Eddie Jones è il nuovo allenatore dell’Australia, esonerato Rennie

Il contratto entrerà in vigore dal 29 gennaio e arriverà fino al 2027. Il tecnico avrà anche un ruolo di supervisione del rugby femminile australiano

Eddie Jones è il nuovo allenatore dell'Australia, esonerato Rennie ph. Sebastiano Pessina

Eddie Jones è il nuovo allenatore dell’Australia, esonerato Rennie ph. Sebastiano Pessina

Sorpresa in Australia: Eddie Jones è il nuovo allenatore dei Wallabies. La federazione australiana ha deciso di esonerare Dave Rennie dopo gli scarsi risultati del 2022, affidando immediatamente la panchina della nazionale all’ex capo allenatore dell’Inghilterra.

Le ultime voci avevano alimentato la possibilità che Jones arrivasse sulla panchina dell’Australia dopo la Coppa del Mondo 2023. Per quanto la posizione di Rennie non fosse pienamente salda, ed era ormai scritto il suo addio al termine della manifestazione mondiale, in pochi si aspettavano questo colpo a sorpresa da parte della Federazione, tant’è che solo una settimana fa l’ormai ex capo allenatore dei Wallabies aveva dichiarato ai giornalisti che avrebbe guidato la squadra fino al termine del 2023, e aveva già diramato la lista dei convocati per un primo stage di preparazione al Mondiale.

Leggi anche: Eddie Jones racconta i suoi rimpianti con l’Inghilterra

E invece è cambiato tutto. Eddie Jones ha firmato un contratto fino al 2027, e si occuperà anche di supervisionare il programma femminile: l’obiettivo di Rugby Australia, infatti, è di portare anche il movimento Wallaroos al professionismo, dopo la bella figura dell’ultimo Mondiale. Il contratto entrerà in vigore dal 29 gennaio.

“È una meravigliosa opportunità e un grande onore per me poter tornare a casa in Australia e guidare la mia Nazione alla Coppa del mondo di rugby” ha detto Eddie Jones ai canali ufficiali della federazione: “I Wallabies sono un gruppo di giocatori molto talentuoso e con una buona profondità. Se riusciremo ad avere tutti in forma e in salute per la Coppa del Mondo, possiamo andare in Francia a rompere il digiuno di 24 anni dall’ultima vittoria al Mondiale”.

“È un grande colpo per il rugby australiano avere il miglior allenatore del mondo che torna a casa per allenare gli iconici Wallabies e supervisionare il programma Wallaroos” ha detto il presidente di Rugby Australia, Hamish McLennan.

“La profonda conoscenza di Eddie del nostro rugby e la conoscenza del nostro gruppo di giocatori porteranno la squadra verso un livello superiore. Eddie comprende istintivamente il modo australiano di giocare a rugby: ciò rappresenta un’opportunità per assicurarsi un allenatore di immensa competenza ed esperienza nelle più grandi competizioni, e non volevamo perderla” ha continuato poi il numero uno dei rugby australiano.

Da parte dell’Amministratore Delegato di Rugby Australia, Andy Marinos, è arrivato invece un ringraziamento a Dave Rennie per il lavoro svolto: “Volevo ringraziarlo per il suo duro lavoro con i Wallabies, gli siamo grati per tutto ciò che ha fatto. È stato molto importante nello sviluppare la profondità che vediamo adesso nella squadra, ci sono dei giocatori che avranno la possibilità di giocare la Coppa del Mondo grazie all’opportunità data loro da Rennie. L’etica del lavoro, lo spirito di gruppo e il modo in cui la squadra si comporta sono conseguenze del lavoro di Rennie, che ha lasciato un’impronta in questa giocatori”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

 

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: una seconda opportunità per ottenere i biglietti

Aprirà il 24 gennaio la piattaforma di rivendita ufficiale dei tagliandi

19 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Brodie Retallick lascerà gli All Blacks dopo la Coppa del Mondo 2023

La leggenda neozelandese, che ha raggiunto i 100 caps a novembre, ha firmato con i giapponesi Kobelco Kobe Steelers

18 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: il mondiale francese avrà diverse novità

Rose più ampie e più giorni di recupero per i giocatori, il torneo durerà una settimana in più

13 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: nell’inchiesta per corruzione ci vanno di mezzo anche i biglietti

Centinaia di tagliandi tolti dal circuito normale d'acquisto per essere ceduti a un dirigente della federazione francese

9 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

L’Australia ha diramato una prima lista di convocati verso la Rugby World Cup 2023

Ci sono un paio di uncapped e molti giocatori esperti

6 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023