URC: esame nordirlandese per i Leoni, Ulster-Benetton apre il terzo turno

Calcio d’inizio alle 20.35 italiane

Ulster-Benetton, preview - United Rugby Championship

Ulster-Benetton Rugby, preview – United Rugby Championship ph. Ettore Griffoni

Nella notte di Belfast (calcio d’inizio alle 20.35 italiane, qui tutte le indicazioni per seguire la gara in tv e streaming), il Benetton Rugby – reduce da due rimonte vincenti nelle gare d’apertura dell’URC (contro Stormers ed Edimburgo) – affronta nella terza giornata di United Rugby Championship l’importante esame Ulster (10 punti raccolti sin qui, contro gli 8 dei trevigiani), una delle corazzate del torneo, nel fortino del Kingspan Stadium, roccaforte dei nordirlandesi.

Leggi anche: Dove si vede il rugby in tv e streaming nella stagione 2021/2022

“Questa settimana ci siamo allenati molto bene. Credo che la gara si giocherà ovviamente sul piano fisico, Ulster è una delle squadre più fisiche del nostro campionato. Ha degli avanti molto pesanti e dei trequarti che giocano di più rispetto alle stagioni precedenti. Per cui credo che sarà un grande banco di prova dal punto di vista della fisicità e della capacità di reggere lo scontro fisico. Detto questo, credo che nella prima amichevole con Sale e anche con gli Stormers abbiamo dimostrato di poterlo fare”.

“Quindi affrontiamo fiduciosi questa partita. Quello che dobbiamo migliorare rispetto alla partita con Edimburgo è la consistenza nelle situazioni importanti della gara, quando avevamo l’opportunità di segnare ci siamo fatti sfuggire queste possibilità e abbiamo messo in condizione l’avversario, al contrario, di segnare dei punti. Ovviamente nelle partite fuori casa queste possibilità sono inferiori, per cui dovremo essere bravi ad ottimizzare gli sforzi e le opportunità che avremo durante la partita”, ha commentato Marco Bortolami, head coach dei leoni, alla vigilia del match.

“Abbiamo portato a casa il massimo dei punti dalle prime due partite, con molti giovani in campo che hanno avuto un’esperienza davvero positiva. Contro Treviso giocheremo con fiducia, ma con gli occhi ben aperti, perché l’abbiamo visto il loro valore nella partita contro Edimburgo della scorsa settimana”, ha invece dichiarato Dan McFarland, capo allenatore dei nordirlandesi.

Insomma, i leoni trevigiani, che si presentano al Kingspan Stadium con un turnover cospicuo – con la mediana titolare a riposo, così come tra gli altri il superbo Lucchesi visto nelle ultime settimane ed Andries Coetzee – e diversi atleti alla prima (in assoluto o da titolari), hanno dalla loro un eccellente ‘momentum’ e grande fiducia in un gruppo allargato (un poco come successo nell’anno dei playoff ’18/’19), che ha dato segnali confortanti sull’aver recepito le richieste dell’ex Gloucester. Sia in attacco, dove i leoni hanno mostrato consistenza – ed ancora diversi ingranaggi da oliare soprattutto nei 22 avversari -, che nelle fasi di conquista (soprattutto in chiusa), attese ad un crash test di rilievo, al cospetto di una compagine che può vantare un pack di prim’ordine nella competizione.

Da seguire anche il duello a distanza Marin (prima da 10, dopo il drop decisivo della scorsa settimana)-Burns, tra l’apertura della Under 20 azzurra, alle prime uscite in URC, ed il forte internazionale irlandese.

Diretta streaming su Mediaset Infinity, differita tv alle 23.30 su Canale 20.

Le formazioni Ulster-Benetton  –  United Rugby Championship

Benetton Rugby: 15 Rhyno Smith, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Tommaso Benvenuti, 11 Luca Sperandio, 10 Leonardo Marin, 9 Callum Braley, 8 Braam Steyn, 7 Michele Lamaro (c), 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Ivan Nemer, 2 Corniel Els, 1 Federico Zani

A disposizione: 16 Tomas Baravalle, 17 Cherif Traoré, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Lazzaroni, 20 Sebastian Negri, 21 Lorenzo Cannone, 22 Luca Petrozzi, 23 Luca Morisi

Ulster: 15 Will Addison, 14 Craig Gilroy, 13 James Hume, 12 Stewart Moore, 11 Ethan McIlroy, 10 Billy Burns, 9 Nathan Doak, 8 David McCann, 7 Nick Timoney, 6 Matty Rea, 5 Sam Carter (c), 4 Alan O’Connor, 3 Tom O’Toole, 2 Rob Herring, 1 Andrew Warwick

A disposizione: 16 Brad Roberts, 17 Callum Reid, 18 Ross Kane, 19 Mick Kearney, 20 Sean Reidy, 21 David Shanahan, 22 Mike Lowry, 23 Ben Moxham

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Negri e Menoncello post-partita: «Delusi, ma il gruppo ha carattere»

Le parole di due protagonisti del match contro gli Ospreys

item-thumbnail

Video, URC: gli highlights di Benetton-Ospreys

Altalena emozionale a Monigo, con i gallesi chela spuntano nel finale

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Bisogna imparare a gestire meglio le partite per non trovarci sempre spalle al muro”

L'head coach di Treviso Marco Bortolami analizza in conferenza stampa la sconfitta contro Ospreys fra rammarico per il risultato e soddisfazione per i...

item-thumbnail

URC: contro gli Ospreys Benetton illude, sprofonda e risorge, ma non basta

Bellissima partita a Monigo: finisce 29-26 per i gallesi grazie a un calcio di Myler nel finale

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Ospreys

Due squadre con molte cose in comune: entrambe vogliono tornare a vincere. Calcio d'inizio alle ore 16:05

item-thumbnail

Benetton: la formazione dei Leoni che attende gli Ospreys a Monigo

Tante novità nei Leoni che attendono i gallesi e vanno a caccia della terza vittoria stagionale nello URC