Rugby Championship: storia, regolamento, trofeo e albo d’oro

All Blacks, Springboks, Wallabies e Pumas: la tradizione dell’affascinante torneo internazionale dell’Emisfero Sud

Rugby Championship

Rugby Champhionship: storia, regolamento, trofeo e albo d’oro. All Blacks impegnati nella Haka. Ph. Sebastiano Pessina

Il Rugby Championship è la competizione internazionale più importante dell’Emisfero Sud, che mette di fronte All Blacks, Springboks, Wallabies e Pumas, in un concentrato di rugby spumeggiante e ad alto tasso tecnico. Andiamo a conoscere tutto quello che in questi anni ha concorso alla tradizione del Rugby Championship divenuto sempre più importante: appuntamento imperdibile per gli appassionati dell’ovale.

Rugby Championship: la storia
Il Rugby Championship nasce formalmente nel 1996 dopo che la Rugby World Cup 1995 organizzata in Sudafrica, e vinta dagli stessi Springboks, si rivela un successo sotto tutti i punti di vista – aprendo le porte al professionismo ovale – e rinsalda i rapporti fra la Rainbow Nation e la Nuova Zelanda e l’Australia

Da questa nuova unione scatta quindi il Tri Nations, che mantiene la sua natura inalterata sino al 2011. Dal 2012 in poi, con l’ingresso dell’Argentina, si passa al nome Rugby Championship che oggi conosciamo e utilizziamo tutti.

Rugby Championship: il regolamento
Il regolamento del torneo, che si disputa con cadenza annuale al pari del “cugino dell’Emisfero Nord”, ovvero il Sei Nazioni, prevede che le squadre si sfidino l’una contro l’altra in match di andata e ritorno, per un totale di sei giornate e dodici incontri complessivi, al termine del quale la formazione capace di ottenere più punti in classifica si aggiudicherà la competizione.

Leggi anche, Laboratorio Rugby Championship

Edizioni ridotte: disputandosi solitamente fra metà agosto e metà ottobre,  il torneo – negli anni in cui si disputa anche la Rugby World Cup (per ora 2015 e 2019) – viene giocato in “edizione ridotta”: anzichè disputarsi su sei giornate, lo si comprime in soli tre turni. In pratica vengono eliminati i match di ritorno di ogni singolo duello.

Rugby Championship: il trofeo
L’elemento principale di un trofeo che sfiora gli 80cm d’altezza è la lettera “H”, della parola cHampionsHip.

Sopra una base circolare, all’interno della quale vengono incisi ogni anno i nomi delle nazionali vincitrici (in modo da creare una sorta di albo d’oro), infatti i manici della coppa sono due “H”, che rappresentano i pali presenti sul campo da rugby, al termine delle quali abbiamo l’ultimo pezzo del trofeo: una forma ellittica rovesciata, simile a un mezzo pallone ovale messo in verticale, con un apertura circolare alla sua estremità; ingresso dal quale, secondo la leggenda, il capitano della squadra vincitrice possa versare birra o champagne per festeggiare la vittoria insieme ai suoi compagni nel giro d’onore col trofeo in mano.

Ma questo è l’unico trofeo che viene assegnato nel Rugby Championship? Assolutamente no.

Australia vs Sudafrica: in queste sfide c’è in ballo il Mandela Challenge Plate
Argentina vs Australia: il confronto mette in palio il Puma Trophy
Nuova Zelanda vs Sudafrica: il duello dei duelli, fa si che All Blacks e Springboks si contendano la Freedom Cup
Australia vs Nuova Zelanda: gli incontri disputati all’interno del Rugby Championship concorrono al risultato della Bledisloe Cup

Rugby Championship: l’albo d’oro
L’albo d’oro del Rugby Championship, inutile negarlo, parla neozelandese: sono ben 16 infatti le vittorie degli All Blacks, a fronte di 4 dei Wallabies e 4 degli Springboks. Tutti si chiedono quando sarà quindi il momento dell’Argentina. Nel frattempo andiamo a ripercorrere i successi nelle singole edizioni.

Tri Nations
1996 Nuova Zelanda
1997 Nuova Zelanda
1998 Sudafrica
1999 Nuova Zelanda
2000 Australia
2001 Australia
2002 Nuova Zelanda
2003 Nuova Zelanda
2004 Sudafrica
2005 Nuova Zelanda
2006 Nuova Zelanda
2007 Nuova Zelanda
2008 Nuova Zelanda
2009 Sudafrica
2010 Nuova Zelanda
2011 Australia

The Rugby Championship
2012 Nuova Zelanda
2013 Nuova Zelanda
2014 Nuova Zelanda
2015 Australia
2016 Nuova Zelanda
2017 Nuova Zelanda
2018 Nuova Zelanda
2019 Sudafrica

Leggi anche: Sei Nazioni: storia, regolamento, budget e trofeo

Leggi anche: Pro14, storia regolamento, trofeo e albo d’oro

Leggi anche: Super Rugby, storia e regolamento della competizione dell’Emisfero Sud

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Wallabies: Dave Rennie e il dilemma terza linea

Così simile eppur diverso da quello che attanaglia Ian Foster dall'altra parte del mare di Tasman

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: All Blacks, neri di rabbia. Natale in isolamento per loro?

I neozelandesi critici col calendario del torneo, ma la SAANZAR risponde per le rime

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: il calendario del torneo

Si parte il 7 novembre per concludere il 12 dicembre: nel mezzo sfide ad alta tensione ovale

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Argentina, verso il Rugby Championship 2020: i convocati

Mario Ledesma compie la prima scrematura riducendo il gruppo a 33 unità

22 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: Argentina, la marcia d’avvicinamento

Lo staff tecnico dei Pumas ha fatto il punto della situazione dal ritiro di Buenos Aires

18 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Sudafrica: infortuni gravi per un paio di stelle Springboks

Nel post sosta forzata, anche RG Snyman aveva già riportato un problema piuttosto serio al ginocchio

14 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship