-thumbnail

Video: le dichiarazioni di Franco Smith dopo la conferma

"Contribuire a far crescere questo movimento per me è motivo d'orgoglio"

30 Maggio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Italia: Franco Smith è ufficialmente il capo allenatore fino al 2024

Si aggregherà allo staff anche Alessandro Troncon, che lascia le Zebre

30 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

OnRugby Relive: Italia v Scozia, Sei Nazioni 2000

Rivivi la storica vittoria degli azzurri contro la Scozia, al debutto nel Sei Nazioni 2000

30 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Onrugby Relive: Italia-Georgia, è il match da rivivere nel sabato azzurro

La sfida del novembre 2018, disputata al Franchi, vide la squadra di O'Shea imporsi nettamente sui rivali

22 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

91 anni di Azzurri!

Dal Montjuic di Barcellona all'Olimpico, auguri alla Nazionale italiana di rugby

20 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale