Paolo Odogwu: “Se l’Inghilterra non mi volesse, potrei avere l’opportunità di giocare per l’Italia”

In una lunga intervista il giocatore apre alla maglia azzurra per la Coppa del Mondo in Francia

Paolo Odogwu

Paolo Odogwu: “Se l’Inghilterra non mi volesse, potrei avere l’opportunità di giocare per l’Italia” – Ph PHILL MAGAKOE/AFP

Il nome di Paolo Odogwu è stato più volte accostato alla maglia azzurra in questi anni. Odogwu, classe 1997, oltre che per l’Inghilterra è infatti eleggibile anche per la nazionale italiana in virtù del papà, per metà italiano e per metà nigeriano.

Fino ad oggi però il giocatore aveva sempre rimandato la scelta nonostante l’interesse dell’Italia di Franco Smith prima e di Kieran Crowley poi anche se l’attuale head coach azzurro ancora lo scorso dicembre dichiarava di non aver perso le speranze e di essere in costante contatto con il giocatore.

Ora forse anche per gli inattesi sviluppi della sua carriera di club (fallimento dei Wasps) ma anche del cambio di staff sulla panchina dell’Inghilterra le cose potrebbero cambiare. A dirlo è lo stesso Odogwu che, attualmente impegnato con lo Stade Français ma con contratto temporaneo come medical joker, in una lunga intervista rilasciata al Mail Online,   sembra aprire la porta all’Italia.

Leggi anche: I convocati dell’Inghilterra in preparazione al Sei Nazioni 2023

“Il mio contratto attuale dura fino a quando Sefa Naival non si rimetterà in forma, ma se continuo ad andare bene, spero che mi terranno più a lungo ” esordisce Odogwu. “Preferirei di gran lunga che mi venisse offerto un contratto adeguato perché è abbastanza strano essere in questo stato di ‘Non ho idea di quanto tempo rimarrò qui‘”.

Quindi la grande domanda sul futuro in nazionale: sceglierà l’Italia piuttosto che l’Inghilterra? “Al Sei Nazioni non giocherò per nessuno a prescindere, perché ho accettato di essere disponibile per lo Stade. Ma mi piacerebbe andare ai Mondiali. Quello sarebbe davvero bello. Avrò 30 anni alla prossima Coppa del Mondo (quella del 2027, ndr) e non sai mai cosa succederà “.

Leggi anche: Eddie Jones è il nuovo allenatore dell’Australia, esonerato Rennie

Poi un’ulteriore specifica: “C’è così tanta zona grigia con l’Inghilterra, il nuovo staff, il fatto che attualmente gioco in Francia, e ho la sensazione che preferirebbero prendere qualcuno dalla Premiership. Se l’Inghilterra non mi volesse allora potrei avere l’opportunità di giocare per l’Italia. C’è molto a cui pensare perché una volta presa la decisione, la scelta è definitiva. Se avrò l’opportunità quest’anno mi piacerebbe andarci (alla Coppa del mondo, ndr). Forse dovrei pensare a tingermi i capelli di blu! Vedremo.’

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Crowley: “Come numero 10 dietro Allan c’è Da Re”

Il CT e il capitano Michele Lamaro sono intervenuti nella conferenza di presentazione del Sei Nazioni

27 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Innocenti delinea gli obiettivi per il Sei Nazioni: “Mi aspetto almeno due vittorie”

Il presidente federale ha parlato alla presentazione italiana del Torneo

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dove vedere la conferenza stampa di lancio del Sei Nazioni 2023

Come collegarsi alla diretta streaming del Media Day che presenta il Torneo 2023

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Crowley: “abbiamo il compito di rendere il rugby divertente per gli spettatori”

Per l'imminente Sei Nazioni il coach degli Azzurri auspica un'Italia che sappia divertirsi e divertire

26 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il bollettino medico su Matteo Minozzi e Andrea Zambonin

Buone notizie per il trequarti, meno per l'avanti

24 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Juan Ignacio Brex: “La parola “vincere” non ci deve preoccupare. Fra i trequarti c’è una chimica splendida”

Il centro azzurro ha spiegato come la nazionale si sta preparando all'esordio nel Sei Nazioni 2023

24 Gennaio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale