I London Irish di Luke McLean ed Ian Keatley sono ad un passo dalla Premiership

Gli Exiles potrebbero vincere il campionato già nel weekend

Action Images/ph. Andrew Couldridge

Dopo un solo anno di purgatorio in Championship, i London Irish sono ad un passo dal ritorno nella massima serie ovale inglese. Un traguardo che il team di stanza al Madejski Stadium di Reading potrebbe raggiungere già nel prossimo weekend, con ben due giornate d’anticipo.

Leggi anche: La RFU introdurrà l’innovativa ‘half game rule’

La squadra guidata da Declan Kidney e Less Kiss, che ha già messo a segno colpi di mercato di assoluto rilievo in vista della prossima stagione, come Nick Phipps, Sean O’Brien e Curtis Rona, infatti, vanta 8 lunghezze di vantaggio sulla prima delle inseguitrici, rappresentata dagli Ealing Trailfinders, ed ha archiviato, sin qui, 17 vittorie e solamente 2 sconfitte (contro Jersey e Yorkshire Carnagie).

Sulla carta, il 20esimo turno della seconda serie britannica, in programma tra sabato 13 e domenica 14 aprile, arride proprio alla capolista, che riceve tra le mura amiche l’Hartpury College (penultimo della classe), team dove recentemente hanno militato con profitto Jake Polledri e Sebastian Negri, mentre la squadra dell’ovest di Londra è attesa dalla complessa trasferta sull’Isola di Jersey, per affrontare i temibili Reds, brillanti terzi in graduatoria.

La tavola, dunque, sembra apparecchiata per gli Exiles, che, in ogni caso,non dovessero avere più di 10 punti di vantaggio dopo questo fine settimana, avrebbero altre due possibilità per accedere alla Premiership

Una squadra tra passato e futuro del Benetton Rugby

Tra gli elementi chiave della cavalcata irish, in questo ’18/’19, si possono annoverare due giocatori legati al Benetton Rugby come Luke McLean e Ian Keatley. L’internazionale italiano, alla seconda stagione in quel di Londra, è stato costantemente tra i titolari (16 partite giocate, tutte dal primo minuto) della formazione di Kidney, giocando prevalentemente all’ala, soprattutto in avvio di stagione, calandosi però brillantemente nella parte anche quando selezionato da estremo. L’irlandese, invece, arrivato a febbraio, in prossimità del suo annuncio ai Leoni per la prossima stagione, si è imposto immediatamente all’apertura, archiviando in poco tempo 5 presenze da titolare, corredate da 3 marcature pesanti ed un’ottima efficacia dalla piazzola.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Premiership: Manu Tuilagi pronto a lasciare i Leicester Tigers

Il centro, insieme ad altri 4 compagni, non ha rinnovato il contratto entro la data stabilita dal club. Senza di lui, sarebbe la prima volta in 20 ann...

1 Luglio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Gloucester: il caso George Skivington

Annunciato come nuovo head coach, il tecnico è al centro di una querelle tra la sua nuova squadra e la precedente

28 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premierhsip: Gloucester ha fatto registrare 10 movimenti di rugbymercato

Porte girevoli nel club inglese. Ufficiali diversi addii, anche se non mancano i rinnovi

26 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

I Leicester Tigers hanno messo sotto contratto Harry Potter

Un duttile trequarti si aggiunge alla rosa del club inglese

24 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

I Saracens ingaggiano un secondo internazionale

Non solo uscite per i Campioni d'Europa, che starebbero per convincere Itoje a restare anche in cadetteria

23 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: ufficializzata la riduzione del salary cap, ma i giocatori non ci stanno

Nei prossimi anni, il tetto salariale sarà ridotto in modo consistente

11 Giugno 2020 Emisfero Nord / Premiership