Dopo Zebre-Benetton: la soddisfazione di Kieran Crowley e Tommaso Allan

L’head coach e il capitano di giornata hanno parlato della vittoria a Parma e dei playoff raggiunti

benetton rugby

ph. Luca Sighinolfi

PARMA – Mentre dallo spogliatoio trevigiano i festeggiamenti continuavano ad alto volume, Kieran Crowley e il capitano di giornata Tommaso Allan – con una meritata birra e con tanto di maglietta celebrativa – si sono presentati in conferenza per parlare della vittoria del Benetton sulle Zebre, che ha portato i veneti per la prima volta ai playoff del Pro14. A prendere la parola all’inizio è proprio il mediano d’apertura, che ha analizzato così l’evoluzione del match.

– Gli highlights di Zebre-Benetton

“Sicuramente nei primi trenta minuti è stato difficile per noi – ha detto Allan, rispondendo a una domanda di OnRugby – Sembrava un po’ la partita giocata contro le Zebre a dicembre (finita 8-10, ndr). Tanti errori di disciplina, tanti calci di punizione… Avevamo perso il momentum, ma sapevamo che tenendo il pallone in mano potevamo fare delle belle cose. All’intervallo ci siamo detto di mantenere di più la disciplina e di alzare il livello”.

Parlando dell’approccio avuto durante la settimana, Allan ha continuato dicendo che “non abbiamo voluto mettere troppa pressione su una partita. Abbiamo fatto una bella stagione, abbiamo giocato bene ogni settimana e ci siam detti di fare la stessa cosa. In allenamento eravamo una quarantina, quindi un bel numero di giocatori e con una competizione veramente alta”.

Durante la conferenza è stata poi sottolineata l’importanza di questo traguardo non solo per il Benetton, ma per tutto il movimento italiano. “Come rugby italiano stiamo crescendo, bisogna giocare partite del genere per capire come vincerle. È sicuramente un bel risultato per noi, ma anche per la nazionale e per tutta l’Italia. Speriamo di continuare così nei prossimi mesi”.

Dopo è intervenuto anche l’head coach neozelandese. “Come ha detto Tommaso, nella prima mezzora la disciplina non è stata buona, per cui le Zebre ci hanno messo sotto pressione, ma i ragazzi poi si sono ritrovati. Sono molto contento”.

“Sono molto orgoglioso di tutto quello che abbiamo fatto fuori dal campo – ha continuato poi Crowley – Staff medico, fisioterapico, gli altri coach, tutte le persone che fanno un grande lavoro dietro le quinte… Speriamo di non fermarci qui. Ci godiamo il momento per stasera (ieri, ndr), ma da lunedì penseremo alla partita di playoff. Non abbiamo nulla da perdere, perché nessuno si aspettava che saremmo arrivati qui”.

La chiusura è affidata ad Allan: “Secondo me la nostra svolta (in stagione) è stato il momento in cui c’erano tanti ragazzi via per la nazionale, e tutta la squadra ha dato una grande mano. Abbiamo vinte tante partite consecutive in quei periodi, tra gennaio e febbraio. Abbiamo una buona profondità: chiunque giochi può portare a casa il risultato”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La visione di Antonio Pavanello: intervista al direttore sportivo del Benetton Rugby

La grande stagione appena passata, le novità sui permit player e tanti altri temi con uno dei massimi protagonisti dell'ascesa biancoverde

17 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: rinnovi per Alessandro Zanni ed Angelo Esposito

L'avanti prolunga sino al 2020, l'ala, iinvece, fino al 2021

16 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

80° minuto: l’analisi statistica della stagione assieme a Marco Riccioni

Italrugbystats ha approfondito con il pilone teramano i dati più interessanti della sua stagione da rookie in Pro14

15 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: cinque giocatori lasciano ufficialmente il club veneto

Ai saluti diversi elementi di spicco dell'ultima decade biancoverde

8 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Ratuva Tavuyara ci ha fatto divertire

L'ala figiana è arrivata al Benetton tra qualche incognita, ma ha disputato una stagione di altissimo livello e di grande stile

8 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Sei partite da ricordare del Benetton Rugby 2018/2019

Salutiamo la grande stagione dei Leoni con una classifica da riporre nel cassetto e tirare fuori per futuri amarcord

6 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby