L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

A dirlo è stato il papà Michael che svela anche i retroscena della cosa

l’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh (Ph. Harlequins Rugby)

Dopo le due mete realizzate nella finale di Premiership giocata e, anche grazie a lui, vinta dagli Harlequins sugli Exeter Chiefs, il suo nome è sulla bocca di tutti: Louis Lynagh, l’uomo che è al centro di un intrigo internazionale.

L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

Si,  perchè il trequarti – che può giocare in tutte le posizioni del triangolo allargato – viste le sue origini, il suo luogo di nascita e il suo percorso di formazione ovale ha infatti tre possibilità a livello di rappresentative: l’Australia, Paese di origine del padre, l’Inghilterra, per la quale ha giocato nelle giovanili, e l’Italia, Paese in cui è nato, di cui la madre è originaria e nel quale il padre ha giocato dal ’91 al ’96 con la maglia del Benetton.

Il retroscena e il precedente

Louis Lynagh è un classe 2000, deve ancora compiere ventuno anni, ma – come detto – è finito sul taccuino di tutti gli osservatori internazionali che avrebbero la possibilità di chiamarlo. A svelare questa cosa è stato su Twitter suo padre, quel Michael Lynagh che nel 1991 fu campione del mondo nel 1991 coi Wallabies.

Il suo post dice: “Qualificato per Inghilterra, Australia e Italia. l’Italia e l’Australia lo hanno contattato nelle ultime due settimane, mentre con l’Inghilterra non si è mai parlato nè di intenzioni nè di obiettivi. Strano – aggiunge – visto che a capo di un settore molto importante della RFU c’è una persona che quattro anni fa è volata dall’Italia all’Inghilterra per chiedergli di impegnarsi proprio con l’Italia”.

Chi è questa persona citata da Michael Lynagh? E’ Conor O’Shea: lui che nello scorso quadriennio da capo allenatore degli azzurri cerco di portare Louis nella selezione tricolore e che oggi però non si è ancora fatto sentire nei confronti del giocatore.

Vedremo che sviluppi vi saranno nelle prossime settimane rispetto alla vicenda.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Kieran Crowley e lo staff della Nazionale in visita alle Fiamme Oro

Il tecnico azzurro è andato a trovare, insieme agli assistenti e non solo, il club capitolino

22 Settembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Kieran Crowley e lo staff della Nazionale ospiti del Colorno

Dopo due società emiliane, lo stato maggiore del rugby azzurro è passato da Colorno per lavorare assieme allo staff tecnico biancorosso

16 Settembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Le partite dell’Italia andranno in diretta in chiaro

Una bella notizia per tutti gli appassionati, resta solo da capire quale sarà la rete che le trasmetterà

30 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia verso l’autunno: chi a 10 se si gioca il 30 ottobre?

Paolo Garbisi e Tommaso Allan non ci saranno se si giocherà fuori dalla finestra internazionale

20 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo a OnRugby: «Ho due sogni: la nazionale e il Top14»

L'estremo italo-francese si racconta a OnRugby, tra il sogno della nazionale azzurra e l'obiettivo della promozione in Top14.

3 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale