Il sentito ringraziamento dei Wasps ad Andrea Masi

Il club inglese ha speso parole non banali per salutare l’ex campione azzurro

Andrea Masi

Andrea Masi ph. Sebastiano Pessina

Nella tarda mattinata odierna, il Benetton Rugby ha ufficializzato l’arrivo – in qualità di assistente allenatore, con delega ai trequarti – di Andrea Masi (in uno staff già composto da Marco Bortolami e Paul Gustard), che lascerà così i Wasps dopo 8 anni (in due tronconi), sommando le proficue esperienze da giocatore (dal 2012 al 2016, all’epoca il team era ancora a Londra) e quella extra-campo, con l’Accademia delle Vespe, dal 2017 ad oggi (che ha sviscerato in varie occasioni sul nostro sito, attraverso la rubrica ‘A bordocampo’.

Leggi anche: Grandi gesti ovali: la potenza di una carezza

Un periodo lungo, lunghissimo, in cui il fuoriclasse italiano ha lasciato il segno prima con le sue gesta in campo – eletto player of the season, per quanto concerne i tifosi delle vespe, nella stagione ’12/’13 -, e poi con la sua attitudine e la sua professionalità fuori dal campo, in un ruolo così importante e delicato (responsabile della Academy under 18 dei Wasps e supporto per i trequarti della Senior Academy, composta dai giocatori tra i 18 e i 22 anni) per la crescita dei giovani dell’accademia del prestigioso club ora di stanza a Coventry.

Kevin Harman, head of Recruitment and Academy della compagine britannica, così, ha voluto ringraziarlo, spendendo parole speciali nei confronti dell’ex azzurro aquilano classe ’81.

“Negli ultimi 4 anni, da quando Andrea (Masi, ndr) è entrato a far parte dello staff tecnico della Wasps Academy, ha mostrato con noi tutte quelle qualità che aveva anche come giocatore: un ‘work-rate’ incredibile, una straordinaria gamma di skills, abilità, perizia ed un atteggiamento da vero guerriero, nei confronti di qualsiasi cosa faccia, in qualsiasi cosa affronti”.

“Tutte queste caratteristiche sono arrivate, per osmosi, ai giocatori che ha avuto modo di seguire ed allenare. Ha rappresentato una parte enorme del successo avuto dalla nostra Accademia negli ultimi anni: non è un caso che vi siano in prima squadra, attualmente, più giocatori cresciuti da noi che non mai” .

“Mancherà a tutti, qui da noi, ma continueremo a seguirlo, seppur da lontano, per vedere a che traguardi giungerà nella sua carriera da allenatore. Il Benetton è fortunato: per aver assunto un allenatore eccellente, ma anche per aver portato nel team una persona ancor migliore. A nome della famiglia Wasps, auguriamo ad Andrea, Consuela, Adele e Nicolò tutto il meglio per il futuro. #onceawaspalwaysawasp non è mai stato un motto così sensato e pertinente. “.

Parole eccellenti, per una persona, ancor prima che un professionista, eccellente.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Raccontare lo sport nel 2021: il filo conduttore di un libro unisce vecchio e nuovo giornalismo

Nel suo saggio, Francesco Palma analizza le nuove frontiere della comunicazione sportiva e prova a tracciare una strada per il futuro del giornalismo.

2 Agosto 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il giocatore dei Lions preferito da Warren Gatland

Ed è una mezza sorpresa, visto quanto accaduto in passato

30 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Greenpeace contro gli All Blacks: critiche per il nuovo sponsor

La federazione neozelandese ha annunciato un accordo di partnership con la multinazionale petrolchimica Ineos

28 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo