Gloucester torna in campo: le scelte di formazione sugli italiani

Nei 23 selezionati da coach Skivington trova spazio un solo azzurro

Premiership

Premiership – Gloucester’s Italian flanker Jake Polledri (Photo by Pascal GUYOT / AFP)

Dopo la pausa del weekend, per lasciare spazio alle Coppe Europee, la Premiership inglese torna in campo questa settimana – anche se con una sola partita -, domani sera (ore 18.30) al Recreation Ground, con la sfida tra i padroni di casa di Bath, che ritrovano dal 1′ il rientrante Anthony Watson, ed un Gloucester a forte trazione italiana.

Leggi anche: Italia, il calendario completo dell’autunno internazionale per gli azzurri del rugby

George Skivington, capo allenatore dei ‘Cherry and Whites’, per l’appuntamento contro l’attuale terza della classe, a caccia di preziosissimi punti per restare dentro il tabellone dei playoff e dunque affamata di vittoria, ha schierato una formazione il più vicino possibile a quella titolare, con il ritorno dall’infortunio del numero 9 dell’Inghilterra Willi Heinz, che si prende la maglia da titolare in mediana (con Joe Simpson in panca, e Stephen Varney fuori dai 23), e la presenza in terza linea di Ruan Ackermann, a numero 8. Presente così in distinta gara solamente un italiano, Jake Polledri, dal 1′ a numero 6, dopo diverse uscite da terza linea centro.

Le formazioni di Bath-Gloucester

Bath: 15. Anthony Watson, 14. Semesa Rokoduguni, 13. Jonathan Joseph, 12. Josh Matavesi, 11. Ruaridh McConnochie, 10. Rhys Priestland, 9. Ben Spencer; 1. Beno Obano, 2. Tom Dunn, 3. Will Stuart, 4. Elliott Stooke, 5. Charlie Ewels (C), 6. Tom Ellis, 7. Sam Underhill, 8. Taulupe Faletau
A disposizione: 16. Jack Walker, 17. Lewis Boyce, 18. Christian Judge, 19. Josh McNally, 20. Miles Reid, 21. Will Chudley, 22. Cameron Redpath, 23. Joe Cokanasiga

Gloucester: 15. Matt Banahan, 14. Ollie Thorley, 13. Chris Harris, 12. Billy Twelvetrees, 11. Jonny May, 10. Lloyd Evans, 9. Willi Heinz; 1. Val Rapava-Ruskin, 2. Jack Singleton, 3. Fraser Balmain, 4. Matt Garvey, 5. Matias Alemanno, 6. Jake Polledri, 7. Lewis Ludlow (C), 8. Ruan Ackermann
A disposizione: 16. Henry Walker, 17. Corne Fourie, 18. Jack Stanley, 19. Ed Slater, 20. Jordy Reid, 21. Joe Simpson, 22. Tom Seabrook, 23. Louis Rees-Zammit.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare o ripassare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Adesso è ufficiale: la finale di Premiership sarà Wasps-Exeter

Sabato la squadra di Minozzi giocherà per il titolo inglese, e per vendicare l'amara sconfitta del 2017 all'extratime

21 Ottobre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Wasps: quattro nuovi positivi. Finale di Premiership sempre più a rischio?

Un avvicinamento tribolato alla sfida con i Chiefs

19 Ottobre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Giorni movimentati per i Wasps: sette positivi, ma anche un premio importante

Le vespe vedono complicare la loro preparazione alle finale di Premiership, ma festeggiano il giocatore dell'anno per la Rugby Players' Association

15 Ottobre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Exeter e Inghilterra: Jack Nowell is back

Il trequarti sarà a disposizione: le sue squadre sono pronte a impiegarlo nuovamente in campo

14 Ottobre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Video: la meta di Matteo Minozzi, che ha aiutato i Wasps a raggiungere la finale di Premiership

La prima marcatura pesante dell'estremo azzurro dalla ripartenza

12 Ottobre 2020 Foto e video
item-thumbnail

I Wasps dominano Bristol: Matteo Minozzi (con meta) in finale di Premiership

Cinque mete e controllo totale sul match per la compagine di Coventry

10 Ottobre 2020 Emisfero Nord / Premiership