Il Sudafrica comincia la preparazione: i 26 convocati di Rassie Erasmus

C’è anche Francois Steyn, unico reduce dalla Rugby World Cup vinta nel 2007

Rassie Erasmus, allenatore del Sudafrica (ph. Reuters)

Rassie Erasmus ha convocato 26 giocatori per il primo raduno del Sudafrica in vista del Rugby Championship e della Rugby World Cup. Nella lista non ci sono al momento i giocatori di Bulls e Sharks che sono stati impegnati nel weekend nei playoff del Super Rugby e si aggregheranno ai compagni di nazionale dal prossimo lunedì: mancano all’appello quindi nomi come Handré Pollard, RG Snyman, Duane Vermeulen, Trevor Nyakane, Jesse Kriel, Cornal Hendricks, Tendai Mtawarira, Coenie Oosthuizen, Lukhanyo Am, Andre Esterhuizen, S’busiso Nkosi e i fratelli du Preez.

Nel frattempo, Erasmus potrà contare sui big delle altre franchigie e su chi non è sceso in campo nell’ultimo fine settimana, oltre che sui giocatori impegnati all’estero. Tra questi ci sarà anche Rynardt Elstadt, terza linea protagonista della vittoria in campionato del Tolosa, e potenziale esordiente con la maglia degli Springboks.

A 38 anni ci sarà ancora Schalk Brits, mentre ci sarà anche un reduce della Rugby World Cup 2007, l’ultima vinta dal Sudafrica: è Francois Steyn, che dodici anni fa – da titolare – divenne il più giovane a vincere un Mondiale, e oggi è ancora tra i convocati della sua nazionale. L’ultimo cap in nazionale del trequarti risale a due anni fa, contro la Francia.

È tornato in gruppo anche Cobus Reinach, mediano di mischia reduce da una brillante stagione a Northampton. Il mediano di mischia dei Saints non gioca in nazionale dal 15 agosto 2015, quando scese in campo proprio in un Test Match pre-Coppa del Mondo.

I convocati del Sudafrica

Avanti

Schalk Brits (Vodacom Bulls), Marcell Coetzee (Ulster, Irlanda), Lood de Jager (Vodacom Bulls), Pieter-Steph du Toit (DHL Stormers), Rynardt Elstadt (Tolosa, Francia), Eben Etzebeth (DHL Stormers), Steven Kitshoff (DHL Stormers), Vincent Koch (Saracens, Inghilterra), Siya Kolisi (DHL Stormers), Frans Malherbe (DHL Stormers), Malcolm Marx (Emirates Lions), Bongi Mbonambi (DHL Stormers), Tendai Mtawarira (Cell C Sharks), Franco Mostert (Gloucester, Inghilterra), Marvin Orie (Emirates Lions), Kwagga Smith (Emirates Lions).

Trequarti

Damian de Allende (DHL Stormers), Faf de Klerk (Sale Sharks, Inghilterra), Aphiwe Dyantyi (Emirates Lions), Elton Jantjies (Emirates Lions), Herschel Jantjies (DHL Stormers), Cheslin Kolbe (Toulouse, Francia), Dillyn Leyds (DHL Stormers), Willie le Roux (Toyota Verblitz, Giappone), Cobus Reinach (Northampton Saints, Inghilterra), Frans Steyn (Montpellier, Francia).

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Verso il Rugby Championship 2019

Il punto della situazione dai 4 camp impegnati nella preparazione del torneo

14 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

All Blacks, Rugby Championship e RWC: Ben Smith è pronto alle ultime battaglie della sua carriera

L'estremo potrebbe essere addirittura il capitano dei campioni del mondo nel primo impegno ufficiale del 2019

11 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia: è corsa contro il tempo per avere a disposizione James O’Connor già nel Rugby Championship

Il trequarti volerà alla volta del Sudafrica dove a sorpresa potrebbe addirittura giocare contro gli Springboks

9 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2019: Santiago Cordero con i Pumas

Mossa a sorpresa di Ledesma, che chiama in nazionale il giocatore degli Exeter Chiefs

6 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: i 34 convocati dell’Australia

Dopo tre anni torna in nazionale Christian Lealiifano. Per il momento non c'è ancora spazio per James O'Connor

4 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Siya Kolisi salterà una parte del Rugby Championship 2019

Rassie Erasmus non vuole accelerare il recupero del capitano degli Springboks, infortunatosi a fine maggio con gli Stormers

4 luglio 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship