All Blacks: George Bridge sei mesi fuori

L’ala neozelandese si è infortunata al petto in allenamento: stagione finita. I possibili sostituti per la Bledisloe

George Bridge

George Bridge – ph. CHARLY TRIBALLEAU / AFP

George Bridge, ala dei Crusaders e della nazionale neozelandese, si è infortunato piuttosto gravemente al petto durante una sessione di allenamento degli All Blacks e sarà costretto a rimanere fermo per i prossimi sei mesi.

Il trequarti aveva disputato tutti gli 88 minuti della prima sfida di Bledisloe Cup contro l’Australia e si stava preparando ad essere uno dei probabili titolari anche della seconda iterazione dell’incontro, in programma domenica prossima all’Eden Park di Auckland.

L’infortunio lascia gli All Blacks orfani di uno dei giocatori più in forma dell’anno, marcatore di 7 mete in 13 presenze fra Super Rugby e Mitre 10 Cup e punto fisso dei Crusaders di nuovo campioni.

Un altro dei giocatori più in forma dell’anno, il compagno di squadra di Bridge Will Jordan, avrebbe dovuto essere liberato dagli impegni con la nazionale per giocare nel campionato provinciale neozelandese, ma sarà invece trattenuto al raduno e potrebbe vincere una maglia nei 23 che scenderanno in campo a Auckland.

Leggi anche: La settimana chiave per il Rugby Championship: ci sarà il Sudafrica?

Il candidato numero uno per sostituire George Bridge è invece il 21enne Caleb Clarke dei Blues. Già grande protagonista con la franchigia durante il Super Rugby Aotearoa, Clarke ha lasciato un’ottima impressione di sé nel finale dello scorso incontro fra Nuova Zelanda e Australia, entrando con la maglia numero 23 e, nei pochi minuti a disposizione, impressionando per l’efficacia delle sue numerose cariche palla in mano.

Gli All Blacks si avvicinano peraltro in condizioni tutt’altro che ottimali al secondo scontro con i Wallabies. Beauden Barrett è ancora in dubbio per il suo infortunio al tendine d’Achille, Richie Mo’unga ha preso un brutto colpo alla spalla e Sam Whitelock potrebbe non esserci a causa di alcuni mal di testa post-partita che potrebbero essere indice di una concussion non rilevata.

Tuttavia, Josh Ioane sarebbe stato rilasciato dal ritiro per giocare in Mitre 10 Cup, indizio che equivale probabilmente alla conferma che Barrett e Mo’unga saranno della partita. Si va verso un triangolo allargato con Clarke e i fratelli Barrett?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Super Rugby Pacific: la marea Blues non si arresta, Highlanders travolti

Crusaders raggiungono la doppia cifra di sconfitte: tutti i risultati e gli highlights della 13esima giornata

19 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Ma’a Nonu: “Il Sudafrica ha vinto il jackpot unendosi allo URC. Il Super Rugby soffre”

Le parole del neozelandese che offre la sua visione rispetto ai cambiamenti dell'Emisfero Sud

17 Maggio 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Kieran Read interviene nel dibattito sul nuovo capitano degli All Blacks

L'ex capitano dei Crusaders ha individuato un nuovo profilo come prossimo leader dei Tuttineri

15 Maggio 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Il ritiro di Sam Cane apre il dibattito sul prossimo capitano degli All Blacks

L'head coach Scott Robertson resta cauto, ma dalla squadra arrivano alcuni segnali

14 Maggio 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby: colpaccio Blues! Vittoria sugli Hurricanes e primo posto in classifica

Guarda gli highlights del big match tra neozelandesi, un vero scontro tra titani

12 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

The Rugby Championship U20 2024: Junior All Blacks campioni

I neozelandesi vincono la prima edizione del torneo giovanile e chiudono senza sconfitte

12 Maggio 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship