L’altro Lynagh, che preferisce l’Australia a Italia e Inghilterra

È il 17enne Tom, mediano di apertura secondogenito del grande Michael, passato dagli Harlequins ai Reds

Tom Lynagh torna in Australia per seguire le orme del padre – ph. Sebastiano Pessina

Tom Lynagh, come suo padre Michael, gioca mediano d’apertura.

Nato in Italia diciassette anni fa, il più giovane dei due figli della leggenda dei Wallabies e numero 10 del Benetton anni Novanta ha deciso di tornare nella madrepatria, dove non aveva mai vissuto prima d’ora.

A differenza del fratello Louis, ala emergente degli Harlequins campioni d’Inghilterra e corteggiato dalla nazionale italiana, Tom sogna di diventare un Wallaby come papà, e per questo ha trovato casa nel Queensland, ai Reds.

Tom Lynagh è un giocatore molto promettente e ha impressionato molti osservatori in Inghilterra, dove ha vestito la maglia dell’academy degli Harlequins e quella delle nazionali giovanili

Vedi anche: Video: Le due mete decisive di Louis Lynagh, nella finale di Premiership

“Ho sempre sognato di giocare per l’Australia – dice il ragazzo – Potrei non averne l’opportunità, ma voglio comunque sognarlo e i Reds mi sembrano un buon posto per provare a raggiungere i miei obiettivi. Mi piace il tipo di rugby che si gioca quaggiù.”

“Sono molto orgoglioso della decisione di Tom – ha invece dichiarato Michael Lynagh, che con i Reds ha ottenuto  100 presenze e con l’Australia vanta 72 caps e una coppa del mondo, quella del 1991 – Ha preso la sua strada in maniera decisa quando avrebbe potuto semplicemente cercare di seguire le orme di suo fratello.”

“È stato fortunato che i Reds gli abbiano dato questa opportunità, finora non ha ancora fatto niente: tocca a lui dimostrare, adesso.”

Ma non crediate che in una famiglia così l’esempio di cotanto padre sia particolarmente seguito: “Quando a casa tiro fuori qualche discorso su quando giocavo, mi prendo sempre gran bacchettate dai ragazzi. In generale, teniamo un profilo basso: non ho ricordi o memorabilia appesa in casa o cose così.”

Il più giovane dei Lynagh ha firmato un contratto con i Reds fino al 2023. Avrà due stagioni per dimostrare le proprie qualità al rugby australiano, sperando di seguire le orme del padre. Ma la sua eleggibilità per l’Italia e l’Inghilterra, ancora per un po’, rimarrà una porta aperta per il futuro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dove si vede il rugby in tv e streaming nella stagione 2021/2022

Tutte le indicazioni su competizioni ed emittenti

24 Settembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto del weekend dal 24 al 26 settembre

Le azzurre si giocano il Mondiale, gli All Blacks fiutano il successo nel TRC ed iniziano URC e Top10

23 Settembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking al via la stagione 2021/2022

Torna l’appuntamento con la nostra classifica basata sui tre principali campionati e le coppe europee.

21 Settembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Poesia Sportiva: Michael Schumacher, il mito dell’automobilismo

Nuovo appuntamento con la rubrica romantica di OnRugby, che si concentra sulla figura del pilota che più di tutti a unito il suo nome a quello della F...

17 Settembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto del weekend dal 17 al 19 settembre

Grande rugby internazionale sugli schermi italiani

16 Settembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Georgia: il CT Levan Maisashvili è tornato a casa

Dopo due mesi in terapia intensiva a Johannesburg il tecnico dei Lelos è sulla via del recupero

9 Settembre 2021 Terzo tempo