Benetton: uno sguardo alla lunga lista assenti. Alcuni giovani integreranno la rosa la prossima settimana…

Dal 13 febbraio, i Leoni saranno chiamati ad un vero tour de force, con una rosa ridotta, tra internazionali ed infortunati

Benetton, assenze

Benetton Rugby: uno sguardo alle assenze prima del periodo Sei Nazioni 2021

Dopo la sconfitta beffarda, all’ultimo secondo, maturata ieri sera all’ultimo secondo, nel recupero del quinto turno di Pro14 in casa contro Munster, il Benetton Rugby si appresta a vivere un fine settimana di pausa agonistica, prima di un tour de force micidiale, con sei partite in programma ogni weekend, senza soluzione di continuità, dal 13 di febbraio – recupero dell’undicesimo turno contro Glasgow -, sino al 19 marzo, data della giornata 16, l’ultima della stagione.

Un periodo tosto, che i Leoni dovranno affrontare con una rosa ridotta, viste numerose assenze, tra atleti – ben 17 – impegnati con la nazionale azzurra, ed infortunati di varia natura.

La prossima sarà una settimana senza gare nel weekend, cambieremo qualcosina anche perché per le prossime partite dovremo fare a meno di 17 giocatori coinvolti con la Nazionale Italiana. Oggi abbiamo perso anche Toa per un importante infortunio muscolare che valuteremo in settimana. Probabilmente recupereremo alcuni giocatori come Duvenage che è molto importante per noi e forse Padovani. Sarà una grande sfida. Sarebbe bello avere 5 giocatori nazionali a disposizione come oggi, questo è un periodo che mette a dura prova soprattutto le franchigie italiane e scozzesi che danno un grande numero di giocatori alle proprie nazionali“, ha dichiarato nella giornata di ieri Kieran Crowley, nel post partita contro Munster.

Ritorni ed aggiunte

Per una notizia così negativa su Toa Halafihi – che si aggiunge così, tra gli altri, a Bram Steyn, Hame Faiva e Simone Ferrari alla lista di coloro ai box per infortunio -, fermato da un problema alla coscia che sembra non banale (domani gli esami strumentali chiariranno l’entità dell’infortunio, tuttavia ce ne sono anche altre positive. Alla lista dei disponibili, infatti, si aggiunge Luca Morisi, che dopo aver seguito un programma per rimettersi in sesto, post autunno internazionale, è tornato abile ed arruolabile e già nella giornata di ieri era il 24esimo uomo. Per la sfida contro Glasgow, poi, oltre a Dewaldt Duvenage e Padovani, citati da Crowley, potrebbero rientrare in gruppo anche Ratuva Tavuyara e Zac Nearchou, per rimpolpare una rosa che, comunque, quantomeno per gli allenamenti della prossima settimana, a partire dall’8 febbraio, sarà integrata con diversi ‘invitati’ ed altri giovani.

Saranno in Ghirada Nicotera, Ruggeri e Canali, ‘invitati’ di Rovigo, ma molto probabilmente anche tre ragazzi dell’Accademia Nazionale, come Tommaso Menoncello – che in stagione ha già dato un contributo non banale alla causa leonina -, Nicola Piantella, seconda linea tesserata con il Rangers Rugby Vicenza, e Luca Adorni, terza linea tesserato con il Rugby Parma 1931, nipote del grande ciclista Vittorio, tutti e tre nel giro della Nazionale Under 20 (qua tutte le schede biografiche del gruppo).

La lista completa degli assenti

Impegnati con la Nazionale:

Tommaso Allan, Callum Braley, Ignacio Brex, Niccolò Cannone, Riccardo Favretto, Paolo Garbisi, Monty Ioane, Michele Lamaro, Marco Lazzaroni, Gianmarco Lucchesi, Sebastian Negri, Marco Riccioni, Federico Ruzza, Luca Sperandio, Cherif Traoré, Marco Zanon

Ufficialmente indisponibili per infortunio, attualmente:

Derrick Appiah (potrebbe rientrare entro la fine del Sei Nazioni), Dewaldt Duvenage (disponibile per Glasgow), Matteo Drudi (ancora ai box anche per il periodo Sei Nazioni), Hame Faiva (ancora ai box per il periodo Sei Nazioni), Simone Ferrari (ancora ai box per il periodo Sei Nazioni), Braam Steyn (acciacchi alla schiena, ne avrà ancora per almeno un paio di settimane), Ratuva Tavuyara (disponibile contro Glasgow), Zac Nearchou (disponibile contro Glasgow), Edoardo Padovani (disponibile contro Glasgow), Federico Zani (ancora ai box per il periodo Sei Nazioni), Toa Halafihi (in attesa degli esami per definire meglio l’entità del problema muscolare alla coscia).

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Federico Zani: “Sto benissimo e sono contento di essere tornato”

Il prima linea pensa all'immediato futuro, desideroso di essere protagonista nella stagione 2021/2022

item-thumbnail

United Rugby Championship: Zebre e Benetton, le partite saranno in chiaro su Mediaset 20

FIR e Mediaset annunciano l'accordo per tutte le sfide delle due franchigie italiane

item-thumbnail

Benetton, Marin: “Giornata speciale. Sto conoscendo il nuovo livello, traendone energie positive”

L'apertura dell'Under 20 ha parlato al termine del suo debutto in maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Bortolami ottimista: «Sono soddisfatto, ce la possiamo giocare alla pari»

Nonostante la sconfitta, l'head coach dei leoni ha apprezzato la prova dei suoi ragazzi

item-thumbnail

Benetton sconfitto nella prima amichevole: i Sale Sharks passano 28-19

Una prestazione altalenante dei leoni in una partita difficile da decifrare e che ha esaltato le qualità di alcuni singoli

item-thumbnail

Le nuove maglie del Benetton Rugby per la stagione 2021/2022

Ritorno al passato per il club trevigiano nelle nuove divise per casa e trasferta