Georgia: spara a un giocatore, arrestato il vicepresidente della federazione

Merab Beselia ha ferito ad una gamba l’ex capitano della nazionale Sevens Ramaz Kharazishvili

georgia

Georgia – ph. Sebastiano Pessina

Merab Beselia, vicepresidente della federazione georgiana, è stato arrestato mercoledì con l’accusa di aver sparato ad una gamba dell’ex capitano della nazionale di rugby a sette Ramaz Kharazishvili.

Il giocatore, 32 anni, è anche presidente dello Jankers, un club di Kiketi, una cittadina vicina a Tbilisi. Secondo Reuters il ferito è stato immediatamente portato in ospedale, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico alla gamba sinistra e dichiarato non in pericolo di vita.

Come riporta il portale di news Open Caucasus Media, né Beselia né la federazione georgiana hanno ritenuto opportuno rilasciare dichiarazioni in merito agli eventi, confermandone comunque l’accadimento. Il vicepresidente federale avrebbe fatto fuoco con un’arma detenuta illegalmente al culmine di un alterco fra i due uomini nella sede della federazione rugby georgiana.

La Georgia si prepara ad affrontare alcune fra le migliori squadre al mondo nel giro di un mese, quando parteciperà alla Autumn Nations Cup 2020. Tuttavia, nonostante l’affermazione del paese est-europeo nel corso dell’ultimo decennio come potenza minore del rugby europeo, la federazione non sta attraversando un buon momento.

Ramaz Kharazishvili, il giocatore gambizzato da Beselia, è stato fra i 32 rappresentanti di club georgiani che hanno protestato contro l’organismo di governo del rugby nel paese, accusando il presidente ad interim Giorgi Gorgaslidze di aver sabotato la creazione di una task force che aiutasse le società ad affrontare i problemi legati al coronavirus.

La protesta si inquadra in un più generale malcontento legato alla mala gestione dei fondi statali destinati al rugby e alla mancanza di nuove elezioni in federazione, previste per gennaio e rimandate fino ad oggi a causa di dissidi interni.

L’aggressione a Kharazishvili prosegue la triste storia di violenze all’interno dello sport georgiano: nel gennaio 2019 il lottatore Zurab Datunashvili, campione europeo, venne aggredito dal presidente della sua federazione Gega Gegeshidze; nel maggio 2018 l’ex presidente della federazione judo Lomer Zhorzholiani usò un’arma da fuoco nei confronti di diversi judoka che protestavano contra l’amministrazione sportiva.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto ovale del weekend dal 18 al 20 giugno

Finali in Rainbow Cup e Super Rugby, entra nel vivo il Top14 ed inizia il Sei Nazioni Under 20

17 Giugno 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rees-Zammit: “Mi dissero che non avrei mai giocato per il Galles”

La giovane ala gallese racconta un episodio avvenuto poco prima di trasferirsi in Inghilterra

16 Giugno 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

European Onrugby Ranking: Bordeaux si prende la top5, passo in avanti del Benetton

La vittoria dei francesi nel barrage di Top14 li porta al quinto posto, così come il Racing conquista la top10. Bene anche il Benetton

15 Giugno 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Italia-Samoa, un raggio di sole nella tempesta

Quando sei dentro la tempesta, anche un solo raggio di sole dà speranza per il domani

15 Giugno 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Rugbymen: quando la partita non finisce al triplice fischio dell’arbitro

Nuova appuntamento con l'implacabile ironia del Paillar Athletic Club la squadra di rugby più squinternata di ovalia

14 Giugno 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

I Pumas che rovinarono la festa alla Francia

Il cammino dei francesi alla Rugby World Cup del 2007 era già stato disegnato nei minimi dettagli. E, come tutte le cose già progettate, non andrà com...

14 Giugno 2021 Terzo tempo