RWC 2015: l’Irlanda è una furia, la Francia viene battuta 24-9

Il XV in verde parte piano ma prende il sopravvento: nei quarti sarà Irlanda-Argentina e Francia-All Blacks

ph. Rebecca Naden/Action Images

ph. Rebecca Naden/Action Images

E’ subito battaglia tra le due formazioni che danno immediatamente vita a una gara dai ritmi molto elevati. Al 5′ Michalak sbaglia un piazzato, imitato cinque minuti dopo (dalla lunghissima distanza) da Spedding che colpisce il palo. Gioca meglio la Francia in questa prima fase ma è l’Irlanda a marcare i primi punti al 12′ con Sexton dalla piazzola. Al 15′ Dusautoir ruba il suo secondo pallone della partita e si conquista una punizione a metà campo, stavolta Spedding non sbaglia e si va sul 3 a 3.
Al 17′ Sexton cerca un drop forse un po’ affrettato e colpisce il pallo, c’era comunque vantaggio per l’Irlanda che ha così a disposizione una punizione: Sexton non sbaglia e Irlanda avanti di tre ma la 22′ Spedding pareggia.
Tre minuti dopo Sexton è costretto a uscire dopo uno scontro di gioco, entra Madigan che al 28′ piazza subito la pala tra i pali e riporta in vantaggio l’Irlanda per 9 a 6. Il XV in maglia verde accelera e prende in mano l’iniziativa e alla mezzora a Earls sfugge di mano un pallone che sembrava lanciarlo in meta.
La partita continua ad essere una battagli molto fisica, quasi furiosa sui punti d’incontro e alla fine del primo tempo – si va al riposo sul 9 a 6 per l’Irlanda – a uscire in barella è Paul O’Connell.

 

Secondo tempo che prosegue su ritmi davero elevati, senza un attimo di respiro e con l’Irlanda che spinge davvero tanto e che al 50′ trova la meta con Kearney. Il XV in maglia verde alza l’intensità e i galletti fanno molta fatica a star dietro agli avversari ma al 63′ trova una punizione che Morgan Parra realizza riportando così i suoi sotto il break.
Ma è l’Irlanda la squadra che continua a macinare gioco e al 71′ trova una meta meritata con Murray che schiaccia la palla alla base del palo. Finisce 24 a 9 per il XV allenato da Joe Schmidt (70% del possesso palla) grazie alla punizione di Madigan al 76′: l’Irlanda affronterà nei quarti l’Argentina e la Francia se la vedrà con gli All Blacks. A Cardiff. Come nel 2007.

 

Francia: 15 Scott Spedding, 14 Noa Nakaitaci, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Wesley Fofana, 11 Brice Dulin, 10 Frederic Michalak, 9 Sebastien Tillous-Borde, 8 Louis Picamoles, 7 Damien Chouly, 6 Thierry Dusautoir (c), 5 Yoann Maestri, 4 Pascal Pape, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Eddy Ben Arous.
Riserve: 16 Benjamin Kayser, 17 Vincent Debaty, 18 Nicolas Mas, 19 Alexandre Flanquart, 20 Bernard Le Roux, 21 Morgan Parra, 22 Remi Tales, 23 Alexandre Dumoulin.

 

Irlanda:  15 Rob Kearney, 14 Tommy Bowe, 13 Keith Earls, 12 Robbie Henshaw, 11 Dave Kearney, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 Peter O’Mahony, 5 Paul O’Connell (c), 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Cian Healy.
Riserve: 16 Richardt Strauss, 17 Jack McGrath, 18 Nathan White, 19 Iain Henderson, 20 Chris Henry, 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Luke Fitzgerald

 

Marcatori per la Francia
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Spedding (15, 22), Parra (63)

 

Marcatori per l’Irlanda
Mete: Kearney (50), Conor Murray (71)
Conversioni: Madigan (72)
Punizioni: Sexton (12, 19), Madigan (28, 76)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

2015, un anno mondiale: 12 cartoline per rivivere la Rugby World Cup

Trionfi di squadra e record personali, amicizie, abbracci e spettacolo. Cosa ci lascia l'evento che ha dominato l'anno ovale

31 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Matfield e la sconfitta col Giappone alla RWC: “La peggior settimana della vita”

Il veterano Springboks ripensa alla clamorosa sconfitta e a come il gruppo si è ripreso

29 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: ecco i risultati (negativi) dell’anti doping

World Rugby ha reso noti i risultati dei 468 campioni analizzati

2 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Post RWC 2015: Jonathan Kaplan mette dietro i pali i suoi colleghi fischietti

Uno dei più stimati arbitri di sempre analizza il torneo dal punto di vista di chi l'ha diretto. E le ombre superano le luci...

20 novembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015