Il sentito ringraziamento dei Wasps ad Andrea Masi

Il club inglese ha speso parole non banali per salutare l’ex campione azzurro

Andrea Masi

Andrea Masi ph. Sebastiano Pessina

Nella tarda mattinata odierna, il Benetton Rugby ha ufficializzato l’arrivo – in qualità di assistente allenatore, con delega ai trequarti – di Andrea Masi (in uno staff già composto da Marco Bortolami e Paul Gustard), che lascerà così i Wasps dopo 8 anni (in due tronconi), sommando le proficue esperienze da giocatore (dal 2012 al 2016, all’epoca il team era ancora a Londra) e quella extra-campo, con l’Accademia delle Vespe, dal 2017 ad oggi (che ha sviscerato in varie occasioni sul nostro sito, attraverso la rubrica ‘A bordocampo’.

Leggi anche: Grandi gesti ovali: la potenza di una carezza

Un periodo lungo, lunghissimo, in cui il fuoriclasse italiano ha lasciato il segno prima con le sue gesta in campo – eletto player of the season, per quanto concerne i tifosi delle vespe, nella stagione ’12/’13 -, e poi con la sua attitudine e la sua professionalità fuori dal campo, in un ruolo così importante e delicato (responsabile della Academy under 18 dei Wasps e supporto per i trequarti della Senior Academy, composta dai giocatori tra i 18 e i 22 anni) per la crescita dei giovani dell’accademia del prestigioso club ora di stanza a Coventry.

Kevin Harman, head of Recruitment and Academy della compagine britannica, così, ha voluto ringraziarlo, spendendo parole speciali nei confronti dell’ex azzurro aquilano classe ’81.

“Negli ultimi 4 anni, da quando Andrea (Masi, ndr) è entrato a far parte dello staff tecnico della Wasps Academy, ha mostrato con noi tutte quelle qualità che aveva anche come giocatore: un ‘work-rate’ incredibile, una straordinaria gamma di skills, abilità, perizia ed un atteggiamento da vero guerriero, nei confronti di qualsiasi cosa faccia, in qualsiasi cosa affronti”.

“Tutte queste caratteristiche sono arrivate, per osmosi, ai giocatori che ha avuto modo di seguire ed allenare. Ha rappresentato una parte enorme del successo avuto dalla nostra Accademia negli ultimi anni: non è un caso che vi siano in prima squadra, attualmente, più giocatori cresciuti da noi che non mai” .

“Mancherà a tutti, qui da noi, ma continueremo a seguirlo, seppur da lontano, per vedere a che traguardi giungerà nella sua carriera da allenatore. Il Benetton è fortunato: per aver assunto un allenatore eccellente, ma anche per aver portato nel team una persona ancor migliore. A nome della famiglia Wasps, auguriamo ad Andrea, Consuela, Adele e Nicolò tutto il meglio per il futuro. #onceawaspalwaysawasp non è mai stato un motto così sensato e pertinente. “.

Parole eccellenti, per una persona, ancor prima che un professionista, eccellente.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Ugo Gori: “Dopo il ritiro aprirò una gelateria. L’Italia può rompere il tabù del tour estivo. Benetton fantastico”

Il mediano di mischia appende gli scarpini al chiodo: "La cucina è la mia seconda passione, vorrei fare anche lo chef a domicilio. Gli Azzurri rispett...

17 Maggio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: i Saracens entrano nella top10, Benetton guadagna 7 posizioni

Leinster sempre al comando, fuori dalla Top10 La Rochelle

15 Maggio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: cambio al vertice, il Benetton va giù

Le semifinali europee hanno un grosso influsso sulla classifica settimanale dei club

9 Maggio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

La Francia contro World Rugby e l’espulsione da 20 minuti: “Non è vero che i rossi uccidono le partite”

Il vicepresidente della FFR Jean-Marc Lhermet: "Su 160 partite giocate in Tier 1 dal 2021, 30 hanno visto cartellini rossi: la squadra numericamente i...

2 Maggio 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Gianmarco Pozzecco “maledice” il rugby: “Sono inc… con il ct Quesada!”

Il CT della nazionale italiana di basket con la sua solita ironia se la prende con le vittorie degli Azzurri

28 Aprile 2024 Terzo tempo