Guinness Pro12: Leinster, Kurt McQuilkin dice addio

Il tecnico della difesa torna in patria per motivi familiari. Il sostituto sarà annunciato nei prossimi giorni

leinster

ph. Sebastiano Pessina

Problemi familiari in Nuova Zelanda e Kurt McQuilkin lascia il Leinster con effetto immediato o quasi. A darne notizia è il sito della franchigia irlandese che perde così l’allenatore della difesa a ridosso del via della Guinness Pro12 2016/2017.
Il tecnico rimarrà a Dublino ancora qualche settimana prima di prendere un volo per la madre patria. McQuilkin ha giocato con il Leinster prima di entrare nello staff già con Michael Cheika nel 2009, anno in cui vinse l’Heineken Cup.
Il suo sostituto dovrebbe essere reso noto entro la fine della settimana.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rainbow Cup: scelto l’arbitro per la finale Benetton Rugby-Bulls

La direzione sarà affidata a un fischietto esperto dell'Emisfero Nord

item-thumbnail

Rainbow Cup: la formazione dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

I sudafricani, capitanati da Marcell Coetzee, si schierano con van Vuren e Hendricks al centro. In prima linea il trio Smith-Grobbelaar-Steenekamp

item-thumbnail

Rainbow Cup: i 28 convocati dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

La franchigia sudafricana è pronta a partire alla volta di Monigo per giocarsi il trofeo contro i veneti

item-thumbnail

Diverse stelle tra i 18 che lasciano i Glasgow Warriors

Il club scozzese ha annunciato numerose partenze, di cui alcune decisamente importanti, insieme a tanti nuovi arrivi

item-thumbnail

Brian O’Driscoll sul Pro14: “In questo momento è meno competitivo rispetto agli altri campionati”

La leggenda irlandese si è espressa dopo la sconfitta del Leinster contro La Rochelle

item-thumbnail

Rainbow Cup: Sexton non riesce a stare lontano dai guai, ancora KO

Non ci sarà contro il Munster: in stagione meno di 200 minuti per il club