Rassie Erasmus fa un confuso monologo di oltre un’ora

Il Director of Rugby sudafricano torna su gara-1 contro i Lions attaccando l’arbitro e non solo…

Rassie Erasmus fa un confuso monologo di oltre un'ora

Rassie Erasmus fa un confuso monologo di oltre un’ora

Sono sempre di più le persone che nel mondo del rugby si chiedono se Rassie Erasmus abbia o meno “perso la brocca”. Dopo il caso dei retweet da un account palesemente falso, il Director od Rugby sudafricano ha pubblicato ieri un video di oltre un’ora nel quale, rivolgendosi direttamente alla telecamera, argomenta tutta una serie di polemiche legate al risultato e allo svolgimento di gara-1 tra i suoi Springboks e i British and Irish Lions.

Leggi anche: Rassie Erasmus e il caso dei tweet provenienti da un account sospetto

Difficile trovare dei precedenti di situazioni del genere, con Erasmus che ha toccato tantissimi argomenti. Uno tra questi è la possibilità che lui si faccia da parte nel prosieguo della serie se la sua presenza viene ritenuta scomoda, sottolineando come la sua unica volontà sia quella di avere la massima correttezza arbitrale nelle due restanti partite. Per lui la direzione di gara-1 dell’arbitro Nic Berry “non ha aiutato il Sudafrica a stare zitto. Ci sono state divergenze anche nel modo in cui ascoltava i due capitani Siya Kolisi e Alun Wyn-Jones, e che secondo lui si poteva chiaramente capire quale dei due veniva preso con serietà e quale no.

Ha inoltre parlato della richiesta di avere dei chiarimenti da parte dello stesso Berry, richiesta respinta al mittente: “Non sto dicendo che lui sia un imbroglione, solo che non sono convinto di quello che ha fatto. Precedentemente ho commesso degli errori parlando degli arbitri, ma i Lions in Sudafrica arrivano solo ogni 12 anni”. Va sottolineato anche come una lunghissima parte del video (circa 15 minuti) veda lo stesso Erasmus anticipare come non incolperà l’arbitro per la sconfitta, salvo poi fare un infinito e dettagliato elenco delle infrazioni commesse dai Lions.

Leggi anche: La formazione del Sudafrica per gara-2 contro i Lions

Sul fatto di aver portato l’acqua alla squadra in campo Erasmus ha detto: “Quella è stata una decisione totalmente mia, se ha creato problemi mi tirerò indietro. Se avremo una multa mi allontanerò dalla gestione della squadra, non voglio mettere il Sudafrica nei guai e mi prenderò le mie responsabilità, credo nell’equità del sistema e credo che le squadre avranno le stesse possibilità di vincere le prossime due partite”.

 

Il monologo da oltre un’ora nel quale Erasmus attacca Lions e arbitri, ma non solo:

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship: gli highlights di Nuova Zelanda-Sudafrica

Ecco le immagini della battaglia andata in scena tra All Blacks e Springboks. Partita decisa a ridosso dell'80esimo dopo un equilibrio quasi totale

25 Settembre 2021 Foto e video
item-thumbnail

La Kapa o Pango degli All Blacks contro il Sudafrica

Per la prima volta nel 2021 i neozelandesi hanno sfoderato la loro danza più recente. Gli Springboks sono avvisati

25 Settembre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Sergio Parisse è riuscito a far ridere Sébastien Chabal

L'azzurro ha sorpreso "L'orco" con una battuta improvvisa

22 Settembre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights di Argentina-All Blacks 13-36

Cinque mete tuttenere

19 Settembre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Il folle fallo da rosso in Castres-Bordeaux di Top 14

L'autore è Ryno Pieterse: un placcaggio volante e in ritardo sul mediano di mischia avversario, costretto ad uscire

18 Settembre 2021 Foto e video