Inghilterra: Eddie Jones non chiude la porta in faccia né a Cipriani né a Ashton

Il tecnico della nazionale non sembra così sicuro di volersi privare delle prestazioni dei due trequarti

ph. Sebastiano Pessina

Nel bene o nel male alla fine si passa sempre e comunque dalle scelte di Eddie Jones. Una constatazione con cui il rugby d’Oltremanica ha dovuto saper fare i conti in questi anni e che si appresta a vivere nuovamente nella decisione del ct circa il “Caso Cipriani”.
Dopo l’arresto e la querelle che ne è seguito, il nome del trequarti è stato nominato un po’ da tutti in Inghilterra con l’opinione pubblica e gli addetti ai lavori che accusavano o difendevano il giocatore in forza al Gloucester a seconda delle situazioni.
Ora però a parlare è stato Eddie Jones, che si è così espresso circa una possibilità di continuare a vedere Cipriani con la maglia della Rappresentativa della Rosa: “Con Danny e il suo club abbiamo avuto una bella chiacchierata – esordisce nella sua intervista con i media britannici – lo giudicheremo per quello che farà sul campo. Volete sapere se ha ricevuto da me un ultimo avvertimento? Non proprio, ma come ogni giocatore si deve disciplinare. Il tempo che intercorre fra una sessione di allenamento e l’altra deve essere speso meglio”.

Una possibile assoluzione emerge quindi dalle parole del tecnico, a patto che il rendimento rimanga di alto livello. Stessa condotta riconducibile anche alla decisione su Chris Ashton: “Stiamo osservando ciò che sta facendo in allenamento. Abbiamo mandato uno dei nostri collaboratori, negli ultimi due giorni, a lavorare con lui. Aspetteremo e vedremo – continua parlando del rendimento dell’utility back – ha una grande attitudine, è eccezionale, vuole migliorare e lavorare sodo: è un buon elemento. Non avrebbe potuto fare di più per impressionarci. “

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Sei Nazioni, Scozia: Huw Jones sarà assente per il resto del torneo. Da verificare invece le condizioni di Hogg

Finito il torneo per il numero 13 di Townsend, mentre sull'estremo c'è ancora incertezza

15 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019, Inghilterra: Eddie Jones sceglie i 25 per la sfida al Galles

Rientra Ben Te'o, mentre Itoje e Dylan Hartley rimangono indisponibili. Fra i convocati c'è anche Ollie Devoto

14 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Francia, le parole di Laporte: “Brunel? E’ l’uomo con cui continueremo a lavorare”

Il presidente federale si è espresso sulla questione riguardante la nazionale analizzando anche il resto del movimento francese

14 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Mako Vunipola salterà il resto del torneo

Il pilone inglese dovrà stare fermo per 10 settimane a causa di un problema alla caviglia

13 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il Galles può recuperare Halfpenny e Faletau in vista della sfida all’Inghilterra

L'estremo e il terza linea stanno decisamente meglio e non è escluso un loro impiego nella prossimo turno del torneo

12 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni, Francia: la situazione è molto confusa. I giocatori sono pronti ad un ammutinamento

La sconfitta contro l'Inghilterra potrebbe aver scoperchiato un Vaso di Pandora molto dannoso per il rugby transalpino

12 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni