Chi ha battuto gli All Blacks? E quando per la prima volta?

Scopriamo quali sono le nazionali, oltre all’Argentina, che sono riuscite a vincere contro la Nuova Zelanda

L'Argentina è la settima nazionale ad aver battuto gli All Blacks (Ph. Sebastiano Pessina)

L’Argentina è la settima nazionale ad aver battuto gli All Blacks (Ph. Sebastiano Pessina)

Nella mattinata di sabato 14 novembre 2020 l’Argentina ha fatto la storia battendo gli All Blacks, e su questo non ci piove. Quello dei Pumas è stato il primo successo nei confronti degli All Blacks (dopo il pareggio del 1985 dove ci fu una straordinaria partita di Hugo Porta), ma quali sono state le altre nazionali che hanno battuto i tutti neri? E quando è stata la loro prima volta?

L’elenco non è molto lungo, ed è composto da sette squadre (Argentina compresa) e una selezione. Andiamo allora, in ordine alfabetico, a scoprire chi e quando prima dell’Argentina si è potuto godere una “prima volta” altrettanto importante:

  1. Australia: i Wallabies sono riusciti a superare i vicini oceanici al settimo tentativo, dopo cinque sconfitte e un pareggio. È passata letteralmente un’era geologica da quel momento, accaduto il 27 giugno 1910 al Sydney Cricket Ground, quando gli australiani si imposero per 11 a 0. Totale test match: 166 Vittorie Nuova Zelanda: 115 Vittorie Australia: 44 (8 pareggi)
  2. Francia: quella transalpina è considerabile come una delle due “bestie nere” della Nuova Zelanda assieme al Sudafrica. Nei primi 50 anni del secolo scorso però le due squadre si sfidarono solo un paio di volte (nel 1906 e 1926) e in entrambe le occasioni a vincere furono gli oceanici. La vendetta dei francesi arrivò il 27 febbraio 1954, quando all’Yves-du-Manoir vinsero per 3 a 0.  Totale test match: 61 Vittorie Nuova Zelanda: 48 Vittorie Francia: 12 (1 pareggio)
  3. Galles: se c’è una squadra che ha un’aura mitica quasi come quella degli All Blacks, questa è senza dubbio il Galles. Cosa pensare altrimenti dell’unica formazione che riuscì a superare gli Originals nell’infinito tour di inizio del secolo scorso? Furono giocate 35 partite, 5 delle quali ebbero valore di test-match: l’unica sconfitta arrivò all’Arms Park di Cardiff per 3 a 0 (gli unici punti furono segnati da Edward Morgan con una meta nel corso del primo tempo), e i Dragoni possono vantare di essere stati l’unica squadra a battere nel primo scontro diretto i pacifici.Totale test match: 35 Vittorie Nuova Zelanda: 32 Vittorie Galles: 3
  4. Inghilterra: considerando le enormi distanze che dividono la Nuova Zelanda dall’Inghilterra erano molto rari a inizio del secolo scorso i confronti tra le due nazioni. Dopo il successo degli “originals” nel 1905, gli All Blacks vinsero a Twickenham nel 1925, ma poi alla terza occasione arrivò la prima vittoria degli inglesi. Sempre a Twickenham, il 4 gennaio 1936 (data insolita per il mondo ovale), l’Inghilterra alla terza occasione si prese la vittoria per 13 a 0. Totale test match: 42 Vittorie Nuova Zelanda: 33 Vittorie Inghilterra: 8 (1 pareggio)
  5. Irlanda: i verdi erano, prima dei Pumas, l’ultima squadra ad avere tolto lo 0 dalla casella dei successi contro la Nuova Zelanda. Ci è voluto comunque moltissimo tempo prima che ciò accadesse, visto che tra il 1905 e il 2013 i neri ottennero 27 vittorie e un pareggio. Al 29esimo tentativo però la storia prese una direzione diversa, e nel pomeriggio di Chicago gli irish batterono 40 a 29 gli All Blacks, riuscendo poi a ripetersi nel novembre 2018 per il secondo e ultimo successo della loro storia nei confronti diretti. Totale test match: 32 Vittorie Nuova Zelanda: 29 Vittorie Irlanda: 2 (1 pareggio). Sugli scontri diretti tra queste due squadre va però messo un asterisco, relativo al test match del novembre 2013. Irlanda in vantaggio praticamente per tutta la partita, anche oltre l’80esimo minuto, ma il finale fu letteralmente da cardiopalma. Riproponiamo qui il video di una delle partite più incredibili degli ultimi anni, anche e soprattutto per quello che è accaduto dopo l’ultima meta…
  6. Sudafrica: eccolo qui il peggior nemico, l’avversario contro cui tutti i neozelandesi sognano di vincere, e quello contro cui hanno la percentuale di vittorie nettamente più “bassa” (59.6 %). Il primo successo dei sudafricani nei confronti neozelandesi arrivò addirittura in trasferta, quasi per aggiungere uno sgarbo ulteriore: il 27 agosto 1921 l’Eden Park di Auckland fu espugnato per 9 a 5. Totale test match: 99 Vittorie Nuova Zelanda: 59 Vittorie Sudafrica: 36 (4 pareggi)
  7. British and Irish Lions: dovuta la citazione anche per i Lions, che come sappiamo non sono una nazionale vera e propria ma una selezione. Anche loro hanno dato vita a battaglie leggendarie coi tutti neri, e al quinto tentativo riuscirono a imporsi. Era il tour del 1930, e nel match d’esordio i britannici riuscirono a vincere 6 a 3 al Carisbrook di Dunedin. Totale test match: 41 Vittorie Nuova Zelanda: 30 Vittorie Lions: 7 (4 pareggi)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il giocatore dei Lions preferito da Warren Gatland

Ed è una mezza sorpresa, visto quanto accaduto in passato

30 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Greenpeace contro gli All Blacks: critiche per il nuovo sponsor

La federazione neozelandese ha annunciato un accordo di partnership con la multinazionale petrolchimica Ineos

28 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Perché il rugby italiano è così com’è

I fattori che determinano forza e ampiezza di un movimento, sono tanti e complessi. Abbiamo provato ad analizzarli

27 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Leggende metropolitane del rugby italiano: i contributi del CONI

Una rubrica per sfatare i falsi miti che circolano nel web ovale

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rassie Erasmus e il presunto profilo falso

Il Director of Rugby del Sudafrica ha aizzato la polemica sui social dopo alcuni episodi avvenuti nel match di Sabato, usando anche metodi poco ortodo...

26 Luglio 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Il fair play social di Rassie Erasmus

Dopo le risposte a tono delle scorse settimane

25 Luglio 2021 Terzo tempo