Pro14: 5 motivi per seguire Zebre-Connacht

Kick-off al Lanfranchi previsto per le 15.30

Zebre Rugby

Zebre Rugby – Joshua Renton ph. Luca Sighinolfi

Reduci dal duro k.o. contro la corazzata Ulster, le Zebre – attualmente ultime (a pari punti con Glasgow e Dragons, ma con gare in più disputate) nella conference A tornano in campo al Lanfranchi, oggi alle 15.30 (diretta DAZN), contro un Connacht non nel miglior momento della stagione, fermato in casa dagli Scarlets sabato scorso, ed attualmente in quarta piazza della conference B, dopo un ottimo avvio di campionato.

#1 – la cosa che maggiormente ha colpito in negativo della sconfitta casalinga di lunedì scorso contro Ulster, non è stato il punteggio finale (benché super pesante, 14-57), ma l’attitudine Zebrata dopo la terza meta subita, con ancora 50′ da giocare. Come già successo altre volte, soprattutto nei periodi con finestra internazionale aperta, scivolata via la partita, i multicolor hanno mollato, con la performance che, al netto dei meriti e della forza avversaria, ha subito un crollo verticale di qualità.

#2 – assente da inizio ottobre, tra impegni azzurri e qualche acciacco, David Sisi non gioca con le Zebre da inizio ottobre contro i Dragons, nella seconda partita del Pro14 2020/2021. Il suo ritorno in terza linea, da numero 8, vicino ai due flanker Lorenzo Masselli e Renato Giammarioli, confermati dal primo minuto – e verosimilmente chiamati a tantissimi minuti in campo, visto che non ci sono altre terze in panchina -, porta sostanza e ‘leadership by example’ fondamentali, per provare a cancellare la sconfitta con Ulster.

#3 – la prima linea ormai ‘di-memoria’ Lovotti-Manfedi-Bello, che tanto bene ha fatto in tempi recenti, prima della complessa sfida contro Ulster, saprà voltare pagina tornando immediatamente agli standard proposti contro gli Scarlets? Il piccolo, ma comunque significativo salto di qualità zebrato dopo il difficile avvio di stagione è arrivato proprio quando i ragazzi di Michael Bradley hanno aggiustato le fasi di conquista, mettendo ordine in mischia e in rimessa laterale e limitando così in maniera sostanziale l’indisciplina. La partita dei primi tre uomini, dunque, sarà fondamentale.

#4 – Nonostante alcune assenze di rilievo per gli impegni internazionali, ed un pizzico di turnazione rispetto alla formazione tipo a disposizione, Andy Friend può schierare alcuni elementi di eccellente qualità nel suo XV di partenza, a partire da Jack Carty, uscito ultimamente dalla corsa alla maglia numero 10 dell’Irlanda, ma comunque sempre un’apertura in grado di incidere a livello di club.

#5 – Turno di riposo per Pierre Bruno, l’uomo più caldo del momento in casa Zebre, eppure i multicolor si presentano al match con un triangolo allargato dall’eccellente fiuto per la meta, con Junior Laloifi che riprende posto dal 1′ a estremo, e l’inedita coppia Giovanni D’Onofrio-Gabriele Di Giulio, che soprattutto con i ducali palla in mano, promette scintille.


Le formazioni di Zebre-Connacht

Zebre: 15 Junior Laloifi, 14 Giovanni D’Onofrio, 13 Giulio Bisegni (c), 12 Tommaso Boni, 11 Gabriele Di Giulio, 10 Antonio Rizzi, 9 Joshua Renton, 8 David Sisi, 7 Renato Giammarioli, 6 Lorenzo Masselli, 5 Mick Kearney, 4 Leonard Krumov, 3 Eduardo Bello, 2 Marco Manfredi, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Riccardo Brugnara, 18 Alexandru Tarus, 19 Matteo Nocera, 20 Massimo Ceciliani, 21 Nicolò Casilio, 22 Paolo Pescetto, 23 Michelangelo Biondelli

Connacht: 15 John Porch, 14 Sammy Arnold, 13 Tom Farrell, 12 Tom Daly, 11 Alex Wootton, 10 Jack Carty, 9 Colm Reilly, 8 Jarrad Butler (c), 7 Sean Masterson, 6 Sean O’Brien, 5 Gavin Thornbury, 4 Eoghan Masterson, 3 Jack Aungier, 2 Shane Delahunt, 1 Denis Buckley
A disposizione: 16 Jonny Murphy, 17 Paddy McAllister, 18 Dominic Robertson-McCoy, 19 Ultan Dillane, 20 Abraham Papali’i, 21 Stephen Kerins, 22 Conor Fitzgerald, 23 Peter Sullivan

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: gli highlights di Zebre-Scarlets

Tutte le azioni principali della sfida del diciassettesimo turno

item-thumbnail

URC: Zebre imprecise e Scarlets concreti, a Parma vincono i gallesi

L'ultimo match casalingo della franchigia ducale finisce con una sconfitta senza bonus

item-thumbnail

URC: la preview di Zebre-Scarlets

Gara da vincere a tutti i costi per Giovanni Licata e soci nell'ultima gara casalinga della stagione

item-thumbnail

URC: la formazione delle Zebre per la partita con gli Scarlets

Roselli ritrova Luca Morisi per l'ultima partita in casa. In mediana tocca a Garcia e Montemauri

item-thumbnail

Le Zebre annunciano l’addio di 9 giocatori

Sei avanti e tre trequarti non faranno parte delle franchigia nella prossima stagione

item-thumbnail

URC: le Zebre non passano in Scozia. Edinburgh vince 40-14

I ducali escono sconfitti dalla trasferta scozzese. Mete di Prisciantelli e Trulla