Benetton Rugby, parla Thomas Gallo: “Voglio guadagnarmi il posto in campo”

Il pilone argentino lavora coi compagni dopo l’isolamento domiciliare, e vuole diventare un protagonista nel Pro14 del Benetton Rugby

Thomas Gallo è un nuovo giocatore del Benetton Rugby ph. Leo Galletto World Rugby

Thomas Gallo è un nuovo giocatore del Benetton Rugby ph. Leo Galletto World Rugby

Finalmente anche l’ultimo colpo di mercato del Benetton Rugby è pronto a esordire in campo. La società biancoverde infatti può contare anche su Thomas Gallo, pilone argentino ingaggiato a fine agosto, che ha completato tutto il discorso legato all’isolamento domiciliare e si è aggregato agli allenamenti del gruppo diretto da Crowley. Da un paio di settimane Gallo fatica con i nuovi compagni, e alle telecamere di Benetton TV ha concesso un’intervista video che pubblichiamo in pagina.

Leggi anche: La prima linea dei Leoni colpita da un altro stop con l’infortunio di Traore

Thomas Gallo, classe 1999 nato a San Miguel de Tucuman, è un pilone sinistro che ha maturato esperienza internazionale con i Pumitas, con cui ha disputato il Mondiale Under 20 di un anno fa in Argentina, registrando 5 presenze contro Galles, Fiji, Francia, Australia e Sudafrica, e due mete, di cui una impressionante contro la Francia, con un coast-to-coast maestoso. Fisico roccioso, bravo nel lavoro in mischia, abile nei placcaggi e molto mobile e dinamico, oltre che capace di ricoprire anche il ruolo di tallonatore, per Gallo quella ai Leoni è la prima esperienza europea.

L’argentino ha raccontato di essere molto carico per la nuova avventura trevigiana, nella quale prima di tutto dovrà essere capace di guadagnarsi i minuti in campo. Sarà importante per lui acquisire esperienza dai giocatori più navigati del Benetton Rugby, un passaggio importante per la sua crescita.

In molti ti conoscono per la tua meta con la maglia dell’Argentina Under 20 contro la Francia. Che tipo di giocatore sei?
“Voglio impormi nel mio ruolo, soprattutto nella mischia che è di altissimo livello nel PRO14. Mi considero un giocatore esplosivo a cui piace l’aspetto difensivo e anche quello offensivo“.

Gli altri giocatori argentini ti stanno aiutando a integrarti nel gruppo?
“Gli altri giocatori argentini, vale a dire Brex, Baravalle, Nemer e Riera, mi stanno aiutando molto all’interno del gruppo. Andiamo d’accordo e stiamo insieme, mi aiutano a parlare con gli altri perché esprimermi in italiano mi è ancora difficile, però credo che grazie al loro aiuto nel giro di poco tempo migliorerò“.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton cede alla distanza a Edimburgo, il test finisce 50-29

Sotto di soli due punti al termine del primo tempo, i biancoverdi si perdono nella ripresa

item-thumbnail

Benetton: il XV per il test di Edimburgo

Ventinove convocati per i Leoni che vanno in Scozia nel secondo test prima dello United Rugby Championship

item-thumbnail

Benetton Rugby, Callum Braley: “L’anno scorso penso di non aver fatto del mio meglio. Quest’anno voglio dare il massimo”

Il mediano di mischia si proietta verso la stagione 2021/2022 dove vuole recitare un ruolo da protagonista

item-thumbnail

Benetton, Federico Zani: “Sto benissimo e sono contento di essere tornato”

Il prima linea pensa all'immediato futuro, desideroso di essere protagonista nella stagione 2021/2022

item-thumbnail

United Rugby Championship: Zebre e Benetton, le partite saranno in chiaro su Mediaset 20

FIR e Mediaset annunciano l'accordo per tutte le sfide delle due franchigie italiane

item-thumbnail

Benetton, Marin: “Giornata speciale. Sto conoscendo il nuovo livello, traendone energie positive”

L'apertura dell'Under 20 ha parlato al termine del suo debutto in maglia biancoverde