Ian Keatley e quella pizza con Anthony Foley e Keith Wood

Il trequarti di Muntser racconta un aneddoto assieme allo scomparso head coach. Conclusa intanto l’autopsia

munster

ph. Jason O’Callaghan

E’ stato un edema polmonare dovuto probabilmente ad uno scompenso cardiaco a causare la morte di Anthony Foley, ex giocatore e dal 2014 head coach di Munster (di cui era prima stato allenatore della mischia) tragicamente scomparso nella notte di sabato mentre con la sua squadra si trovava a Parigi per la sfida di Champions Cup contro il Racing92, poi rinviata. A riportare l’esito dell’autopsia disposta dalle autorità francesi è il Guardian. Intanto, la società della Red Army ha fatto sapere che i funerali si terranno nella contea del Clare nella giornata di venerdì.

 

Dalle pagine dell’Irish Indipendent è intanto arrivata la sentita testimonianza di Ian Keatley, trequarti classe 1987 da sei stagioni in forza a Munster. “Quando abbiamo saputo la notizia noi giocatori ci siamo stretti assieme rimanendo uniti – ha raccontato – Ci conoscevamo da anni. La scorsa stagione il giorno dopo una mia pessima partita mi invitò per una pizza in giardino a casa sua assieme alla sua famiglia. C’era anche Keith Wood (58 caps con la maglia irlandese e leggenda del rugby Irish, ndr) con la propria famiglia. Queste sono cose che nessuno vede o conosce. Aveva un gran cuore”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: Simon Zebo si ritira a fine stagione

Dopo 14 anni di carriera lascia un personaggio eclettico del rugby irlandese: 35 caps internazionali, oltre 150 presenze con il Munster

item-thumbnail

URC: Bulls con tutti i migliori in formazione per ospitare il Benetton

La franchigia sudafricana con tutti i migliori in campo per la penultima di campionato

item-thumbnail

Bulls, Louw: “La sconfitta di Treviso in Rainbow Cup brucia ancora. Ma ora vogliamo 5 punti”

Il terza linea sudafricano alla vigilia del delicato match col Benetton: "Saremo sempre amareggiati per quella sconfitta, ma il nostro lavoro è guarda...

item-thumbnail

URC: la formazione di Edimburgo per il match contro le Zebre

Gli scozzesi scelgono una squadra zeppa di stelle per sfidare gli emiliani

item-thumbnail

Edimburgo: ufficiale l’arrivo di Mosese Tuipulotu dai Waratahs

Fratello di Sione Tuipulotu, eleggibile per la Scozia

item-thumbnail

URC: Benetton e Zebre, il calendario delle franchigie nel mese di maggio

Tre partite a testa: per i veneti l'obiettivo sono i playoff, per gli emiliani scavalcare due squadre in classifica