Super Rugby, una invasione giapponese in Australia

Nell’ultima settimana in tre hanno firmato per le franchigie australiane. Dove c’è qualche problema economico

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Stefo 9 Febbraio 2015, 14:27

    Ho sempre piu’ il dubbio che i Giapponesi con gli sponsor che avevano ed hanno, la possibilita’ di contare sul Mondiale per far fare alla lega un’ulteriore salto possano aver sbagliato a decidere di andare nel SR…le basi per provare a sviluppare ulteriormente la loro lega ce le avevano ed hanno…

    • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:03

      credo che hai ragione…

      • Sergio Martin 9 Febbraio 2015, 15:36

        @San!! Si dice: “Credo che tu ebbia ragione!”… Nun se famo riconosce pe’ ignorantitá…

        • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:46

          ahahah…e vabbè stai a guardà la consecuzzio, ma parla come magni…

    • Alberto da Giussano 9 Febbraio 2015, 15:07

      @ Stefo
      Io sono meno perspicace @di San Isidro, anche se spesso sbaglio la consecutio temporum come lui, ma chiariscimi meglio il concetto.

      • Stefo 9 Febbraio 2015, 15:26

        Le basi (tesserati, soldi, interesse) per poter provare a farcela coi propri mezzi ce le hanno…tesserati: quarta o quinta union al mondo; soldi: sponsor come CocaCola, Yamaha, Kobe Steel e compagnia cantante, interesse: campioni ne sono arrivati negli utlimi anni e ne continuano ad arrivare, 4-5 anni di onda lunga per il Mondiale che ospiteranno su cui lavorare…insomma i presupposti per poterci provare da soli ci sono.
        Dall’altro lato con una squadra in SR rischiano di castrare il movimento, intanto una squadra potrebbe risultare limitativo chiduendo il cerchio di giocatori che giocano a buon livello, secondo rischiano seriamente di svalutare il loro campionato interno in un momento in cui stava invece crescendo, perche’ negli ultimi 4-5 anni sta crescendo e lo dico avendo ogni stagione guardato qualche partita…rischiano anche di far diminuire gli impegni finanziari delle multinazionali svalutando la propria lega.

        • Sergio Martin 9 Febbraio 2015, 15:40

          Argomentazioni piene di buon senso, anche alla luce della nostra esperienza con il Pro12. Solo che, a quanto pare, le differenze – fondamentali e molto rilevanti – sembrano essere due:
          1) il loro domestic è seguito dal pubblico e su di esso investono gli sponsor, motivo per cui non è detto che si impoverisca, come invece è successo al nostro;
          2) la loro Federazione è giapponese e non italiana; e non dico altro…

        • Alberto da Giussano 9 Febbraio 2015, 15:51
        • mezeena10 9 Febbraio 2015, 19:36

          e chi ti dice non riescano a svilupparlo contemporaneamente? risorse e programmazione non gli difettano, inoltre cavalcheranno l’onda del mondiale prima e dopo l’evento..
          mica son tutti come gli italiani..
          per loro il sogno de mondiale è diventato realtà, qui utopia!

          • Stefo 9 Febbraio 2015, 19:42

            mez tutto e’ possibile, ma per un movimento in sviluppo tenere in piedi due professionismi contemporaneamente e’ difficile al di la’ delle capacita’…il rischio c’e’.

          • mezeena10 10 Febbraio 2015, 07:32

            certo ed è vero quel che dici, ma i giapponesi sono coriacei e determinati, qualsiasi cosa facciano..
            sanno fare squadra, ma soprattutto sanno programmare..
            e realizzare i programmi..

  2. San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:03

    Ragazzi, a proposito di firme e franchigie, Lavanini ha detto che sarà nel Pampas il prossimo anno, l’ha detto a me! Di persona personalmente! Leggete il post di ieri su McLean…poi se Lavanini mi stava prendendo in giro non lo so, ma lui ha detto che torna…

    • Stefo 9 Febbraio 2015, 15:30

      San ci parli invece della sorella di Felipe Berchesi….sappiamo tutto!!!!

      • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:38

        scusi, ma non la seguo…posso invece affermare che la ragazza che era assieme a Lavanini (non so se fosse la fidanzata o meno) era molto carina, ma, vista la stazza di Tomas, ho preferito non presentarmi…

        • Stefo 9 Febbraio 2015, 15:51

          I Servizi Segreti ci hanno confermato quanto temuto e cioe’ che Lei San Isidro spinge l’acquisto di Felipe BErchesi da parte delle Zebre perche’ sta provando a farsela dare dalla sorella di Felipe…ennesima dimostrazione di quanto Lei si muova solo ed unicamente per interessi personali siano essi pecuniari o sessuali!

          • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:56

            ennesima notizia falsa montata ad arte da voi laici, continuate pure così, intanto il vostro Presidente continua la sua vita beata sul Montello senza presentarsi agli elettori…

          • Stefo 9 Febbraio 2015, 15:58

            Caro San le elettrici hanno ben notato dove le cadevano gli occhi al meet and beer…

    • ginve 9 Febbraio 2015, 15:32

      Grande San, ottima notizia! E confessa che l’operazione Ymaz è tua 😉

      • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:43

        ahah, no, con l’operazione Ymaz non c’entro…comunque pare sia già in ottica Benetton, per ora come permit…se dovessi fare de la Academia da tener d’occhio direi Ignacio Almela…

        • San Isidro 9 Febbraio 2015, 15:58

          “se dovessi fare un nome”…abbiate pazienza, oltre le consecutio mi perdo anche le parole…

          • ginve 9 Febbraio 2015, 16:29

            Io comunque se fossi in te invece della presidenza mi candiderei a scout della fed!

          • San Isidro 9 Febbraio 2015, 16:39

            no dai non esageriamo, sarei contento naturalmente di vedere qui i miei argentini preferiti, ma vorrei sempre più giocatori di formazione italiana nelle nostre squadre domestiche (dall’Eccellenza in giù), la pesca straniera non mi piace tanto…

  3. Michele Boschetto 9 Febbraio 2015, 17:23

    I giapponesi sanno come far funzionare gli sport, basta vedere quel che hanno fatti con il calcio. Poi lo sport per loro è sacro e lo si fa fin dalla scuola compreso il rugby

Lascia un commento

item-thumbnail

Super Rugby Pacific: a Auckland splende un colore solo, Blues campioni dell’edizione 2024

Match difficile per i Chiefs a Eden Park, con la squadra di Auckland che alza la coppa 21 anni dopo l'ultima volta

22 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Niente Super Rugby? E Beauden Barrett torna a giocare col suo primo club

L'All Black ha vestito la maglia della propria squadra 14 anni dopo l'ultima volta

17 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: chi sono le finaliste dell’edizione 2024

Al termine della seconda semifinale giocata a Weelington è emerso il nome della squadra che sfiderà i Blues il 22 giugno

15 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati e gli highlights dei quarti di finale

Tre squadre neozelandesi qualificate per le semifinali del prossimo week-end

8 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2024: designati i quarti di finale

Conclusa la stagione regolare, le otto squadre qualificate si giocheranno un posto in semifinale

1 Giugno 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

I Melbourne Rebels esclusi dal Super Rugby 2025

La federazione australiana ha rigettato l'accordo di partecipazione proposto da una cordata per rilevare la franchigia da tempo in difficoltà economic...

30 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby