Chi è Caleb Clarke, che ha rubato l’occhio in Blues-Hurricanes

Il 21enne di Auckland è stato il migliore in campo nella sfida di domenica

ph. MICHAEL BRADLEY / AFP

Un primo assaggio dei mezzi di Caleb Clarke gli Hurricanes lo hanno avuto poco dopo il decimo minuto, quando il ventunenne ala dei Blues è sfrecciato in mezzo agli ultimi, disperati difensori ospiti per andare a schiacciare in mezzo ai pali.

Forse, però, quell’azione, incentivata dalla scarsa (eufemismo) attenzione difensiva degli avversari, non è stata la cosa migliore del giovane trequarti domenica mattina, quando è risultato essere il migliore in campo della seconda sfida del Super Rugby Aotearoa.

I numeri non dicono tutto, ma danno buona prova della sua prestazione a tutto tondo: 105 metri corsi, cinque difensori battuti, due breaks, 100% al placcaggio e due turnover vinti. Un impatto devastante per un giocatore che quest’anno il Super Rugby non avrebbe dovuto nemmeno vederlo, aggregato alla squadra degli All Blacks Sevens per disputare le Olimpiadi.

Poi, però, i Giochi Olimpici sono stati spostati, e lui è tornato a disposizione della franchigia di Auckland, con la quale gioca dal 2018 per un totale di 14 presenze e 5 mete fino ad oggi.

Caleb Clarke, figlio peraltro dell’ex All Black Eroni, è nato e cresciuto ad Auckland, ha ascendenze samoane e ha militato nelle giovanili dei Blues. Si è fatto conoscere al pubblico non neozelandese nel 2017, quando ha contribuito con sei mete alla vittoria del mondiale under 20 in Georgia da parte dei Junior All Blacks.

Leggi anche: non conoscere il regolamento e concedere una meta di punizione

Presente al mondiale giovanile anche l’anno successivo, Clarke intanto ha iniziato la sua carriera in patria: nella Mitre 10 Cup difende i colori di Auckland, la sua città, e in Super Rugby ha iniziato a muovere i primi passi, a soli 19 anni. Fin dalla gioventù ha messo in mostra le doti che abbiamo apprezzato domenica: grande velocità e potenza esplosiva, abbinate a un fisico impressionante (189 cm x 107 kg, secondo il sito ufficiale dei Blues).

Sempre nel 2018 ha anche indossato per la prima volta la maglia della nazionale di rugby a sette, a cui poi si è nuovamente dedicato in questa stagione, vincendo fra l’altro l’oro a Vancouver, nell’ultima tappa disputata prima dello stop alle attività.

Un percorso che indica chiaramente come Clarke sia reputato uno dei profili più interessanti per il prossimo futuro. Per il momento si sta sviluppando in uno splendido e pericoloso attaccante, e non ha dimostrato particolari lacune dal punto di vista difensivo. Per salire ulteriormente di colpi dovrà dimostrare continuità, solidità sotto pressione, in particolare se qualche squadra dovesse sfidarlo in maniera ricorrente alla presa aerea, e migliorare dal punto di vista del gioco al piede. Il materiale grezzo è, comunque, eccellente.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Super Rugby Pacific: sfuma l’opzione Beauden Barrett per i playoff dei Blues

Il board del torneo non ha potuto dare il via libera al ritorno del forte atleta degli All Blacks

27 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: risultati e highlights del 14esimo turno

I Crusaders battono i primi della classe, Hurricanes vittoriosi nel derby neozelandese

26 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: il fuorionda di Rob Penney che imbarazza i Crusaders

La pressione ha giocato un brutto scherzo al coach neozelandese

23 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Waratahs salutano il loro capo allenatore Darren Coleman

Gli australiani, attualmente ultimi in classifica, non rinnoveranno il contratto al tecnico dopo tre stagioni

22 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Blues vogliono riarruolare Beauden Barrett già per questi playoff

Può il trequarti degli All Blacks tornare a giocare in Nuova Zelanda prima del previsto?

21 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: la marea Blues non si arresta, Highlanders travolti

Crusaders raggiungono la doppia cifra di sconfitte: tutti i risultati e gli highlights della 13esima giornata

19 Maggio 2024 Emisfero Sud / Super Rugby