Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia rinviata ufficialmente

A causa del coronavirus non si giocherà a Dublino il prossimo 7 marzo. Posticipate tutte le sfide con le Nazionali azzurre, coinvolte anche donne e Under 20

Irlanda-Italia Sei nazioni

Irlanda-Italia Sei nazioni – ph. Sebastiano Pessina

Non si giocherà il 7 marzo Irlanda-Italia, valida per la quarta giornata del 6 Nazioni 2020. La gara è stata ufficialmente rinviata a data da destinarsi, come dichiarato da Simon Harris, ministro della salute della Repubblica d’Irlanda.

Come annunciato, la federazione irlandese (IRFU) ha seguito le indicazioni del governo, che per evitare qualsiasi possibilità di contagio ha di fatto rinviato le tre sfide che avrebbero coinvolto le due nazionali: oltre a Bigi e compagni, anche l’Under 20 e l’Italdonne sarebbero state impegnate quel fine settimana.

Leggi anche: Pro14: Zebre Rugby-Ospreys e Benetton Rugby-Ulster rimandate causa coronavirus

Dopo l’incontro avuto col Ministro Harris, e l’ufficializzazione del rinvio Philip Browne, chief executive di IRFU, ha dichiarato: “All’incontro siamo stati informati che il Ministero e la sua squadra ritenessero giusto non far giocare questa partita, per cercare di preservare la salute dei cittadini di Dublino e irlandesi”

“L’IRFU è completamente d’accordo nel seguire queste indicazioni, dunque lavoreremo col board del 6 Nazioni per trovare il prima possibile una nuova data, che al momento non si conosce. Riguardo a questo speriamo di avere un aggiornamento nei prossimi giorni”.

Inoltre è stato sottolineato che non esistono divieti di viaggio per i cittadini italiani. Sono circa 3.000 i biglietti che sono stati venduti a tifosi degli azzurri, che potranno comunque recarsi a Dublino ma ovviamente non avranno alcuna partita del 6 Nazioni da vedere.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles

item-thumbnail

Test Match Autunniali: L’Australia sfiderà una squadra di Premiership a novembre

Una selezione di Wallabies darà il via al tour europeo

item-thumbnail

Sam Cane si ritira dal rugby internazionale: non farà più parte degli All Blacks

L'avanti chiuderà la sua esperienza alla fine del 2024

item-thumbnail

Galles: un’assenza e un ritorno di peso in vista dei test match estivi

Due degli uomini più influenti del pack ritornano a disposizione, ma non mancano le defezioni