Italia, le statistiche dopo 3 giornate di Sei Nazioni: Azzurri (e Fischetti) dominanti nei placcaggi

La squadra di Crowley ha effettuato 39 placcaggi dominanti, con il pilone degli Irish primo nella graduatoria individuale. Anche Federico Ruzza è primo in due classifiche individuali

Italia, le statistiche dopo 3 giornate di Sei Nazioni: azzurri (e Fischetti) dominanti nei placcaggi

Italia, le statistiche dopo 3 giornate di Sei Nazioni: azzurri (e Fischetti) dominanti nei placcaggi (ph. Sebastiano Pessina)

La seconda settimana di pausa del Sei Nazioni, prima dello sprint finale delle prossime due settimane, lascia spazio all’analisi di quanto accaduto fino a questo momento. Le statistiche di questi tre weekend infatti propongono spunti di riflessione molto interessanti per quanto riguarda le prestazioni dell’Italia.

Innanzitutto, la squadra di Crowley è la migliore – al momento – nella graduatoria dei placcaggi dominanti, ben 39. Subito dietro ci sono Galles (38) e Inghilterra (37) mentre sono più dietro le altre formazioni, 30 per Scozia e Irlanda, 27 per la Francia. Nella classifica individuale, il primo assoluto è il nostro Danilo Fischetti, con 8 placcaggi dominanti. Unica nota “stonata” per il pilone degli Irish è il “primato” dei calci di punizione concessi in mischia ordinata, 4. Inoltre, l’Italia è la squadra che ha rubato più palloni in situazioni di placcaggio, ben 11. Di questi, 3 turnover sono stati ad opera di Federico Ruzza (primo assoluto in graduatoria), 2 di Niccolò Cannone.

Gli azzurri sono anche quelli che hanno vinto più rimesse laterali, 46 con soli 2 errori. Subito dietro c’è la Scozia con 45, che però ne ha perse 4. A valorizzare ulteriormente il dato è ancora la presenza di Federico Ruzza al primo posto assoluto per touche vinte: 22.

Leggi anche: Nigel Owens commenta il presunto fallo di Cannone su Casey in Italia-Irlanda

Uno dei dati nel quale c’è una grandissima differenza tra Italia e Galles, prossimo avversario degli azzurri, è quello riguardante i placcaggi rotti. L’Italia è la seconda squadra più avanzante a contatto, con ben 83 placcaggi rotti (solo la Francia ha fatto meglio, con 97) mentre il Galles è ultimo con 46. Ange Capuozzo ha rotto ben 20 placcaggi, meglio di lui soltanto Duhan Van der Merwe con 21. Nelle classifiche individuali spicca Sebastian Negri, secondo assoluto come “carries” con 41, ma primo fra i giocatori di mischia. Sì, perché il primo assoluto è un mediano d’apertura, Finn Russell, con 45 carries, come sempre croce e delizia della sua Scozia, essendo anche il giocatore con più placcaggi sbagliati in assoluto (10). Al secondo posto, purtroppo, c’è l’azzurro Giacomo Nicotera con 9, e poco dietro Bruno con 8.

Tra le note negative per gli azzurri c’è il punto d’incontro. L’Italia è terza per turnover concessi (32) e ultima per turnover conquistati nel breakdown, solo 7. L’Irlanda è prima a 24, il Galles secondo con 15. Altro dato da circoletto rosso riguarda gli errori di handling, gli azzurri sono “primi” con 44.

Leggi anche: Italia, Lorenzo Cannone verso il Galles: “Più testa che fisico”

La squadra di Crowley è anche quella che ha calciato meno, con 1703 metri di calcio. L’Inghilterra è quella che ha calciato di più, con oltre 3000 metri. È un segnale di come gli azzurri vogliano giocare tanto palla in mano: l’Italia è la squadra che ha effettuato più passaggi, 584, con Varney che è il mediano di mischia che ha giocato più palloni. Inoltre, l’Italia è la seconda squadra che ha corso di più palla in mano, 2408 metri, dietro solo all’Irlanda.

Per quanto riguarda la disciplina, gli azzurri si attestano tutto sommato nella media: 31 calci di punizione concessi, come l’Irlanda, mentre la squadra più fallosa è il Galles con 41. Da rivedere invece la mischia ordinata, con la prima linea azzurra che è stata la più fallosa di queste prime 3 giornate, con 8 penalty concessi in mischia.

Le statistiche complete dell’Italia dopo le prime 3 giornate del Sei Nazioni 2023

(Tra parentesi, come gli azzurri si posizionano in classifica rispetto alle altre squadre del Sei Nazioni)

Mete fatte: 6 (5°)
Metri fatti palla in mano: 2408.9 (2°)
Carries: 401 (2°)
Metri di calcio: 1703.1 (6°)
Passaggi: 584 (1°)
Offloads: 19 (3°)
Placcaggi rotti: 83 (2°)
In avanti: 7 (3°)
Placcaggi: 418 (5°)
Placcaggi sbagliati: 76 (4°)
Placcaggi dominanti: 39 (1°)
Turnover vinti: 7 (6°)
Turnover vinti nel placcaggio: 11 (1°)
Turnover concessi: 32 (3°)
Errori di handling: 44 (1°)
Falli totali commessi: 31 (3°)
Fuorigioco: 6 (3°)
Falli in mischia: 8 (1°)
Rimesse laterali vinte: 46 (1°)
Rimesse laterali perse: 2 (4°)

Francesco Palma

(Dati provenienti da Sage, fornitore ufficiale delle statistiche del Sei Nazioni)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Mirco Spagnolo: “Mi sento un impact player. Devo continuare a sviluppare le mie capacità decisionali”

Il pilone della nazionale ha analizzato la sua stagione pensando ai prossimi impegni azzurri. Un percorso di crescita che non si vuole arrestare

20 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “L’Italia vuole vincere tutte le partite di luglio per arrivare al meglio a novembre”

Il terza linea non nasconde le sue intenzioni pensando anche alla stagione vissuta con il Benetton

18 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I convocati dell’Italia per il tour estivo contro Samoa, Tonga e Giappone

Quesada taglia 6 giocatori, conferma 4 esordienti e inserisce un 34esimo uomo tra gli invitati

13 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: chi andrà al tour estivo? Il borsino dei pre-convocati

Il c.t. Quesada dovrà tagliare 6 giocatori prima della partenza per il Pacifico: ecco la situazione ruolo per ruolo

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, una lista che guarda avanti. Ma il futuro può essere adesso

Qualcuna delle facce nuove della lista allargata della nazionale potrebbe avere subito un'opportunità

8 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale