Francia, dopo la vittoria con la Scozia, ci si chiede: è merito di Galthié?

Una domanda dell’opinione pubblica a cui il presidente federale Laporte ha tenuto a rispondere

Jacques Brunel ct Francia

ph. Sebastiano Pessina

Una Francia così spettacolare, unita e concreta non la si vedeva da anni e il 32-3 rifilato alla Scozia nel Test Match di sabato scorso a Nizza ne è stata la riprova.

A poche settimane dall’inizio della World Cup, dopo un quadriennio piuttosto difficile, al pubblico transalpino sembra venuta voglia di stare più vicino ai Bleus per vivere l’avventura iridata in Giappone.

Qualcuno però vuole sempre cogliere il lato “oscuro” delle cose e così fra l’opinione pubblica e la stampa d’Oltralpe ha cominciato a circolare una domanda strana e per certi versi curiosa: dal punto di vista tecnico, di chi è figlia l’affermazione contro i “Braveheart”? Di Brunel o di Galthié, suo prossimo successore e già entrato nello staff per comprendere meglio i meccanismi della nazionale?

La formazione della Francia per il test in Scozia

Questioni a cui il presidente federale Bernard Laporte, non si è voluto sottrarre rispondendo in maniera decisa: “Chi parla con i giocatori è Brunel – ha affermato – il risultato non è frutto dell’apporto di Galthié”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nuovo avversario autunnale per la Scozia, che giocherà 4 test match

I Dark Blues apriranno Murrayfield anche il 30 ottobre per ricevere la visita di Tonga, formazione che potrebbero ritrovare al mondiale

item-thumbnail

Ufficiale: gli All Blacks giocheranno cinque partite in autunno

Il 23 ottobre la Nuova Zelanda ha aggiunto al suo calendario un match contro gli Stati Uniti, poi ci sarà spazio anche per l'Italia

item-thumbnail

I Lions e il ritorno di fiamma degli Springboks: “Sappiamo che arriveranno forte”

Maro Itoje e Warren Gatland hanno parlato della preparazione al secondo test della serie

item-thumbnail

La formazione del Sudafrica per il secondo test con i Lions

Tre cambi nella formazione che affronterà i Lions nel secondo match della serie, due nuovi innesti anche in panchina

item-thumbnail

Lions: tre cambi nella formazione di Warren Gatland per gara 2

Le scelte dell'ex Galles, per una sfida che può già decidere la serie

item-thumbnail

Quade Cooper si unisce al raduno dell’Australia

L'apertura si unisce al gruppo di Dave Rennie, in teoria come "training player", ma sarà comunque a disposizione in caso di necessità