All Blacks: i primi convocati dell’era Ian Foster, per il Rugby Championship 2020

35 i selezionati, con 7 potenziali debuttanti

All Blacks

All Blacks captain Sam Cane looks on prior to the North and South Inter-Island rugby match at Sky Stadium in Wellington on September 5, 2020. (Photo by Grant Down / AFP)

Ian Foster, head coach della Nuova Zelanda, il giorno dopo la spettacolare sfida interna tra le rappresentative dell’Isola del Nord e dell’Isola del Sud, ha diramato le prime convocazioni degli All Blacks della sua era, selezionando 35 atleti, tra cui il capitano Sam Cane (“Non vediamo l’ora di vederlo all’opera in tal senso”, ha detto Foster), il rientrante Akira Ioane (seconda linea dei Blues) ben 7 potenziali debuttanti: il 27enne pilone dei Blues Alex hodgman, la 24enne seconda linea de Crusaders Quinten Strange, il 20enne collega di reparto dei Chiefs Tupou Vaa’i, le terze linee Hoskins Sotutu (22enne dei Blues) e Cullen Grace (20enne dei Crusaders), ed i trequarti Will Jordan (22enne dei Crusaders, dominatore statistico del recente Super Rugby Aotearoa) e Caleb Clarke (21enne dei Blues).

Leggi anche: Italia, un raduno cruciale in vista di ottobre, ma tanti gli assenti

“Abbiamo selezionato una squadra ricca di esperienza (presenti elementi come Dane Coles, Beauden Barrett, Aaron Smith e Sam Whitelock, tra gli altri, colonne delle recenti campagna tuttenere, ndr), nonché agguerrita dopo l’esito della Coppa del Mondo 2019. Al tempo stesso, però, parliamo di un team anche lungimirante con l’inclusione di una serie di nuovi giocatori. Siamo felici di questo gruppo equilibrato. Non vediamo l’ora di affrontare le sfide del 2020″.

“Voglio congratularmi con tutti i giocatori selezionati, ed in particolare con coloro – sette in tutto – che sono alla prima volta. Questo è un giorno davvero speciale per Alex, Quinten, Tupou, Cullen, Hoskins, Caleb e Will e le loro famiglie. Ognuno di loro ha percorso una strada leggermente diversa per arrivare qui, ma la cosa comune per tutti, oggi, è quella sensazione unica di sentire il tuo nome, letto ad alta voce, nella lista degli All Blacks”, ha commentato al sito ufficiale dei ‘tuttineri’ Ian Foster, head coach della Nuova Zelanda.

Guarda anche: All Blacks,gli highlights di Isola Nord v Isola Sud

All Blacks – i primi convocati dell’era Ian Foster

Avanti

Tallonatori

Asafo Aumua (23, Hurricanes / Wellington, uncapped, two matches)

Dane Coles (33, Hurricanes / Wellington, 69)

Codie Taylor (29, Crusaders / Canterbury, 50)

Piloni

Alex Hodgman (27, Blues / Auckland, new cap)

Nepo Laulala (28, Chiefs / Counties Manukau, 26)

Tyrel Lomax (24, Highlanders / Tasman, 1)

Joe Moody (31, Crusaders /Canterbury, 46)

Karl Tu’inukuafe (27, Blues / North Harbour, 13)

Ofa Tuungafasi (28, Blues / Auckland, 35)

Seconde linee

Quinten Strange (24, Crusaders / Tasman, new cap)

Patrick Tuipulotu (27, Blues / Auckland, 30)

Tupou Vaa’i (20, Chiefs / Taranaki, new cap)

Samuel Whitelock (31, Crusaders / Canterbury, 117)

Terze linee – la nostra analisi sul reparto

Sam Cane (28, Chiefs / Bay of Plenty, 68) – capitano

Shannon Frizell (26, Highlanders / Tasman, 9)

Cullen Grace (20, Crusaders / Canterbury, new cap)

Akira Ioane (25, Blues / Auckland, uncapped, one match)

Dalton Papalii (22, Blues / Auckland, 3)

Ardie Savea (26, Hurricanes / Wellington, 44)

Hoskins Sotutu (22, Blues / Auckland, new cap)

 

Trequarti

Numeri 9

TJ Perenara (28, Hurricanes / Wellington, 64)

Aaron Smith (31, Highlanders / Manawatu, 92)

Brad Weber (29, Chiefs / Hawke’s Bay, 5)

Aperture

Beauden Barrett (29, Blues / Taranaki, 84)

Richie Mo’unga (26, Crusaders / Canterbury, 17)

Centri

Braydon Ennor (23, Crusaders, Canterbury, 1)

Jack Goodhue (25, Crusaders / Northland, 13)

Rieko Ioane (23, Blues / Auckland, 29)

Anton Lienert-Brown (25, Chiefs / Waikato, 44)

Triangolo allargato

Jordie Barrett (23, Hurricanes / Taranaki, 17)

George Bridge (25, Crusaders / Canterbury, 9)

Caleb Clarke (21, Blues / Auckland, new cap)

Will Jordan (22, Crusaders / Tasman, new cap)

Damian McKenzie (25, Chiefs / Waikato, 23)

Sevu Reece (23, Crusaders / Tasman, 7)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship in sede unica: un’ipotesi che potrebbe tornare in voga anche nel futuro

Andy Marinos non ha escluso la possibilità di riproporre quanto visto in questo inedito 2020

8 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: highlights di Australia-Argentina

Tutte le emozioni del match giocato a Sydney: una meta per parte, e un calcio che avrebbe potuto cambiare tutto...

5 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: Incredibile, Australia e Argentina pareggiano ancora!

Questa volta la rimonta è messa a segno dai Wallabies. Partita dura, una meta per parte e equilibrio totale

5 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: la formazione dell’Argentina dopo il caos-Matera

Un nuovo capitano, ben 11 cambi, e gli occhi del mondo ovale addosso: ecco i Pumas che sfidano l'Australia

4 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: la formazione dell’Australia per l’ultimo duello contro l’Argentina

James O'Connor torna dal 1'. Petaia-Paisami in mezzo al campo

3 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La storia del tributo degli All Blacks a Maradona

Chi ha avuto l'idea della maglietta numero 10? Gli argentini sapevano cosa sarebbe successo prima della Haka? Ne parlano i capitani

30 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship