I vertici di World Rugby non chiudono le porte alle nazionali del Pacifico per la World League

Brett Gosper smentisce una esclusione a loro priori, mentre Bill Beaumont convoca anche le Fiji in un meeting a Dublino

Le Fiji durante la Cibi, la loro tipica danza

Brett Gosper, CEO di World Rugby, ha rilasciato un’intervista nei giorni scorsi in cui è tornato a parlare della World League, l’ipotetico torneo che sostituirebbe i Test Match estivi e autunnali dal 2020 nelle intenzioni del governo mondiale. All’Agence France Presse (AFP), Gosper ha toccato uno dei temi più importanti emersi nei giorni precedenti, ovvero l’eventuale esclusione delle nazioni del Pacifico – Fiji, Samoa, Tonga – dal torneo, che sarebbe a dodici squadre senza promozioni né retrocessioni (le squadre di Sei Nazioni, Rugby Championship più Stati Uniti e Giappone).

“La partecipazione al torneo sarebbe meritocratica, basata sul ranking mondiale in un determinato momento – ha detto Gosper – Non c’è nessuna intenzione di lasciare fuori le nazioni del Pacifico”. Gosper ha inoltre aggiunto che un futuro torneo prevederà due divisioni, in modo da garantire “più opportunità ai giocatori e assicurare stabilità finanziarie alle Union”.

Per cercare di spegnere le polemiche degli ultimi giorni, che hanno portato alla minaccia di boicottaggio la Coppa del Mondo da parte di Fiji, Samoa e Tonga, sulla questione è intervenuto anche il presidente di World Rugby, Bill Beaumont. Il numero uno della Federazione mondiale ha convocato un meeting per la fine del mese a Dublino, in cui sono state invitate non solo le Tier 1 ma anche i rappresentanti dei giocatori, Giappone e Fiji, per “considerare quale via seguire per una competizione internazionale annuale”.

“Contrariarmente ai report giornalistici, nessuna decisione è stata presa – ha dichiarato Beaumont – È un processo complicato e ancora in corso d’opera, con tante parti in causa e visioni differenti. Solo lavorando insieme, nell’interesse del gioco nella sua globalità, possiamo raggiungere degli obiettivi che possano avere un impatto positivo per la crescita futura del rugby”. Durante la riunione, secondo molti media esteri, World Rugby potrebbe riproporre anche l’argomento di una possibile introduzione di un meccanismo di promozione/retrocessione nel Sei Nazioni, a cui però il board del torneo dovrebbe rimanere contrario.

– Leggi anche: le reazioni dei giocatori alla notizia di una World League

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Bingham Cup Roma 2024: presentata l’XI edizione del torneo LGBTQIA+

Dal 23 al 26 maggio quattro giorni di partite nella Capitale per il campionato di rugby amatoriale inclusivo

17 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Il pensiero del pilone Ben Tameifuna sulle modifiche al regolamento

La prima linea del Bordeaux-Begles sostiene la "causa" della mischia

16 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby rende effettive 3 modifiche al regolamento da luglio

Modificato il fuorigioco in gioco aperto, eliminata l'opzione "mischia" su calcio libero e bandito il "Crocodile roll". Annunciate anche sei ulteriori...

10 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby semplifica e chiarisce le regole intorno al cartellino rosso

Il governo mondiale ovale si concentra sulle sanzioni lasciando la porta aperta all'espulsioni a tempo

10 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Gianluca Gnecchi arbitrerà alle Olimpiadi di Parigi 2024

L'arbitro italiano è stato incluso nel gruppo di direttori di gara per il torneo Sevens a cinque cerchi

9 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

HSBC SVNS 2024: sorteggiati le pool del gran finale di Madrid

Ultimo atto per le migliori 16 squadre al mondo nella capitale spagnola