Nuova Zelanda: problemi in vista e spazio per Josh Ioane a numero 10?

Dopo l’allenamento di mercoledì è stato fatto il punto della situazione in casa All Blacks, e c’è qualche ammaccato da verificare…

Con che squadra giocherà la Nuova Zelanda il secondo match con l'Australia? ph. Sebastiano Pessina

Con che squadra giocherà la Nuova Zelanda il secondo match con l’Australia? ph. Sebastiano Pessina

Potrebbe essere una Nuova Zelanda decisamente diversa quella che affronterà l’Australia domenica nel secondo test della Bledisloe Cup. Dopo l’allenamento di mercoledì Josh Plumtree, vice-allenatore degli All Blacks, ha fatto il punto della situazione riguardo gli infortuni, e c’è preoccupazione intorno a Sam Whitelock. Il gigantesco seconda linea dei Crusaders ha subito un duro colpo alla testa, e al momento non sembra in perfette condizioni. Anche per questo è stato inserito nel gruppo il suo compagno di franchigia Scott Barrett, che torna dopo un lungo stop per un infortunio al piede. “Whitelock ha avuto mal di testa dopo la partita, faremo tutti i controlli del protocollo della concussion e vedremo se potrà giocare domenica”. Nel caso è prontissimo a debuttare dall’inizio Tupou Va’i, entrato dalla panchina nella prima sfida.

Guarda anche: La player cam personalizzata che ha seguito Ardie Savea durante All Blacks-Wallabies di domenica

Il focus di Plumtree è poi passato sul reparto dei numeri 10: Beauden Barrett, dopo essere stato dichiarato out un giorno prima del match, si sta riprendendo e ha preso parte a qualche esercizio di allenamento, mentre Mo’ounga ha accusato un piccolo problemino alla schiena, che per ora non sembra preoccupante. Anche per questi motivi a Josh Ioane è stato comunicato che farà da copertura in settimana in vista di possibili forfait ai due mediani, visto che il giocatore degli Highlanders si stava già allenando con gli All Blacks. Non è ancora pronto invece Ngani Laumape, tornato in gruppo la scorsa settimana dopo essersi rotto il polso a luglio, e per lui se ne riparlerà nel Rugby Championship. Venerdì Ian Foster comunicherà la formazione, solo allora ci sarà completa chiarezza sulla situazione neozelandese.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Tri Nations 2020: calendario, orari e tv del torneo

Si comincia a fine ottobre per poi finire all'inizio del mese di dicembre

28 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia, sale la temperatura in vista della terza partita della Bledisloe Cup

Tupou e Salakaia-Loto parlano del "solito" provocatore Dan Coles, che si è messo in luce nel successo All Blacks ad Auckland

27 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks selezionati per il Tri-Nations 2020

Sono 38 i giocatori selezionati per il viaggio in Australia: non tutti saranno disponibili da subito, e ci sono due novità molto interessanti

20 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica non ci sarà: dal Rugby Championship si passa al Tri-Nations 2020

Al via ci saranno quindi Wallabies, All Blacks e Pumas

16 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

E se il Sudafrica giocasse mezzo Rugby Championship?

Gli Springboks starebbero pensando a saltare i primi tre turni del Championship per avere maggiore preparazione. Sull'argomento le parole di Jake Whit...

15 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La settimana chiave per il Rugby Championship: ci sarà il Sudafrica?

Entro venerdì la federazione sudafricana dovrà dare una risposta definitiva in vista del torneo che inizia il 7 novembre

14 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship