Paolo Odogwu è sempre nel radar della Nazionale italiana?

L’head coach azzurro Kieran Crowley ha spiegato di non aver perso del tutto le speranze, ma non dipenderà solo da lui

Paolo Odogwu è sempre nel radar della Nazionale italiana?

Paolo Odogwu è sempre nel radar della Nazionale italiana?

Se n’era parlato tanto, tantissimo anche nelle passate stagioni, poi la possibilità che Paolo Odogwu giocasse con l’Italia sembrava sfumata. Sembrava appunto, perché stando a quanto riporta The Rugby Paper il commissario tecnico azzurro Kieran Crowley non si è ancora arreso alla possibilità di “perdere” il trequarti attualmente allo Stade Francais.

Leggi anche: Nel 2021 Odogwu spiegava perchè voleva l’Inghilterra

Il 25enne centro-ala è qualificato italiano per via della nazionalità del padre e durante tutto il Sei Nazioni 2021 era rimasto ad aspettare, venendo convocato da Eddie Jones che però non lo ha mai convocato per un test match ufficiale. Questo dunque lascia aperta anche la possibilità di convocarlo da parte dell’Italia, ma ovviamente l’ultima parola starà al giocatore.

Intanto Kieran Crowley ha detto: “Sono rimasto in contatto con lui anche ora che è in Francia, posso dire che ogni tanto abbiamo scambiato qualche parola. Finché era ai Wasps continuava ad aspirare alla possibilità di giocare con l’Inghilterra. Teniamo in grande considerazione tutti i potenziali azzurri, ma capisco che quando si nasce in una determinata nazione (Odogwu è nato a Coventry ndr) la volontà sia quella di rappresentare il posto nel quale si è anche cresciuti”.

Leggi anche: La storia di Paolo Odogwu

Ricordiamo che Paolo Odogwu è arrivato a Parigi a ottobre dopo il fallimento dei Wasps ingaggiato come joker medical al posto di Sefa Naivalu e deve ancora debuttare nel Top14. Intanto però ha messo insieme la sua prima presenza in maglia Stade Francais sfidando il Benetton venerdì nel debutto in Challenge Cup.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Marzio Innocenti: “Samoa, Tonga e Giappone partite complicate”

Il presidente federale ha parlato di Nazionale e delle prossime Summer Series

21 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Gonzalo Quesada: “Ora il difficile è confermarsi, in estate avremo partite impegnative”

Il ct azzurro: "Ho imparato e comunico in italiano anche per rispetto: sono io a dovermi adattare, non viceversa"

20 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Niccolò Cannone: “È un momento importante per il nostro rugby, non abbiamo mai smesso di crederci”

Intervistato durante la nuova puntata del nostro Podcast, l'Azzurro ha rimarcato il duro lavoro che c'è dietro i successi della nazionale

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Autumn Nations Series: Italia-Argentina verso il Ferraris di Genova

La prima partita dei test autunnali degli Azzurri dovrebbe giocarsi nel capoluogo ligure

6 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello: “Sonny Bill Williams è sempre stato il mio idolo. Andrea Masi mi ha insegnato molto”

Il trequarti del Benetton è il più giovane giocatore a vincere il premio di "Best Player of Six Nations"

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tommaso Menoncello nominato “Miglior Giocatore” del Sei Nazioni 2024

Riconoscimento incredibile per l'Azzurro che diventa il secondo italiano a prendersi questo prestigioso premio

5 Aprile 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale